Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

covermaratonatrevisoDopo un anno d’assenza, a Treviso sarà ancora Roller Day: una giornata dedicata al pattinaggio di velocità e al freestyle, con tante iniziative collaterali che coinvolgeranno scuole e famiglie. L’organizzatore Bruno Sartorato: “Porteremo in città pattinatori da tutto il mondo” 

Treviso si prepara a diventare capitale del pattinaggio. L’11 marzo 2018 tornerà in città il Roller Day, un’intera giornata dedicata agli sport su rotelle: il pattinaggio di velocità, nelle sue varie forme, il freestyle e attività promozionali che punteranno al coinvolgimento di scuole e famiglie.

Il Roller Day manca a Treviso dal 2016: la scorsa primavera, la manifestazione saltò per mancanza di date disponibili, ma le società organizzatrici - la Polisportiva Casier e lo Sporting Treviso - non si sono perse d’animo e hanno già iniziato il conto alla rovescia verso l’edizione 2018.

Piatto forte del Roller Day, la maratona, che si svilupperà sull’ormai tradizionale circuito dentro e fuori le mura, da Porta Carlo Alberto a Porta Calvi. Oltre alla gara regina, si svolgeranno sullo stesso percorso la mezza maratona e la Family Roller, prova aperta a tutti, senza finalità agonistiche.

“L’amministrazione comunale crede molto nell’evento – spiega il presidente della Polisportiva Casier, Bruno Sartorato – e insieme abbiamo scelto questa data, l’11 marzo, che è forse un po’ anticipata rispetto alle abitudini dei pattinatori, ma ci consentirà di trasformare la maratona e la mezza maratona sui pattini nel primo vero appuntamento di un’annata che, poco dopo, proporrà in Spagna la prima tappa di Coppa del Mondo. Non a caso, abbiamo già molte richieste di partecipazione dall’estero, persino dalla Cina”.

Come sempre, il Roller Day non sarà soltanto dedicato alle attività prettamente agonistiche, ma rappresenterà anche un importante momento di promozione delle attività rotellistiche attraverso il coinvolgimento di chi non pattina abitualmente e, per una domenica, potrà approfittare di un percorso stradale completamente chiuso al traffico.

E’ il caso, in primis, dei partecipanti alla Family Roller, una pattinata aperta a tutti, persino a chi utilizza i pattini tradizionali, a ruote accoppiate. “Promuoveremo un sistema di classifica per le scuole basato sul numero dei partecipanti, che si tramuterà in un ricco montepremi a sostegno delle attività didattiche – continua Sartorato -. Ci aspettiamo una partecipazione di massa. Negli anni scorsi abbiamo avuto mamme che pattinavano spingendo il passeggino: la Family Roller sarà davvero aperta a tutti, senza distinzione di età e di abilità sui pattini”.

Nel pomeriggio, in Piazzale Burchiellati, spazio al freestyle con i funamboli di salti e slalom. Mentre all’interno del Roller Village, sempre in Piazzale Burchiellati, sarà predisposta un’area riservata ai bambini che, seguiti in tutta sicurezza dagli istruttori federali, potranno apprendere le basi del pattinaggio e divertirsi in giochi di gruppo. Treviso, insomma, si prepara a volare sui pattini. Appuntamento all’11 marzo 2018.

 Roller Day Treviso 2015 Roller Day arch 1b

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp