Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

coversquadra Come consuetudine sono le gare della maratona a chiudere il mondiale della Corsa qui ai WRG di Nanjing ’17. Si parte in prima mattinata sul circuito Binjiang Avenue adiacente al Nanjing Sports Training Center, teatro delle gare su pista e strada. Il percorso, un anello di 10 km circa, è praticamente tutto in rettilineo e quindi non insidioso, con sole curve ad U, che lo rendono però faticoso.

Nella prima delle due maratone, quella riservata alle donne, continua il dominio della Colombia, che piazza una doppietta, davanti all’infaticabile belga Tas. Migliori piazzamenti delle azzurre sono il dodicesimo posto della Brandolini ed il tredicesimo della Bormida, più dietro in classifica Lollobrigida G., Bonechi, Bongiorno, Pedroni, Fausti, Luciani e Lorenzato.
Non ci sono specialiste vere, perciò le azzurre cercano di mantenersi unite fino allo sprint ma oggi, un po’ per qualche stanchezza accumulata ed un po’ per la mancanza del capitano, chiudono la maratona nelle retrovie, sebbene sia da segnalare, in chiave futura, il buon piazzamento della junior Bormida.
Siamo decisamente più della partita nell’altra gara dove i migliori impiegano appena più di un’ora per coprire gli oltre 42 km canonici del percorso. Per un soffio non vinciamo una medaglia con Mareschi, giunto di un nonnulla quarto al traguardo, nel gruppo Niero, Marsili, Sargoni, Di Stefano, Quarona, Galli, Rossetto e Maiorca. La cronaca ha visto un lavoro di squadra con i ragazzi a disposizione di Niero. Dopo svariati tentativi di fuga il gruppo arriva compatto, ma proprio quando Di Stefano stava guidando Daniel il gruppo si spacca bloccando i due. Mareschi svincola per poter sprintare sfiorando il podio, mentre tutti arrivano in distanze millesimali.
Si chiude la splendida avventura azzurra della Corsa che non modifica l’incredibile bottino di 8 medaglie d’oro, 8 d’argento e 11 di bronzo, seconda nel medagliere finale dietro la Colombia.
La soddisfazione è tanta e si legge visibilmente nel viso del CT Presti e dei suoi atleti che possono rientrare in Italia salutati da campioni!
Sulle pagine dedicate del sito FISR e sui social federali sarà garantita la copertura integrale dell’evento con continui aggiornamenti che consentiranno a tutti gli appassionati del tricolore di conoscere in tempo reale i risultati, le medaglie ed il medagliere dei nostri azzurri.
Potrai consultare qui risultati, tabellini, comunicati stampa, foto e video della Corsa  ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Corsa/
GRANDI AZZURRI!

 


Nanjing 10 settembre 2017

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp