Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Cover2A Busto Arsizio il meglio del pattinaggio Europeo oggi si è confrontato nello Speed Slalom e nel Freestyle Slides.
Si parte nella mattinata con le gare di qualificazione dello Speed, gare ad eliminazione diretta dove i riders sfrecciano in parallelo su uno slalom tra i coni. Con qualche sorpresa si arriva alle finali vinte sui centesimi di secondo.

Si parte con le Junior Femmine, ottime le Italiane che purtroppo non riescono a conquistare il gradino più alto del podio, soffiato dalla velocissima Francese Granjon Lily. Si piazzeranno poi Arianna Crippa, Sveva Romano e Pasqualini Sara.
Gli Junior Maschi ci regalano un gran triplete e conquistano il primo oro per l’Italia con Roberto Ferrari, argento per Lorenzo Degli Agostini e bronzo per Enrico La Volpe. Quarta posizione per Alessio Bianzale.

Negli Slalom della categoria Seniores, è nuovamente la Francia la regina incontrastata che vince il suo quarto e quinto oro. Nelle donne, buon sangue non mente e la sorella di Lily Granjon, Zoe, si aggiudica la prima posizione seguita dalle Italiane Gomathi Berti, Laura La Volpe e Cristina Rotunno. Negli uomini, un determinatissimo Jimmy Fort fa ascoltare ancora una volta la Marsigliese, argento per Pedram Vakili Ranjbar dall’Austria, bronzo per l’Italiano Simone Nai Oleari e appena giù dal podio Savio Brivio.


Dopo le premiazioni si è svolta la spettacolare Cerimonia di Apertura celebrata davanti ad un folto pubblico che gremiva le tribune dell’impianto. Dopo le bellissime esibizioni di Accademia Bustese di Pattinaggio Artistico, Ginnastica Pro Patria Bustese sezione Ritmica, della Fashion Evolution Company Modern Contemporaneo Inposya e Synphonya e dell’arte di Edoardo Lucherini Flow Art Contact Juggling, si è poi passati ai saluti delle autorità. A fare gli onori di casa il Sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, il delegato del CONI della Provincia di Varese Marco Caccianiga, il Presidente della Società organizzatrice Fabrizio Lualdi e Alberto Menini per l’Associazione Società Sportive Bustesi. Inoltre per la parte sportiva, hanno portato i loro saluti e i migliori auguri per un grande Campionato, il Vice Presidente FIRS Michele Grandolfo, il delegato Provinciale FISR Enrico Salomi, il Presidente della WSSA Sebastien Laffargue e del CERS Freestyle Vladimir Tkachev.

Ma la giornata non finisce qui e le abilità tecniche di scivolamento dei freestyler sono state misurate nello Slide.
Nelle donne le Russe la fanno da padrone piazzandosi 1° 2° e 3° con Natalia Krykova, Olga Fokina e Anna Kukushkina. 4°  l’Italiana Federica Bertelli.
Negli uomini vince lo Spagnolo Enrique Mesas Rubio, piazza d’onore per l’ Ucraino Andrey Kanygin e terza posizione per l’italiano Eric Zaghini. Al 4° posto Michele Giovanelli della Repubblica di San Marino.

Domani tutti pronti per il Classic e Pair Freestyle. 

 Clicca per la GALLERY

 

Busto Arsizio, 6 Ottobre 2017

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp