Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Cover FISR HIL Serviva la partita perfetta per battere i campioni in carica della Repubblica Ceca e partita perfetta è stata: una grande Italia batte contro ogni pronostico i grandi favoriti per 3-2 e vola in finale, dove domani alle 17.30 troverà la Francia, vincitrice per 6-0 sul Canada. Decisiva la rete a 3' dal termine del 18enne Tobia Vendrame.

Un vero e proprio miracolo sportivo quello compiuto dai ragazzi di coach Rela che domani cercheranno di regalare il primo oro della storia nell'hockey in line al nostro paese. Anche la Francia non ha mai vinto un oro senior maschile nella sua storia.

Alle 10 in campo anche la femminile per la finale 5° posto contro la Nuova Zelanda.L'ITALIA MASCHILE SENIOR Una grande, grandissima Italia batte la favoritissima per la medaglia d'oro e vola in finale. Nelle ultime due edizioni la Repubblica Ceca aveva vinto l'oro e aveva tutte le intenzioni di calare il tris, dopo che solo due mesi fa il team aveva anche vinto i World Games in Polonia. Ed invece un'Italia tutto cuore, sapientemente guidata dai coach Rela e Rigoni, ha compiuto un vero e proprio miracolo sportivo.
Fin dai primi minuti della gara si capisce che ci sarà da soffrire: al 3' è incrocio dei pali per Pribyl, dimenticato dalla difesa italiana, ma Facchinetti si supera e devia il disco di tanto quanto basta. La Repubblica Ceca fa impressione ogni volta che parte ma anche gli azzurri creano le proprie occasioni: al 9' è Vendrame a non azzeccare il passaggio vincente in situazione di 2 vs 1 e sul ribaltamento di fronte anche i cechi falliscono un ghiotto 2 vs 1. Al 12' ancora Facchinetti, che si supera con una doppia parata, ma al 13' il goalie del Cittadella non può nulla su una deviazione ravvicinata di Strycek: è 1-0. Rela e Rigoni invitano la squadra a non buttarsi giù e al 17' è Ferrari ad impattare l'incontro, insaccando un disco lavorato con caparbietà da un ottimo Barsanti. Si va all'intervallo sull'1-1.
I coach azzurri nella pausa sottolineano: “Saranno fondamentali i primi minuti”. Così è: Barsanti vince un rimpallo con Fiala e di snap supera Brabec con un tiro sporco sul secondo palo, valido per il 2-1. La Repubblica Ceca comincia a perdere le proprie certezze e sale il nervosismo ma anche la furia agonistica. I cechi trovano però sulla loro strada un avversario in giornata di grazia, Facchinetti, che in più occasioni si supera con reattività e posizionamento. Al 28' incrocio di Comencini da posizione impossibile e al 32' la rete del pari: Bernad elude la propria marcatura con un pregevole tocco di punta e ad infilare il disco nel sette. L'Italia non si abbatte e continua con la propria difesa ordinata e di cuore ed ha una chance sull'asse toscano Lettera – Bellini ma Brabec fa buona guardia. Al 37' il giovane Vendrame, 18 anni, cala il jolly: ripartenza veloce e polso micidiale sotto al sette dalla distanza: 3-2. Gli ultimi minuti sono un vero e proprio assedio con Ustignani e soci a gettarsi su ogni disco e Facchinetti che chiude ogni varco. Finisce così, con la Repubblica Ceca nera per aver fallito quella che secondo loro era una semifinale alla portata e gli azzurri ad esultare per una finale in cui alla vigilia dei Roller Games in pochi credevano possibile.
Coach Cristian Rela: “I ragazzi sono stati bravissimi, serviva la partita perfetta per vincere e siamo riusciti a farla. Abbiamo messo in campo cuore, grinta, determinazione e tutto ciò che serviva per compiere l'impresa di battere una potenza come la Repubblica Ceca. Credo che la vittoria sia meritata, ora pensiamo alla finale. Il Mondiale è cosi, non c'è tempo per pensare alla gara appena conclusa che già si deve pensare alla prossima. Speriamo che sia la volta buona”.
TABELLINO ITALIA MASCHILE SENIORREPUBBLICA CECA – ITALIA 2-3 (p.t. 1-1) Marcatori
Primo tempo: 13'13'' Strycek (RC), 17'19'' Ferrari (I)
Secondo tempo: 22'16'' Barsanti (I), 31'29'' Bernad (RC), 36'44'' Vendrame (I) Formazioni
REPUBBLICA CECA: Brabec (Larger); Chamrad, Gremlica, Cik, Strycek, Bernad, Sem, Krudenc, Simo, Sebek, Fiala, Cik, Loskot, Pribyl, Drobny. All: Mecera
ITALIA: Facchinetti (Frigo); Vendrame, Comencini, Bellini, Lettera, Rossetto, Ferrari, Barsanti, Munari, Dal Ben, Pistellato, Sommadossi, Ustignani, Tombolato, Carrer. All: Rela – Rigoni


LE GARE DI DOMANI DELL'ITALIA (ora locale)
Senior maschile: Francia – Italia ore 17.30
Senior femminile: Italia – Nuova Zelanda ore 10Domani tutte le gare della Venue 1 saranno trasmesse dalle ore 13 fino alle ore 22 su www.rollergames.tv

 

Foto credits Marco Guariglia

 

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp