Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

HP FISR 07 09 2017La Nazionale di Hockey su Pista non smentisce la tradizione che la vede sempre in difficoltà nei Quarti di Finale, ma questa volta gli azzurri sono perfetti ai rigori e domani contenderanno alla Spagna l'accesso alla finalissima (ore 16.30 locali, 10.30 in Italia, diretta streaming su www.rollergames.tv).

Una lunga e interminabile, sofferenza; un'incontenibile e irrefrenabile gioia. L'Italia di Massimo Mariotti non smentisce il suo carattere di squadra a corrente alternata: tanto sbarazzina e determinata contro Francia e Portogallo, tanto svagata e imprecisa contro l'Argentina e oggi contro il Cile. Italia-Cile, Quarto di Finale di questo Mondiale cinese targato World Roller Games, avrebbe potuto e dovuto essere un'altra partita. Al di là del risultato finale, l'Italia ha mostrato in più frangenti la propria superiorità, ma anche la propria difficoltà a tradurre in risultato la grande mole di gioco costruita. Contro un Cile che ha giocato per quasi tutta la partita con lo stesso schema tattico, allargando gli spazi e cercando ripetutamente il tiro dalla distanza, gli azzurri hanno sprecato troppo, soprattutto dal dischetto, e sono pure stati sfortunati, subendo due reti sulle ribattute successive a due tiri di rigore. Meno male che, alla fine, i rigori hanno rimesso le cose a posto, cancellando le incertezze dei 60' di partita giocata: tre centri su quattro per gli azzurri (Cocco, Illuzzi e Malagoli) e tre parate di Barozzi, decisivo non solo nella coda della partita, ma nell'intero arco dell'incontro.

E dire che Italia-Cile era iniziata nel migliore dei modi, con gli azzurri già in vantaggio dopo nemmeno 3 minuti grazie a un tap-in di Illuzzi dopo la parata di Armijo su conclusione di Cocco. Mariotti mette Barozzi tra i pali e torna al quintetto delle prime due partite composto da Amato, Illuzzi, Cocco e Verona. Paez schiera il Cile con Armijo in porta, Casto e Figa dietro, Fernandez e Carmona davanti. Dopo il vantaggio, l'Italia sembra dare l'impressione di controllare abbastanza agevolmente. Verona, Amato e Illuzzi si fanno vedere dalle parti di Armijo che si disimpegna bene. C'è lavoro anche per Barozzi perché Fernandez e Carmona non stanno a guardare, mentre da lontano arrivano tiri con una certa continuità. Mariotti manda dentro prima Malagoli e poi Gavioli per cercare di dare ritmo a una partita che non decolla. A metà esatta del primo tempo il Cile pareggia sugli sviluppi di un rigore concesso per fallo di Illuzzi su Salgado. Barozzi ci mette la testa sulla prima conclusione, il guanto sulla seconda, ma perde il bastone in seguito allo scontro con Gavioli e non può nulla sul terzo tentativo di Salgado. Gli azzurri non si scompongono e, anzi, tornano in vantaggio su azione di contropiede ben orchestrata da Malagoli e chiusa un porta da Illuzzi che mette a segno la sua personale doppietta. Gavioli si muove bene in attacco e prova due volte in girata a superare un attento Armijo. Mentre l'Italia cerca il 3-1, arriva invece il pareggio del Cile nell'unico gol su azione dei sudamericani, confezionato da Fernandez che pesca perfettamente Carmona in inserimento centrale.

Nel secondo tempo il primo brivido corre lungo la schiena degli italiani a causa di un contropiede di Salgado su cui Barozzi giganteggia. Al 7' è proprio Salgado a farsi superare in velocità da Cocco ed a toccargli il bastone al momento del tiro. Per battere il rigore entra appositamente Compagno, ma la sua conclusione viene parata da Armijo. L'Italia raggiunge il 9' fallo al 9' minuto, il Cile un minuto più tardi. All'11' minuto sono gli azzurri ad avere per primi l'occasione dai 7,40 metri, ma lo specialista Cocco questa volta si fa parare il tiro. Un minuto dopo, per fortuna, Fernandez lo imita tirando fuori bersaglio.
Gli ultimi 5' dei tempi regolamentari sono un condensato di emozioni. Fernandez stende Malagoli e si prende 2' di espulsione, mandando Cocco di nuovo sul dischetto del tiro diretto. Questa volta il lodigiano non sbaglia a l'Italia si porta avanti per la terza volta. Passano appena 26" e il Cile pareggia di nuovo. Gli arbitri spagnoli Garcia e Valverde assegnano un rigore estremamente generoso al Cile per un presunto fallo di pattino di Cocco. Castro batte e Barozzi para, ma come nel primo tempo, la ribattuta è letale per gli azzurri. Un minuto dopo, l'Italia rischia il KO: Malagoli è pescato in fallo con gomito alto ed espulso per 2' e tocca ancora a Barozzi sventare il tiro diretto di Castro.

Ai supplementari è l'Italia a gettare al vento la vittoria quando il Cile commette il suo 15' fallo. Cocco va per la terza volta sul dischetto del tiro diretto e tenta un alza e schiaccia che non gli riesce e che manda la partita ai rigori. Dal dischetto dei 5.40 segnano Cocco e Illuzzi, mentre Barozzi si oppone con successo ai primi due tiri cileni; Verona sbaglia la sua occasione sul terzo tiro, ma Barozzi compensa l'errore con la terza parata. Con la pallina che vale la semifinale sul dischetto, Malagoli spara sotto la traversa e la pallina rimbalza dentro la porta, mentre l'Italia ritorna tra le prime quattro del mondo dopo un decennio, sciogliendo in un urlo di gioia collettiva un tabù durato due lustri.

DOMANI SEMIFINALE CON LA SPAGNA
Anche dieci anni fa a Montreux, nell'ultima Semifinale Mondiale giocata dall'Italia, gli azzurri si trovarono di fronte la Spagna. Era la Nazionale iberica della "manita" che aveva già vinto a San Josè nel 2005, vinse a Montreux e poi ancora a Vigo 2009, San Juan 2011 e Luanda 2013. Ora gli iberici stanno provando a ricostruire un gruppo vincente dopo quella generazione di fenomeni che ha dominato l'Europa e il mondo per oltre un decennio. Alejandro Dominguez, al primo mondiale da allenatore della "Roja", ha portato in Cina alcuni giovani interessanti come Roca, Burgaya e Alabart, affiancandoli ad atleti esperti come Raul Marin, Jordi Adroher, Albert Casanovas, Edu Lamas e al capitano Pau Bargallo. Di vaglia entrambi i portieri: Xavi Malian del Liceo e Xavier Puigbi dell’Oliveirense. La Spagna non ha particolarmente brillato fin qui, anche se ha sempre vinto. Nel Gruppo B, dove non aveva rivali di livello, ha faticato sia contro il Cile che contro il Mozambico. Oggi, nei Quarti di Finale, è stata la prima squadra a non avere avuto bisogno dei supplementari per passare il turno; la partita contro la Colombia (proveniente dai gironi di Firs Cup) è finita 5-1

LE ALTRE PARTITE
L'altra Semifinale Mondiale sarà, come da pronostico, tra Argentina e Portogallo (ore 18.30 locali, 12.30 in Italia, con diretta streaming su www.rollergames.tv).
Se l'Italia ha rischiato grosso contro il Cile, altrettanto ha fatto l'Argentina contro l'Angola. Ci sono voluti i supplementari e un gol di Platero a due minuti dai rigori per fiaccare la resistenza degli africani che sono andati ad un passo dalla clamorosa eliminazione dei campioni del mondo in carica. Ancora di più per il fatto che l'Argentina conduceva per 3-0 dopo una manciata di minuti e si è fatta rimontare nella ripresa dalla squadra dell'ex lodigiano Joao Pinto. Dopo avere sofferto nella fase a gironi ed aver passato il turno con un prodigioso recupero sulla Francia nell'ultima partita delle Qualificazioni, il Portogallo ha superato senza troppi affanni il Quarto di Finale contro il Mozambico. La squadra di Marinho, ex Follonica e punta di diamante della Nazionale africana, ha sprecato troppo in attacco per poter impensierire un Portogallo apparso in netta crescita rispetto alla squadra titubante vista nei primi tre giorni del mondiale.

RISULTATI DI OGGI - GIOVEDÍ 7 SETTEMBRE

MASCHILE SENIOR

World Championship - Longjiang Gymnasium - Quarti di Finale

Cile vs Italia

3-6 ai rigori

Angola vs Argentina

3-4 ai supplementari

Spagna vs Colombia

5-1

Mozambico vs Portogallo

2-6

Firs Cup - Quarti di Finale

Germania vs Macao

29-1

Stati Uniti vs Francia

6-12 

Olanda vs Sudafrica

5-2

Egitto vs Austria

5-7

Confederation Cup - Tech University Gymnasium

Nuova Zelanda vs Australia

2-5

Taipei vs Israele

3-16

India vs Giappone

3-8

Classifica

Israele 10 e India 10, Giappone 6, Australia 5, Taipei 3, Nuova Zelanda 0.

 

PARTITE E ARBITRI DI DOMANI - VENERDÍ 8 SETTEMBRE

MASCHILE SENIOR

World Championship - Longjiang Gymnasium - Semifinali 1°/4° posto

16.30 CST*

Spagna vs Italia  - Peixoto e Guilherme (Portogallo)

18.30 CST*

Portogallo vs Argentina  - Valverde e Garcia (Spagna)

World Championship - Longjiang Gymnasium - Semifinali 5°/8° posto

12.30 CST*

Colombia vs Cile - Fronte e Ferrari (Italia)

14.30 CST*

Mozambico vs Angola - Costa e Fernandez (Argentina)

* diretta streaming su www.rollergames.tv

Firs Cup - Semifinali 1°/4° posto

8.30 CST 

Germania vs Austria - Insua (Argentina) e Torres (Portogallo) - (Longjiang Gymnasium)

10.30 CST

Olanda vs Francia - Ullrich e Ehlert (Germania) - (Longjiang Gymnasium)

Firs Cup - Semifinali 5°/8° posto

10.30 CST

Macao vs Egitto - Mayor (Spagna) e Bleuzen (Francia) - (Tech University Gymnasium)

12.30 CST

Sudafrica vs USA - Grisales (Colombia) e Sosa (Inghilterra) - (Tech University Gymnasium)

Confederation Cup - Tech University Gymnasium

14.30 CST

Giappone vs Nuova Zelanda - Rainha e Pinto (Portogallo)

16.30 CST

Australia vs Taipei - Sosa (Inghilterra) e Grisales (Colombia)

18.30 CST

Israele vs India - Pinto e Rainha (Portogallo)

 

Risultati, classifiche, live score e statistiche disponibili su questa pagina: 

http://www.tinyurl.com/rollergames

Ogni giorno caricheremo su FTP, per ogni disciplina: comunicati stampa, foto e video interviste agli Atleti Azzurri. Per scaricarli, segui i link: 

Alpine - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Alpine/

Artistico - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Artistico/

Corsa - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Corsa/

Downhill - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Downhill/

Inline Freestyle - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/InlineFreestyle/

Inline Hockey - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/InlineHockey/

Hockey Pista - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/HockeyPista/

Roller Freestyle - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/RollerFreestyle/

Skateboarding - ftp://firsftp.enetres.net/FISR/Skateboarding/

 

Photo Credit by Marzia Cattini

Nanchino, 07 Settembre 2017

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp