Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Giornata all'insegna dello Speed Slalom ad Osimo2019

images/1-primo-piano/freestyle/medium/cover.jpg

Seconda giornata dei Campionati Italiani Pattinaggio Freestyle ospitati dal PalaBaldinelli di Osimo con l’organizzazione della Conero Roller, che proprio quest’anno festeggia 10 anni di vita. La buona organizzazione dell’evento, gestita dal Presidente della Conero Alessandro Cola e dal Direttore tecnico della società Elisa Bacchiocchi, non può che consacrare il successo della ASD.
La giornata è iniziata alle 9 con le lunghe qualifiche dello Speed Slalom per tutte le categorie. Gara terminata poco dopo le 12 e che cederà il passo, nel primo pomeriggio agli ottavi e quarti di finale a coppia, i cosiddetti KO. Gli 8 tempi migliori nello slalom fra i coni accedono alle KO, le velocissime run ad eliminazione diretta.
Dopo i combattuti ottavi di finale, passando per i quarti si arriva ai KO finali in cui ogni atleta dà il massimo cercando di essere più veloce e attento a non sfiorare i coni presenti nel percorso.

Nella categoria dei Ragazzi F arrivano a podio Giorgia Colaprisca (www.pincio.com ASD) in prima posizione, seguita da Camilla Rizzo (ASD Frascati Skating Club) e Giorgia Di Dio (ASD Accademia Bustese Patt.), già medagliata nella giornata di ieri nel Classic Freestyle e quinta lo scorso anno nello Speed Slalom. Tra i ragazzi ottiene il primo posto Alessandro Vignoni (ASD Accademia Bustese Patt.) che migliora il terzo posto di Monza, seguito da Alessandro Scoccia (ASD Byz Skating Roma) e Simone Vanni Lazzari (ASD Roller Verucchio).

Classifica Finale Speed Slalom Ragazzi F
1. Giorgia Colaprisca
2. Camilla Rizzo
3. Giorgia Di Dio

Classifica Finale Speed Slalom Ragazzi M
1. Alessandro Vignoni
2. Alessandro Scoccia
3. Simone Vanni Lazzari

Tra gli Allievi F arrivano in finale e vanno a medaglia Matilde Arosio (Astro Roller SkatingASD), al primo posto, Sara Pasqualini (ASD Byz Skating Roma) e Francesca Pettinari Astro Roller Skating ASD), al primo anno da Allieva. Tra i maschi la spuntano Alessandro Cosentino (ASS.ne S.D. Lucca Roller Club), argento lo scorso anno, secondo Tommaso Lattuada (ASD Faro Skating Club)e bronzo a Federico Vietti (ASD Vittoria Pattinatori Torino).

Classifica Finale Speed Slalom Allievi F
1. Matilde Arosio
2. Sara Pasqualini
3. Francesca Pettinari

Classifica Finale Speed Slalom Allievi M
1. Alessandro Cosentino
2. Tommaso Lattuada
3. Federico Vietti

Anche nello Speed Slalom hanno preso parte le categorie Master. Competizioni con risultati quasi prevedibili visti i pochi iscritti alle categorie.

Classifica Finale Speed Slalom Master 30 Femminile
1. Ilaria Furcolo
2. Annarita Gallo

Classifica Finale Speed Slalom Master 30 Maschile
1. Giamprisco Bove
2. Cristian Picco

Classifica Finale Speed Slalom Master 40 Femminile
1. Cristina Valentini
2. Annika Tata
3. Annarita Gallo

Classifica Finale Speed Slalom Master 50 Maschile
1. Michele Rodia
2. Ivano Carbognin
3. Domenico Pizzaleo

Tocca poi a Junior e Senior darsi battaglia per ottenere i titoli italiani in palio. Nelle Junior femmine si piazzano nelle prime due posizioni, confermando il titolo, Elisa Paoli (Ass.ne SD Lucca Roller Club) al primo posto seguita da Sveva Romano (Somma Skating School). Terza si piazza Alice Tomatis (ASD Vittoria Pattinatori Torino). Nella categoria Junior maschi accedono alle finali e si guadagnano il podio Lorenzo Degli Agostini (ASD Roller Macherio), che migliora la seconda posizione del 2018, Mattia Nicotra (ASD Roller Verucchio) al secondo posto e chiude il podio Enrico La Volpe (Astro Skating Club ASD).

Classifica Finale Speed Slalom Junior Femminile
1. Elisa Paoli
2. Sveva Romano
3. Alice Tomatis

Classifica Finale Speed Slalom Junior Femminile
1. Lorenzo Degli Agostini
2. Mattia Nicotra
3. Enrico La Volpe

Nella categoria Seniores femminile, dopo delle finali sul filo del millesimo di secondo, la spunta Laura La Volpe (Astro Skating Club ASD), medaglia d’oro, seguita da Cristina Rotunno (ASD La Fenice) e Gothami Berti (ASD L’Acquario). Entrambe nel podio anche lo scorso anno. Tra i maschi Valerio Degli Agostini (ASD Roller Macherio) “deruba” Savio Brivio (ASD New Skate Lissone) del titolo nazionale e vince l’oro. Quest’ultimo ottiene l’argento e Alessandro Lissoni (Astro Roller Skating ASD) , da quest’anno Senior, medaglia di bronzo.

Classifica Finale Speed Slalom Senior Femminile
1. Laura La Volpe
2. Cristina Rotunno
3. Gomathi Berti

Classifica Finale Speed Slalom Senior Maschile
1. Valerio Degli Agostini
2. Savio Brivio
3. Alessandro Lissoni

Alla fine della giornata è stato comunicato dalla Segreteria di Giuria che, in via del tutto ufficiosa per ora, Matilde Arosio (Allievi) ha realizzato un record mondiale nello Speed Slalom con un tempo di 5.060 secondi. Attenderemo la conferma e l’ufficializzazione del record. Inoltre prima della cerimonia di premiazione delle Speed Slalom si sono svolte le gare delle Battle per gli Allievi Maschi. A colpi di combo e abilità la gara si conclude con Luca Corvatta (ASD Conero Roller) in prima posizione che migliora decisamente il settimo posto dello scorso anno. Seguono Federico Vietti (ASD Vittoria Pattinatori Torino), ex campione italiano, e Diego Sebastiani (ASD Roller Verucchio) in terza posizione.

Classifica Finale Battle Allievi Maschile
1. Luca Corvatta
2. Federico Vietti
3. Diego Sebastiani

Hanno chiuso la giornata, come di consueto, le premiazioni dello Speed Slalom e della Battle per gli Allievi Maschi. Le medaglie sono state consegnate dal Presidente del CR Marche Rodolfo Girardi e dal Vice Presidente FISR Michele Grandolfo.
Domani, ultimo giorno di gare di questa prima tappa dei Campionati Italiani Freestyle 2019, il programma prevede il Classic Freestyle per Allievi F/M, le gare delle Coppie per Junior e Senior e le Battle delle categorie rimanenti.