Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Chiara Censori e Antonio Panfili portano 2 ori all’Italia nei campionati europei inline di Cork

images/1-primo-piano/artistico/medium/foto_sito_cork.jpg

I quattro moschettieri azzurri mandati in terra di Irlanda per mostrare di che pasta sia fatto il pattinaggio artistico inline hanno fatto appieno il loro dovere e tornano con gli onori della cronaca.

Già perché in questa edizione degli European Championships 2018, organizzati in abbinamento agli Artistic World Open Championships 2018 nell’accogliente cittadina di Cork nel sud dell’Irlanda, l’Italia dell’inline ha mostrato che il nostro movimento non è dietro a nessuno, sulle tracce del solco tracciato negli scorsi anni dalla grandissima pluricampionessa mondiale Silvia Marangoni.
Il Tecnico Marta Bravin, che ha accompagnato questo brillante successo azzurro inisieme al consigliere federale Marika Kullmann, ha salutato con grande soddisfazione le medaglie ed i piazzamenti degli atleti azzurri.
Partiamo dall’alto e celebriamo i due titoli conquistati tra i Senior Maschi da un maestoso Antonio Panfili, già vincitore della medaglia d’argento agli scorsi mondiali di Nanjing ‘17, che, al pari della collega Junior Femmine, domina in entrambe le prove a disposizione e sale sul gradino più alto del podio, così come fa, dicevamo, Chiara Censori che dopo l’oro mondiale dello scorso ottobre e questo all’europeo, dimostra di non avere rivali nella categoria.
Molto confortanti sono stati i risultati delle altre due azzurre in gara: la Senior Femmine Nicole Renée Palma, e la giovanissima Giulia Corà (categoria Advanced Novice Femmine) che hanno rispettivamente conquistato il quarto ed il quinto posto.
Un bravo ai nostri azzurri dell’artistico inline.

La rassegna stampa