Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Proseguono su strada, ma per l’Italia sempre al meglio, gli Europei di Ostenda

images/medium/Oro_200_sprint_donne_Junior_Europei_corsa.JPG

Dopo la giornata di stop, i Campionati Europei categorie Allievi, Junior e Senior di Ostenda (Belgio) proseguono con le gare su strada.

Si inizia con la 200m sprint (time trial) dove le azzurrine categoria Allievi ottengono ben due medaglie: l’argento con Asia Libralesso e il bronzo con Gaia Lissandron. La prima posizione del podio va alla spagnola Luisa Maria Gonzalez. Si ferma invece al quarto posto la nostra Melissa Gatti. In fotocopia i colleghi del maschile con il secondo gradino del podio ottenuto da Marco Bedon e il terzo conquistato da Andrea Cremaschi. Chiude con l’oro al collo l’iberico Ivàn Galar mentre l’italiano Giacomo Mazza termina in quarta posizione. Una meravigliosa vittoria arriva nella categoria Junior donne ad opera di Asja Verani che non lascia passare le due spagnole Sara Cabrera e Nerea Langa. Quinto posto per Giorgia Valanzano e ottavo per la compagna di squadra Lucrezia De Palma. Per gli uomini, invece, argento per Vincenzo Maiorca e bronzo per Davide Paoli; l’oro se lo aggiudica la Spagna con Daniel Marin mentre l’italiano Omero Tafi chiude quinto. Si passa alla Senior femminile con il Belgio che esulta in casa grazie al successo di Sandrine Tas e l’Italia che festeggia per il secondo gradino del podio ottenuto da Benedetta Rossini. Terzo posto per la belga Stien Vanhoutte. L’azzurra Giorgia Bormida termina quinta mentre la compagna tricolore Veronica Luciani chiude al decimo posto. Finiscono la gara i Senior men con il podio così composto: oro allo spagnolo Ioseba Fernandez, argento all’olandese Michel Mulder e bronzo al tedesco Ron Pucklitzsch. L’Italia chiude al settimo posto con Duccio Marsili, al nono con Enrico Salino e al tredicesimo con Filippo Manera. 

Il team azzurro, guidato dal CT Massimiliano Presti e affiancato dal Responsabile del settore tecnico corsa Antonio Grotto, affronta poi le gare a punti. Come di consueto al via con la competizione Allievi donne (8.000m a punti) dove l’Italia centra il podio grazie alla medaglia di bronzo ottenuta da Sofia Saronni. Le colleghe di squadra Sofia Biagi e Gaia Tedeschi si sono piazzate rispettivamente settima e ottava. Il podio Allievi donne si completa con l’oro della francese Alison Bernardi e l’argento della connazionale Marine Kervoelen. Arriva invece un meraviglioso successo per i ragazzi con Riccardo Lorello che supera il francese Charly Buchs e il portochese Marco Lira e, così facendo, va a posizionarsi in testa alla graduatoria finale. Appena giù dal podio, al quarto posto, c’è l’azzurro Gabriele Cannoni, invece Riccardo Bossi termina undicesimo. Si passa alla categoria Junior donne (10.000m a punti) e anche qui l’Italia continua a brillare grazie alla vittoria di Edda Paluzzi; dietro di lei chiudono l’olandese Anna Van Den Bos e la francese Honorine Barrault. Finiscono decima Laura Peveri e undicesima Valeria Robustelli. Non riescono invece ad andare a podio i ragazzi. La gara Junior men vede dunque il Belgio vittorioso con Jason Suttels e a seguire l’olandese Jordy Van Workum e lo spagnolo Rafael Heredia. Gli italiani si posizionano sesti con Michael Gatti, ottavi con Francesco Palumbo e decimi con Matteo Berison. Infine l’Italia termina la giornata con i Senior (10.000m a punti). Partono le donne dove a portare alto il tricolore è Francesca Lollobrigida che termina al secondo posto dietro alla belga Sandrine Tas e davanti alla spagnola Maite Ancin. Le azzurre Luisa Sophia Woolaway e Laura Lorenzato si piazzano rispettivamente settima e quattordicesima. Chiudono in bellezza gli uomini con il brillante successo dell’azzurro Daniel Niero che supera lo spagnolo Patxi Peula e l’olandese Crispijn Ariens. Il compagno di squadra Daniele Di Stefano si ferma all’ottavo posto, ventesimo Gabriele Galli. 

Per essere aggiornati sui Campionati Europei di Ostenda e vedere qualche foto è sufficiente seguire i social ufficiali Fisr. 

Per consultare il programma giornaliero delle gare e conoscere tutti i risultati: http://oostende2018.eu

Per conoscere l’elenco dei convocati in maglia azzurra: http://www.fisr.it/corsa/comunicati-ufficiali/category/273-2018.html