Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Nel week-end puntati su Varsavia gli occhi dell’Inline Alpine mondiale

images/1-primo-piano/alpine/IMG_4510_polonia_alpine.jpg

Svolte in Polonia la Open race e la tappa che assegnava la Coppa del mondo. Promettenti i risultati di una Italia giovane in rapida crescita

Gli occhi dell’Inline Alpine mondiale erano tutti puntati su Varsavia in Polonia dove nello scorso week end si sono Svolte la Open race e la tappa finale di Coppa del mondo che assegnava il titolo iridato.
Molto promettenti i risultati dell’Italia, una squadra azzurra giovane ma che ha dimostrato di essere in rapida crescita e pronta a ben figurare ai prossimi campionati mondiali giapponesi.
Questa la cronaca della due giorni polacca.
‬Venerdì 7 settembre
Erano 190 i concorrenti totali, compresi i nostri atleti, che hanno partecipato alla Open race a Varsavia, "provando", così la pista per la finale di coppa del mondo disputata il giorno dopo. Nonostante la pista lunga tra gli azzurri troviamo l'ottimo secondo posto di Lisa Colombo e il sesto posto di Rondi Giulia, entrambe nella categoria Junior B.
Peccato per le cadute di Francesco Coronini, Irene Colombo e Alice Bianchi che nonostante la loro tenacia, hanno finito la gara rispettivamente in nono posto (secondo in prima manches), ventisettesima (primo tempo in seconda manches) e ventiseiesima posizione di categoria.

Sabato 8 settembre

Si fa sul serio con 122 concorrenti ed 11 nazioni partecipanti (Germania, Spagna, Italia, Rep. Ceca, Polonia, Slovacchia, Russia, Svizzera, Serbia, Lettonia, Ucraina) per l’ultima tappa di Coppa del mondo, in cui gli atleti di tutte le nazioni si sono sfidati fino all’ultimo centesimo pur di aggiudicarsi il titolo di campione del mondo 2018.
I nostri azzurri si sono qualificati quasi tutti per la seconda manche che vedeva sfidarsi i migliori 40 uomini e le migliori 40 donne della prima manches, infatti al termine delle prestazioni Alice Bianchi si è classificata al 33esimo posto mentre Irene Colombo ha ottenuto un eccezionale nono posto!
Seconda manche sfortunata invece per Lisa Colombo e Coronini Francesco che, dopo una buona prima discesa, hanno avuto qualche problema nell’ultimo parte del tracciato.
Si è così conclusa la WC 2018 di Inline Alpine, ma le sfide non sono ancora finite, prossima tappa Saitama in Giappone ad ottobre in occasione dei Campionati Mondiali!