Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Hockey Inline, sabato parte il Campionato di serie A

images/1-primo-piano/Immagine_inizio_campionato_HIL.png

Dopo la sosta estiva - intervallata da un campionato mondiale non troppo brillante per i colori azzurri arrivati solo ottavi ad Asiago/Roana – ed il prologo della Supercoppa Italiana vinta dal solito Milano Quanta, l’Hockey inline si rituffa nel pieno della stagione 2018/2019 con l’inizio del massimo campionato ed i migliori nazionali team pronti, da sabato prossimo e fino al 13 aprile, a scontrarsi per la fase regolare della serie A.
Dieci le formazioni (MILANO QUANTA, CVS CIVITAVECCHIA, GHOSTS PADOVA, ZARDINI VERONA, MONLEALE, DIAVOLI VICENZA, CITTADELLA, FERRARA, ASIAGO VIPERS e REAL TORINO) ai nastri di partenza, con la matricola Civitavecchia che farà subito visita al Milano Quanta, da sette anni padrone indiscusso dell'hockey inline italiano (vedi qui l’albo d’oro). Superfluo quasi sottolineare che saranno ancora i rossoblu allenati da Luca Rigoni i grandi favoriti, nonostante in estate abbiano perso Claudio Mantese, autore del gol-scudetto nell'overtime di gara 5 della finale con Vicenza, e Andrea Delfino, ingaggiato proprio dai Diavoli berici. E proprio i biancorossi (che hanno confermato in gran parte il gruppo dello scorso anno, inclusi gli sloveni Simon Zerdin, Rok Simsic e Anze Loncar) vengono indicati da tutti come l'antagonista principale del Milano, che comunque ha inserito nel roster giovani di valore come Nicola Munari e Samuele Baldan e gli ex Verona Alessio Crivellari e Marco Peruzzi (tutti giocatori “azzurri” nelle ultime 2 stagioni). Questa, idealmente, la prima fila della griglia di partenza; dietro è bagarre. Per Cittadella è una sorta di "anno zero" dopo le partenze dello statunitense Kelly Spain e di Tobia Vendrame, finito per cedere alla proposta dei francesi del Rethel, campione d'Europa. Per l'allenatore-giocatore Luca Covolo una nuova e stimolante sfida. Non mancano i cambiamenti neppure a Verona, dove sono arrivati due giovani come Riccardo Dal Ben (proprio da Cittadella) e Simone Battistella ad arricchire un gruppo che può contare su elementi esperti a disposizione di coach Ale Corso. Novità anche a Ferrara: nuovo allenatore (Alessio Buzzo) e qualche innesto proveniente dai Ghosts Padova (Michele Gadioli come portiere, Antonio Pistellato e Jacopo Veronese). Gli estensi hanno già ottenuto un risultato di prestigio, qualificandosi per la "Final Four" di Coppa FISR. A Padova, coach Riccardo Marobin riparte dai giovani, in attesa, forse, di mettere un po' di esperienza nel roster pescando anche oltre confine. Linea verde anche per il Real Torino chiamato a confermare quanto di buono fatto nelle sua prima stagione (la scorsa) da matricola; a Monleale si registrano i ritorni di Christopher Zagni, dal Milano, e di Davide Di Fabio (lo scorso anno al CUS Verona. Ad Asiago pochi movimenti, a parte l'uscita di Munari. Come al solito gli altopianesi nell'impianto di casa sapranno infastidire gli avversari. Chiusura con la matricola Civitavecchia che si presenta alla caccia della salvezza con un roster tutto autoctono.
LA FORMULA. Girone di andata e ritorno per un totale di 18 incontri. Al termine della regular season (13 aprile) le prime otto classificate parteciperanno ai playoff (dal 20 aprile al 29 maggio). Confermato il "pick draft" per la scelta dell'avversario nei quarti di finale (al meglio dei tre incontri). Semifinali e finale, invece, saranno al meglio delle cinque partite. La nona chiuderà la propria stagione mentre la decima e ultima classificata retrocederà alla serie B del 2019-2020. Non esiste la possibilità di pareggiare. In caso di parità dopo i due tempi regolamentari si procederà con un overtime di 5' giocato in tre contro tre ed eventualmente con i rigori (tre per parte).
NOVITA'. A partire da questa stagione potrete trovare tutti gli highlights degli incontri sui canali social della FISR e nel proseguo della stagione saranno online anche le dirette streaming di tutti gli incontri della serie A.
Per fornire al meglio tutte le informazioni necessarie sullo svolgimento del campionato di serie A e di serie B FISR ha attivato un nuovo servizio consultabile qui e che nel corso della stagione sarà implementato da una APP dedicata. Il rinnovato sistema di gestione dei risultati on line consentirà di seguire in diretta l'andamento delle partite e di reperire risultati e classifiche oltre alle informazioni sui roster delle squadre ed a numerosi dati statistici.
Guarda qui il comunicato ufficiale con il calendario completo della regular season.

Serie A – Il programma della prima giornata (sabato 13 ottobre):
ore 18:30 Ghosts Padova-Cus Verona (arbitri Soraperra e Niederegger)
ore 19:00 Milano Quanta-Civitavecchia (arbitri Mancina e Ferrini)
ore 19:00 Cittadella-Ferrara (arbitri Slaviero e Zoppelletto)
ore 20:30 Monleale Sportleale-MC Control Diavoli Vicenza (arbitri Liotta e Chiodo)
ore 20:30 Asiago Vipers-Real Torino (arbitri Lottaroli e Monferone)