Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Serie A: al via il girone di ritorno.

Sfide con vista playoff, sulla carta incontri agevoli per Milano e Vicenza. Si gioca anche nel femminile: Vicenza e Civitavecchia fanno visita ai Draghi Torino. 

Si riparte: “altro giro, altro regalo”. Sabato 19 gennaio prende il via il girone di ritorno della serie A con i punti che cominciano ad essere “pesanti” (in ottica playoff) e le squadre obbligate  nel contempo a tenere un occhio al risultato del doppio confronto in caso di arrivo a pari punti nella classifica generale.

Il calendario non propone sfide particolarmente improbe per le prime due della classe, in campo  in contemporanea alle ore 18.00, con Vicenza opposto fra le mura amiche al Monleale già battuto 15-4 all’andata e Milano impegnato in casa del fanalino di coda Snipers Tecnoalt Civitavecchia, unica squadra ancora a zero punti in classifica. Sicuramente meno facile da decifrare l’incontro fra Verona e Ghosts Padova, in pista sempre alle 18.00, con i padroni di casa obbligati a vincere per cancellare in un sol colpo la pesante sconfitta dell’andata (8-2) e l’imprevisto stop patito nell’ultimo turno ad opera dell’Asiago. Per la formazione scaligera, allenata da Alessandro Corso, una sorta di ultima chiamata per poter dare l’assalto al terzo posto, occupato attualmente proprio dal Padova, distante sei lunghezze; per la squadra di Marobin invece una prova di maturità dopo un girone d’andata che ha davvero sorpreso tutti: addetti ai lavori e non.

Con mezz’ora di ritardo rispetto ai campi di Vicenza, Civitavecchia e Verona, saranno Ferrara e Cittadella a giocarsi il primo disco di una gara aperta a qualsiasi risultato; entrambe le squadre arrivano da due sconfitte esterne e non possono permettersi un altro stop: Ferrara dopo la scoppola di Vicenza (15-0!) deve rinsaldare le fila e mettere fieno in cascina (leggasi punti) come del resto è chiamato a fare il Cittadella “obbligato” a muovere la classifica dopo il passo falso in casa del Real Torino (vittorioso per 4-3) portatosi a -1 dalla squadra del Presidente Pierobon che si trova attualmente in ottava posizione, ultima valida per i playoff.  Chiudono il programma della decima giornata proprio Torino e Vipers, “sorprese” del turno precedente, che nell’impianto di via Trecate (ore 19.00) incroceranno i bastoni per giocarsi una fetta di credibilità prima ancora dei 3 punti in palio. Sia piemontesi che asiaghesi, per quanto reduci da due importantissime vittorie, sono fra le principali “delusioni” del girone di andata vista la qualità dei roster a disposizione. Per Asiago è delle ultime ore la notizia della rinuncia all’incarico da parte di Alessandro Dall’Oglio, coach degli arancioneri, cosa che potrebbe ulteriormente complicare le ambizioni di rimonta dei vicentini. Gara comunque aperta ad ogni risultato con i padroni di casa pronti a tutto per vendicare l’immeritata sconfitta dell’andata, maturata comunque solo all’overtime (4-3), grazie al tocco di Basso (ancora assente tra le fila ospiti) sulla bordata dalla distanza di Giacomo Petrone. 

Tutti gli incontri del campionato di Serie A saranno trasmessi in diretta streaming su Youtube (Hockey Inline FISR).

Serie A - 9a giornata (sabato 12 gennaio)  

Il programma della 9a giornata (sabato 12 gennaio):

Ore 18:00 Cus Verona-Ghosts Padova (arbitri Grandini e Fiabane)

Ore 18:00 Diavoli Vicenza-Monleale Sportleale (Soraperra e Monferone)

Ore 18:00 Civitavecchia-Milano Quanta (Gufler S. e Pioldi)

Ore 18:30 Ferrara Hockey-HP Cittadella (Ferrini e Mancina)

Ore 19:00 Real Torino-Asiago Vipers (Zoppelletto e Chiodo) 

La classifica: Milano Quanta punti 27; MC Control Diavoli Vicenza punti 24; Ghosts Padova 21; Cus Verona Zardini Etichette 15, Ferrara Warriors 12; Asiago Vipers 11; Monleale Sportleale 10; HP Cittadella 8; Real Torino 7, Snipers Tecnoalt Civitavecchia 0.

  

In campo, nel fine settimana, anche “il lato rosa dell’inline” per la terza giornata di campionato. Al “Filatoio” di Torrepellice, saranno Devils Girls Vicenza e Snipers Civitavecchia a fare visita alle padrone di casa dei Draghi Torino. 

Dopo aver riposato nel turno di domenica scorsa, che ha visto un Buja davvero arrembante nonostante il roster striminzito a disposizione di coach Cozzarolo,  tornano in pista le Snipers di Civitavecchia. Sulla carta poco da fare per Vicenza contro le più quotate ed esperte avversarie del concentramento mentre è tutta da vivere la sfida fra Draghi Torino e Snipers Civitavecchia (ore 16.00, arbitro Spada) nel “replay” del match della prima giornata che ha visto le laziali imporsi con un calcistico 1-0 firmato da Veronica Novelli. Riposano Buja e Verona.

La classifica: Draghi Torino (4) e Cus Verona Mastiff (4) punti 7; Taurus Buja (2) e  Snipers Civitavecchia (2) punti 4; Devils Girls Vicenza (4) punti 0.

(tra parentesi le gare giocate)

 

SEGUITECI:

Risultati in tempo reale: http://hockeyinline.fisr.it/

Web TV: Youtube (Hockey Inline FISR)

Su Fisr.it: http://www.fisr.it/hockey-inline/news-hockey-inline.html

Facebook: https://www.facebook.com/fisritalia/

Instagram: https://www.instagram.com/fisritalia

Twitter: https://twitter.com/FISR_news

 

Credit foto Marco Carron