Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Un successo la 2° partecipazione del pattinaggio all’Open Games Misano World Circuit

images/1-primo-piano/medium/MWC_SKATINGRACE_2019_pista.jpg

Oltre 350 pattinatori da tutta Italia, tra cui vari campioni nazionali e mondiali, per l’appuntamento su ruote ideato dal Roller Riccione

 Mettici del sano amore per uno sport su ruote, il pattinaggio in linea; mettici un territorio ricchissimo di piste ciclabili, di opportunità per fare girare le ruote più forte o più piano in base ai propri gusti; mettici una pista da MotoGP, ovvero il Misano World Circuit, e il gioco è fatto.

Il pattinaggio in linea esce finalmente dalle palestre ed entra per il secondo anno sul circuito più ambìto d’Italia, nel contesto degli Open Games Misano World Circuit, la giornata che il Marco Simoncelli dedica ogni anno a fine febbraio agli sport non motorizzati, e che raccoglie all’interno dell’autodromo numerose discipline sportive ed un pubblico che tocca punte di 10.000 persone.

L’intraprendente staff del Roller Riccione, la squadra di pattinaggio in linea che fa parte del Pattinaggio Artistico Riccione in collaborazione con la società di corsa Gruppo Imolese Pattinaggio Imolese si è buttato in questa avventura due anni fa e sta facendo crescere un evento insolito e molto attraente che include tutte le discipline del pattinaggio in linea a vari livelli:

✔️ pattinaggio fitness: passeggiata su pattini rilassata in pista aperta a tutti;
✔️ roller cross: un avvincente trofeo di roller cross sul paddock in un percorso di 50x30 che attira l’attenzione di tutto il pubblico presente all’evento
✔️ maratona: maratona in pista, agonistica e fitness, con percorso di 1 ora+1 giro per gli adulti, e percorsi di 1 o 4 giri per i più giovani. La maratona è gara federale per gli agonisti, e gara fitness per i non agonisti, con rilevazione del tempo tramite chip per tutti. La maratona è aperta a pattini in linea e pattini quad.
“Vogliamo fare uscire il pattinaggio dalle palestre, fare conoscere le sue discipline, invogliare le persone a provare ed a capire che i pattini non sono solo il classico giocattolo da regalare ai bimbi ma sono uno strumento sportivo a tutti gli effetti. E’ anche stimolante ragionare su un altro aspetto del pattinaggio: la sua versatilità ed il suo aspetto fortemente ecosostenibile. In alcune grandi città europee i pattini in linea sono usati come mezzo di trasporto quotidiano, e noi viviamo in una zona dove le piste ciclabili ci consentono di percorrere fino a 60 km continuativi senza interruzioni. La Romagna può diventare il paradiso dei pattini”. Dichiarano i membri dello staff della MWC SkATING RACE.

Alla maratona agonistica hanno preso parte nomi importanti del circuito rotellistico italiano, tra cui Mauro Guenci, Giuseppe e Luca Presti, Pino Cortese, Andrea Angeletti, Matteo Barison, Marco Nuvolara, Marco Zangarini, Alice Donghi, Sonia Bianchi e Carlotta Maiolatesi.

Soddisfacenti i numeri: oltre 350 iscritti complessivi suddivisi nelle diverse discipline, appartenenti a 57 squadre italiane.
Numeri bassi per l’ampiezza degli spazi del Misano World Circuit, ma più che soddisfacenti per un evento nato un po’ per scherzo, e che deve ogni anno fare i conti con il meteo, poiché la data è obbligata dal calendario rigido e pienissimo del Misano World Circuit, che offre questa grande opportunità di divertimento e visibilità al pattinaggio italiano.