Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Si delinea la stagione degli azzurri di Mariotti: il 17 aprile subito l'Argentina

images/1-primo-piano/hp/medium/IMG_5210.jpg

Si delinea la stagione degli azzurri di Mariotti: il 17 aprile subito l'Argentina

Mentre l'hockey su pista italiano si avvicina alla calda stagione dei play off scudetto, la nazionale italiana scalda i motori e vede all'orizzonte i due eventi clou della stagione: la Coppa delle Nazioni di Montreux nella settimana di Pasqua e i World Roller Games di Barcellona a inizio luglio.
La Coppa delle Nazioni ha disvelato nei giorni scorsi il suo ricco programma di cinque giorni di grandissimo hockey. A Montreux, come tradizione, parteciperanno le nazionali più forti del mondo in quella che si annuncia come una vera e propria anteprima del mondiale. Italia, Spagna, Portogallo, Argentina, Francia, Angola e Svizzera saranno ai nastri di partenza del più prestigioso e antico torneo del mondo assieme ai padroni di casa del Montreux HC. Per molte squadre, compresa l'Italia, la Coppa delle Nazioni consentirà di fare qualche "prova tecnica" in vista del mondiale, testando in pista atleti esordienti o comunque non inseriti stabilmente nei roster delle rispettive nazionali. Nei giorni scorsi, il CT azzurro Massimo Mariotti ha stilato un lungo elenco di atleti che potrebbero ricevere nei prossimi giorni la chiamata per Montreux, anche in funzione di quello che sarà il calendario dei play off scudetto.
Della Coppa delle Nazioni è già noto il calendario. L'Italia esordirà mercoledì 17 aprile alle 17 contro l'Argentina per poi affrontare la Francia alle 15 di giovedì 18 e il Montreux alle 17 di venerdì 19. Sabato 20 e domenica 21 (giorno di Pasqua) le semifinali e le finali in funzione del piazzamento nel girone.

Nemmeno il tempo di rientrare dalla Coppa delle Nazioni di Montreux che i World Roller Games di Barcellona vivranno il loro primo atto ufficiale: il sorteggio dei gruppi di qualificazione. L'appuntamento è fissato per fine aprile a Barcellona. Nei giorni scorsi si è disputato l'ultimo torneo continentale di qualificazione, quello africano, che ha consegnato all'Angola l'ultimo posto nei gironi di World Championship (quelli più prestigiosi).
I gruppi A e B dei WRG 2019 maschili saranno composti da Spagna, Portogallo, Argentina, Italia, Angola, Cile, Colombia e Francia. Nei gruppi C e D (Intercontinental Championship) ci saranno Mozambico, Svizzera, Andorra, Germania, Egitto, Australia, Brasile e Inghilterra. Infine, nei gruppi E e F del Challenger's Championship avremo Macao, Giappone, India, Taipei, Nuova Zelanda, Cina, Stati Uniti, Uruguay, Messico, Austria, Olanda e Belgio.
La nuova formula dei WRG prevede che si qualifichino per i quarti di finale le prime tre classificate dei gruppi A e B e le vincenti degli spareggi tra le quarte classificate dei gruppi A e B e le prime classificate dei gruppi C e D.
Tutte le partite dei gruppi A e B e la fase finale dei WRG maschili si disputeranno al Palau Blaugrana di Barcellona.
Per quanto riguarda i WRG femminili, nei due gironi A e B di World Championship ci saranno Spagna, Argentina, Portogallo, Cile, Italia, Francia, Germania e Svizzera. Nei gruppi C e D di Intercontinental Championship troviamo Colombia, India, Giappone, Cina, Inghilterra, Brasile e Messico.
La formula sarà la stessa dei mondiale maschile. La fase di qualificazione si giocherà a Vilanova y la Geltrú, mentre dai quarti di finali in poi lo spettacolo si sposta al Palau Blaugrana.
Infine, per quanto riguarda i WRG U19 maschili, non c'è ancora un elenco ufficiale di squadre iscritte. L'Italia sarà certamente nei gruppi A e B del World Championship e giocherà l'intero mondiale a Vilanova y la Geltrú.