Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Ultima di Regular Season della Serie A con le posizioni già decise mentre in Serie B resa dei conti fra Riccione e Mammuth Roma

images/medium/52716963_395387624581947_4919345959042809856_o.jpg

Serie A: ultima di regular season. Con tutte le posizioni già decise, sarà un turno interlocutorio di avvicinamento ai playoff. In Serie B invece arriva la resa dei conti fra Riccione e Mammuth Roma: la post season si decide in una gara.

Dopo il “D-Day” del turno precedente in cui si sono delineate tutte le posizioni  in vista dei playoff (e decretato che sarà Monleale a non parteciparvi assieme alla retrocessa Civitavecchia) la 18ma giornata, che ripropone tutte le gare in contemporanea alle 20.00,  sarà di fatto un turno di avvicinamento ai playoff in cui gran parte delle squadre “affilerà gli artigli” in vista della post season che, ricordiamo, prenderà il via il 20 di Aprile con gara 1 dei quarti di finale (il “pick” degli abbinamenti è previsto per lunedì 8 Aprile, seguirà apposita comunicazione).

Il primo degli incontri in programma è Milano-Monleale, un 1a vs 9a   che davvero lascia poco spazio ad immaginare una partita combattuta sul piano del risultato. Sicuramente Monleale giocherà al massimo delle proprio possibilità per salutare nel migliore dei modi una stagione vissuta sicuramente al di sotto delle aspettative ma contro un Milano dato in gran forma (la prestazione di Vicenza ne è la prova evidente) e sicuramente determinato a cercare la giusta concentrazione in vista della imminente Euroleague (Roana/Asiago 11-14 Aprile 2019) ci sarà probabilmente poco da fare.

Altra sfida che congeda definitivamente dal campionato una delle sfidanti è Padova-Civitavecchia con gli ospiti che, già retrocessi da tre giornate, calcheranno per l’ultima volta (con l’augurio di un pronto ritorno) il palcoscenico della serie A. Palcoscenico di tutto rispetto visto che sarà lo stilmat del Pala Raciti dove i padroni di casa dei Ghosts hanno costruito la loro “stagione perfetta” con un risultato (la terza posizione) che nessuno avrebbe mai pronosticato in avvio di campionato. Nel Padova, assente il trio sloveno Fink-Leben-Sodrznik, rientrano Rosso, Calore e Carboncini mentre per gli Snipers potrà essere nuovamente schierato Cocino che ha finito la squalifica rimediata nel corso di Civitavecchia-Ferrara.  

A Ferrara incroceranno i bastoni i padroni di casa dei Warriors e i Diavoli Vicenza, entrambe formazioni che arrivano dalla deludente prestazione del turno precedente: Vicenza nettamente battuto in casa da Milano (5-8) e Ferrara “maltrattato” in quel di Torino ad opera del Real (9-2). Per entrambe quindi una chance di pronto riscatto anche se Ferrara, nel corso della stagione, ha a dir poco patito i Diavoli berici subendo sempre delle gran goleade (addirittura 15-0 all’andata) che non fanno presagire nulla di buono per i ragazzi allenati da Buzzo. La sfida poi sembra essere una delle “papabili” fra quelle che si potrebbero rivedere ai quarti dei Playoff in quanto Vicenza avrà la seconda scelta dopo Milano (che può scegliere fra Torino, Asiago, Cittadella e Ferrara).

Altra sfida che potrebbe replicarsi al primo turno dei playoff è quella fra Asiago (quinta) e Verona (quarta) entrambe già certe delle loro posizioni in classifica e con Verona che quindi verrà accoppiata con la squadra che non verrà scelta da Milano, Vicenza e Padova. In casa dei Vipers andrà quindi in scena quella che sembra la sfida più incerta del turno, sia per i valori assoluti delle squadre che per i precedenti stagionali che vedono Asiago in vantaggio per 2-1 (all’andata in campionato e nel turno eliminatorio di Coppa Italia) su un Verona che però nell’ultima occasione ha “stravinto” (10-3 nel 3°/4° posto della Coppa Italia) sfruttando le tantissime superiorità numeriche avute. Entrambe le squadre sono date al gran completo con Verona che schiera anche l’esperto cecchino Ciresa, che nel turno precedente ha guidato i suoi alla vittoria contro Cittadella (2-1) con 2 reti entrambe in powerplay.

Chiude il calendario l’unico match che può regalare un sorpasso in classifica: al pala hockey di Cittadella andrà infatti in scena Cittadella-Real Torino con i padroni di casa a 17 punti che possono mettere nel mirino i piemontesi che li precedono a quota 19. Per i patavini, come per il Milano, incontro che deve essere interpretato anche come preparazione alla Euroleague a cui la formazione del Presidente Pierobon parteciperà per la prima volta nella storia del club. Per il Real invece un’altra occasione per rodare la squadra in vista dei playoff in cui la formazione di Zurek, potendo schierare tutti gli effettivi a disposizione, si candida ad essere la classica “mina vagante”.

Dopo la 18ma giornata il campionato si fermerà per un weekend per dare spazio alla Euroleague (Roana ed Asiago 11.14 Aprile 2019) in cui l’Italia sarà rappresentata del Milano Quanta (Campione d’Italia) e dal Cittadella HP (finalista di Coppa Italia 2017-2018).

Tutti gli incontri del campionato di Serie A saranno trasmessi in diretta streaming su Youtube (Hockey Inline FISR).

Serie A

Il programma della 18ma giornata (sabato 6 Aprile):

Ore 20:00 Milano Quanta - Monleale Sportleale (aribitri: Lega e Chiodo)

Ore 20:00 Ferrara Hockey - Diavoli Vicenza (Niederegger e Faragona)

Ore 20:00 Asiago Vipers - Cus Verona (Marri e Monferone)

Ore 20:00 HP Cittadella - Real Torino (Slaviero e Colcuc)

Ore 20:00 Ghosts Padova - Snipers Civitavecchia (Fiabane e Mancina)

La classifica: Milano Quanta punti 51; MC Control Diavoli Vicenza 45; Ghosts Padova 33; Cus Verona Zardini Etichette 28, Asiago Vipers 23; Ferrara Warriors 20; Real Torino 19; HP Cittadella 17; Monleale Sportleale 13; Snipers Tecnoalt Civitavecchia 6. 

 

 

In serie B si gioca il recupero del turno precedente e, visto che resta da assegnare solo l’ultimo posto alla terza fase, si tratta indubbiamente del classico match “che vale una stagione”. Il nome della sesta finalista uscirà infatti dalla sfida fra Corsari Riccione e Mammuth Roma, con i capitolini costretti a vincere nei tempi regolamentari. Di contro alla formazione romagnola capitanata da Luca Fabrizioli basterebbe anche una vittoria ai supplementari o ai rigori per portarsi a + 4 in classifica sui diretti rivali con un solo turno da giocare (ultima di campionato prevista al 13 Aprile).

Serie B – recupero 11ma giornata (sabato 6 aprile): 

Classifica Girone C: Libertas Forlì (6)* punti 17; Lepis Piacenza (5) punti 16; Invicta Skate Modena (1) punti 9; Castelli Romani (0) punti 0.

Girone D

ore 20,30 Corsari Riccione - Mammuth Roma; 

Classifica Girone D: Tergeste Tigers (5) punti 16; Old Style TP (1) punti 14; Corsari Riccione (3) punti 6; Mammuth Roma (3) punti 3.

Corsari e Mammut una gara in meno

*Tra parentesi i punti ereditati dalla prima fase

 

SEGUITECI: 

Risultati in tempo reale: http://hockeyinline.fisr.it/

Web TV: Youtube (Hockey Inline FISR)

Su Fisr.it: http://www.fisr.it/hockey-inline/news-hockey-inline.html

Facebook: https://www.facebook.com/fisritalia/

Instagram: https://www.instagram.com/fisritalia

Twitter: https://twitter.com/FISR_news

 

 

Credit foto Vanessa Zenobini