Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Serie A - Playoff: al via le Semifinali Scudetto

images/medium/Presentazione_PlayOff_18-19.2.jpg

Serie A - Playoff : al via le semifinali scudetto. Verona e Padova alla ricerca di sovvertire il pronostico che vuole Milano e Vicenza destinate a giocarsi il tricolore: per farlo dovranno però vincere almeno una gara in trasferta. Si parte oggi con le serie al meglio dei 5 incontri.

Si riparte daccapo. Come già per i quarti di finale, anche oggi con la partenza delle semifinali playoff si rimette tutto in gioco e quanto fatto finora è già nel dimenticatoio; Milano-Verona e Vicenza-Padova sono le nuove sfide, da vivere tutte d’un fiato, che calamiteranno le attenzioni di tutti gli appassionati dell’inline italico per i prossimi 14 giorni (le eventuali gara 5 sono in calendario al 14 maggio). Milano e Vicenza, dominatrici in stagione regolare, sembrano le naturali pretendenti ad un posto in finale ma non dovranno sottovalutare le avversarie che hanno già dimostrato tutto il loro valore nei quarti eliminando due “ossi duri” come Asiago (battuta da Verona alla “bella”) e Torino (regolato in due match da Padova). 

Il primo disco delle semifinali sarà scodellato sullo Stilmat (posato appositamente in settimana) di Viale Ferrarin a Vicenza. Diavoli contro Ghosts, una sfida fra l’esperienza dei ragazzi di Angelo Roffo e la verve e spregiudicatezza dei giovani allenati da Marobin. Un derby Veneto (ben 3 le squadre venete su quattro semifinaliste) che è anche un derby sloveno a tutti gli effetti in quanto sia nel Vicenza che nel Padova sono presenti 3 atleti provenienti da oltre confine. Simsic-Zerdin-Loncar per Vicenza contro Fink-Sodrznik-Leben per Padova e anche qui stessa cosa detta per i rispettivi roster, 3 stranieri di assoluta esperienza per Vicenza contro 3 stranieri giovani e “nuovi” per il campionato italiano come quelli di Padova. Molte delle fortune della serie passeranno quindi dai goalie delle due squadre con Vicenza sulla carta più coperto nel ruolo potendo alternare Alberti e Frigo (entrambi portieri nel giro delle nazionali) mentre Padova dovrà giocoforza puntare tutto su Ermanno Laner, portiere sicuramente affidabile ma non sempre costante. Una sfida che si preannuncia comunque vibrante e accesa anche se tutti i precedenti stagionali hanno visto primeggiare la formazione berica. 

L’altra semifinale inizierà esattamente 1 ora dopo, sul campo dei pluricampioni d’Italia del Milano Quanta che dovranno vedersela contro il Cus Verona, l’ultima qualificatasi in ordine temporale alle semifinali dopo aver battuto, sabato scorso in gara 3, i Vipers di Asiago. La formazione di coach Corso arriva quindi con un pieno di entusiasmo a giocarsi questa semifinale e sicuramente potrà rivelarsi un “osso duro” per Banchero e compagni che hanno sempre faticato nell’aver ragione dell’ostica formazione scaligera in tutti i precedenti stagionali. Milano, inoltre, soffre “da sempre” la pista del Pala Avesani che è stata più volte teatro di gare apertissime (fra Verona e Milano) con i padroni di casa capaci di spuntarla in più di qualche occasione. Quest’anno solo vittorie per Milano negli scontri diretti ma mai d’autorità a dimostrazione di quanto possano rivelarsi indigesti i veronesi per la formazione allenata da Luca Rigoni. Un 3-2 maturato negli ultimi secondi della semifinale di Coppa Italia e un 2-1 (a Milano) sono risultati che devono essere un bel campanello d’allarme per i meneghini come possono essere uno stimolo enorme per Valbusa e soci che sanno di potersela giocare. In gara 1 sicuramente assenti per Verona Marco Raccanelli e Simone Battistella, mentre fra i rossoblù del Quanta è in forse la presenza di Lettera (infortunatosi a Ferrara) come potrebbero rimanere ai box sia Comencini che Fabio Rigoni. Tutte le gare di semifinale sono visibili in diretta streaming sul canale YouTube della federazione (Hockey Inline FISR).

 

Serie A 

Il programma di Gara 1 delle semifinali  (mercoledì 1 Maggio):

Ore 18:00 Diavoli Vicenza - Ghosts Padova (Lottaroli e Rigoni M.)

Ore 19:00 Milano Quanta - Cus Verona (Lega e Chiodo)

 

  

SEGUITECI: 

Risultati in tempo reale: http://hockeyinline.fisr.it/

Web TV: Youtube (Hockey Inline FISR)

Su Fisr.it: http://www.fisr.it/hockey-inline/news-hockey-inline.html

Facebook: https://www.facebook.com/fisritalia/

Instagram: https://www.instagram.com/fisritalia

Twitter: https://twitter.com/FISR_news

  

Credit foto Carola Fabrizia Semino