Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

1 oro e 1 argento per l’Italia ieri a Friburgo

images/medium/COVER_X_FISR_10-05-2019.jpg

E’ stata una quarta giornata di gare intensa, quella di ieri alla Schauemberg Halle di Friburgo, che ha visto svolgersi gli Short Program dei Cadet Men, degli Youth Men, delle Youth Ladies, degli Junior Men e dei Senior Men nonché il Long Program delle Cadet Ladies dove l’Italia ha conquistato i primi due gradini del podio.

Ad aprire le danze, ieri, ci hanno pensato, appunto, gli Short Program dei 5 atleti della categoria Cadet Men. Belle esibizioni quelle messe in scena da queste giovani promesse del pattinaggio artistico dalle quali è uscita fuori una classifica provvisoria che vede gli azzurri Alex Chimetto e Jacopo Campoli occupare, momentaneamente le prime due posizioni del podio seguiti dallo spagnolo Arnau Perez Montero.

A seguire la pista della Schauemberg Halle è stata il palco dello Short Program degli Youth Men. Bellissima anche questa gara che ha ulteriormente riscaldato l’ambiente dell’impianto firburghese e dopo la quale abbiamo una classifica provvisoria che recita: 1 Bruno Marco Costabella (ESP); 2 Biel Jané Vila (ESP); 3 Edoardo Parasi (ITA). Anche qui per conoscere l’esito definitivo della gara bisognerà attendere l’esito del Long Program in programma oggi.

Dopo il break, alle 14:45 sono stati gli Junior Men a scendere in pista per cimentarsi nello Short Program. E, come da aspettative, la gara ha infiammato ancora di più gli spalti e, ne siamo certi, i cuori di chi ha seguito l’evento in streaming. Gara dai forti connotati emotivi e che ha visto lo spagnolo Pau Garcia Domec andare in testa nella classifica provvisoria seguito a ruota dal nostro Giorgio Casella e dall’israeliano Asaf Yanif. Marco Fabio Topazio e Matteo Penasso, gli altri due italiani in gara, sono al momento in quarta e settima posizione.

Grandi momenti anche nella gara successiva quella delle Cadet Ladies che si sono cimentate nei loro Long Program. 16 esibizioni, un crescendo di emozioni e due medaglie per l’Italia è il bilancio di questi Long Program. Prima, infatti, si classifica la nostra Gioia Fiori con 134,03 punti davanti all’altra azzurra Benedetta Altezza, seconda, e alla tedesca Marlen Charrier. Quarta la terza italiana in gara, Giulia Polato.

A chiudere i giochi ieri sono state le straordinarie performance dei Senior Men impegnati nella gara Short Program. I 13 atleti scesi in pista non hanno lesinato energie e si sono dati battaglia per accaparrarsi la testa della classifica provvisoria. Al momento, dopo lo Short Program la classifica vede in testa lo spagnolo Pere Marsinyach Torrico, seguito dal campione mondiale e italiano in carica Luca Lucaroni, dallo spagnolo Sergio Canales Rodriguez e dall’azzurro Michele Sica. Settimo, momentaneamente, l’altro azzurro in gara Marco Giuseppe Giustino.

Appuntamento quindi a oggi, quinta giornata di competizioni, dove di scena ci saranno i seguenti Long Program che assegneranno le ultime medaglie della manifestazione:

09:00 Long Program Cadet Boys (5) 

09:30 Long Program Youth Men (6) 

10:10 Long Program Youth Ladies (12) 

11:35 Long Program Junior Men (11) 

12:50 Break

13:30 Long Program Junior Ladies (17)

15:30 Long Program Senior Ladies (22)

18:00 Long Program Senior Men (13)

19:45 Medal Ceremony Free Skating (accept Cadet Girls)

 

Ricordiamo che:

Photo credit by Raniero Corbelletti