Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Al via la Women European League a Valladolid (ESP): il Cus Verona Mastiff prova a sognare tra le grandi d'Europa

images/medium/CUS_Verona_Mastiff_-_Women_European_League_18-19_2.jpg

Women European League al via: il CUS Verona Mastiff, dopo il “double” tra i confini nazionali (Coppa Italia a marzo e Scudetto domenica scorsa) rappresenterà l'hockey italiano “in rosa” nella massima competizione continentale per club, in programma dal 17 al 19 maggio sulla pista del “Padillon Canterac” di Valladolid (Spagna).  Solo cinque le squadre al via quest’anno dopo le 8 della prima edizione (Ris Orangis - 2017) e le 6 dello scorso anno (Roana 2018) provenienti da Francia (2), Spagna (2) ed Italia (1). Ha rinunciato a partecipare in extremis la seconda squadra italiana, il Taurus Buja, Campione d’Italia 2018.

Il CUS Verona Mastiff, qualificato in quanto finalista della Coppa Italia 2018 (vinta sempre dalle ragazze del Taurus Buja) è alla prima partecipazione assoluta, ma sa di avere tutte le carte in regola per puntare ad un quantomeno ad un buon piazzamento. Le avversarie sono comunque tutte di altissimo livello visto che sono della sfida entrambe le vincitrici delle precedenti edizioni, il Rubi Cent Patins (Campione 2017) e le Valladolid Panteras, padrone di casa e campionesse in carica. Da prendere poi “con le pinze” le francesi del Ris Orangis, finaliste in entrambe le precedenti edizioni. 

La formula del torneo, finora quindi vinto solo da squadre spagnole,  prevede il classico girone all’italiana (quindi 4 gare per le ragazze di coach Pernigo) con poi finale per il bronzo (fra terza e quarta della classifica) e per il titolo di Campione d’Europa (fra la prima e la seconda classificata). Nessuna gara potrà finire in parità, è infatti previsto in caso di pareggio al termine dei 40 minuti regolamentari, un overtime di 5 minuti con il golden goal; in caso di ulteriore parità tiri di rigore (3 per squadra e poi eventuale oltranza). 

 

I precedenti delle italiane

Nella breve storia della “Coppa dei Campioni” di hockey inline femminile, le formazioni azzurre non hanno mai particolarmente brillato: nel 2017, unica edizione con al via non solo squadre italiane, francesi e spagnole (presenti le finniche del Team Mission e le lettoni del L&L Riga) ci hanno provato Taurus Buja ed Asiago Bee Pink rispettivamente sesta ed ottava poi nella classifica finale. Nel 2018, giocata in Italia (Roana), ancora Buja ed Asiago a rappresentare l’inline italico e nuovamente Asiago Bee Pink al sesto (ed ultimo) posto e Buja ai piedi del podio dopo la sconfitta con il Rubi Cent Patins nella finale per il bronzo.   

 

Il programma delle gare di Valladolid 2019:  

Venerdì 17 maggio

Ore 9.00 Lyon (FRA) – Rubi Cent Patins (SPA)

Ore 13.00 CUS Verona (ITA) - Valladolid (SPA)

Ore 14.30 Ris Orangis (FRA) - Rubi Cent Patins (SPA)

Ore 19.00 Lyon (FRA) – Cus Verona (ITA)

Ore 20.30 Valladolid (SPA) - Ris Orangis (FRA)

Sabato 18 maggio

Ore 9.00 CUS Verona (ITA) – Ris Orangis (FRA)

Ore 13.00 Valladolid (SPA) - Lyon (FRA)

Ore 14.30 Rubi Cent Patins (SPA) - CUS Verona (ITA)

Ore 19.00 Ris Orangis (FRA) - Lyon (FRA)

Ore 20.30 Rubi Cent Patins (SPA) - Valladolid (SPA) 

Domenica 19 maggio

Ore 13.00 Finale Bronzo

Ore 14.30 Finale Oro

 

 

Albo d’Oro Women European League

2017 Rubi Cent Patins (SPA)

2018 Valladolid Panteras (SPA)

 

Credit foto World Skate Europe - Stefano Cocino