Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Mondiali Downhill: l'Italia è in crescita

images/1-primo-piano/downhill/image.png

Domenica 31 agosto si è concluso il Mondiale Firs Downhill Inline 2014. La gara si è disputata a Losanna, città "capitale del Downhill", su un percorso inedito caratterizzato da alte velocità.
Il tracciato, non particolarmente tecnico, ha premiato atleti con caratteristiche di massa e potenza muscolare.
Gli atleti della Nazionale sono risultati tutti qualificati per la finale, tuttavia le caratteristiche del tracciato non hanno agevolato i concorrenti di corporatura leggera del team italiano.
Da notare il numero sempre crescente di atleti italiani che prendono parte alla disciplina: circa il 30% dei partenti era infatti di nazionalità' italiana. Incoraggianti le prospettive per il futuro considerate le ottime prestazioni di Martina Paciolla e Augustin Tussetto che hanno gareggiato su di un percorso veloce ed adrenalinico con tempi perfettamente allineati a quelli di atleti già affermati del Downhill.
Nonostante l'assenza di piazzamenti c'è comunque grande soddisfazione per il "nuovo corso" che sta avendo la disciplina: il crescente interesse di atleti e allenatori e l'aumentato agonismo ed attenzione per gli aspetti tecnici di vecchi e nuovi adepti, sono il presupposto per la creazione a medio-termine di un team di discesisti in grado di dominare le classifiche internazionali.

CLASSIFICHE COMPLETE