Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Gli azzurri salutano Lleida con altre 6 medaglie.

images/COVER_SABATO_28_Aprile_2018.jpg

Si è concluso oggi, con una ultima ed emozionante giornata di gare, il Campionato Europeo Gruppi Show e Precision 2018. Gare che hanno visto gli azzurri portare a casa altre 6 medaglie: 2 d’oro, 2 d’argento e 2 di bronzo.


Come da programma, ad aprire le ostilità, quest’oggi, sono stati i Quartetti. Gara in cui, ormai da anni, si respira un’atmosfera elettrizzante visto lo scontro tra titani, ovvero tra Italia e Portogallo. Anche quest’anno l’oro si veste d’azzurro! Ad aggiudicarsi il primo gradino del podio, infatti, sono i Neovis con un disco che racconta un'intensa ed emozionante storia di omicidio, “The Beginning of the End”. La seconda piazza del podio, invece, va ai portoghesi di The Project, che confermano l’argento conquistato lo scorso anno in Francia, e fanno ballare il palazzetto con un disco dei Backstreet Boys, “Boys are Back”. La terza piazza del podio, infine, va agli spagnoli del Foment Cardoni con il loro “Final Round”. Cucchiaio di legno e 6° posizione, vanno agli altri due gruppi italiani in gara, rispettivamente Bassano Fashion Four con “The Divine Comedy” e Show Roller Team con “Ode to Life”.


A seguire è toccato ai gruppi Senior Precision scendere in pista e darsi battaglia per i primi tre gradini del podio. E proprio in questa gara, come da pronostico, arriva un altro podio tutto tricolore, il terzo di questa edizione. Si aggiudicano, infatti, il titolo di Campioni d’Europa 2018 i Monza Precision Team, vice campioni italiani in carica, con un disco sulle musiche di “The Godfather”. Seguono i Sincro Roller, oro lo scorso anno in Francia e campioni italiani in carica, che con “Skeletons”, un bel disco ispirato alla bella fiaba gotica di Tim Burton “Nightmare before Christmas”, si aggiudicano, quindi, l’argento. Bronzo, invece, per i tedeschi di Dream Team con "Battercry". Cucchiaio di legno, infine, per l'Accademia Pattinaggio Reggio Emilia, l'altro gruppo italiano in gara, che ha presentato “Heart of Courage”, un emozionante disco sul coraggio.


Ultima, ma non meno emozionante, gara della giornata è quella della categoria dei Grandi Gruppi. Al primo posto si riconfermano i quasi imbattibili Olot, che presentano una straordinaria coreografia dal nome “Without Options”, seguiti dalle Royal Eagles, terze lo scorso anno, che con “An Ocean of Memories”, un romantico e al contempo divertente disco ispirato ad alcune celebri scene del film Titanic, ci hanno fatto rivivere momenti e sensazioni della storia d'amore tra Jack e Rose, protagonisti del Blockbuster americano. Chiudono il podio i Diamante, argento in Francia, che con “Homo Homini Lupus”, un bellissimo disco sull’egoismo degli esseri umani che combattono gli uni con gli altri per la sopravvivenza, conquistano il bronzo. Quinto, infine, Evolution, l’altro gruppo italiano in gara, con “Crystalized”.


A chiudere il Campionato Europeo Gruppi Spettacolo e Sincronizzato 2018 sono state le cerimonie di premiazione di Quartetti, Senior Precision e Grandi Gruppi e, infine, la Cerimonia di chiusura della manifestazione.


Di seguito le classifiche del Campionato Europeo Gruppi Show e Precision 2018:


Junior Precision


Large Groups


Quartet


Senior Precision


Small Groups


Youth Groups


Youth Quartet


 



 


Roma, 28 Aprile 2018