Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

azzurra felici downhill skateboard Cosa succede quando un rider incontra una strada da 2,8km con velocità fino a 70km/h in uno scenario estremamente suggestivo? Significa sicuramente che lo scorso weekend ha partecipato ad Ambrose Downhill Challenge 2017!

Eccoci cari amici a questa spumeggiante seconda tappa del Campionato Italiano Downhill Skateboard 2017.
Ci troviamo a Sant’Ambrogio di Valpolicella, paese caratteristico situato a circa 15km Est dal magnifico Lago di Garda, dove, tra i colli veronesi, si estende uno dei tracciati più fisici del campionato e i rider presenti si troveranno davanti ad una delle gare più interessanti di tutto il CIDHS 2017.
Cinque tornanti e diverse semi-curve in totale conduzione, caratterizzano i quasi 3 km di pura velocità. Unico obiettivo, come al solito, portare a casa il risultato.
Sabato 1 Luglio si sono aperte le danze alle 14.30 puntuali come un orologio svizzero e sono cominciate le 9 run di prova. Più di 25km skateati in un pomeriggio per imparare il disegno della lingua d’asfalto e prepararsi alla vera e propria gara il giorno seguente.
Sveglia di buona lena alle 8.00 e tutti pronti sulla griglia di partenza alle ore 9:00 per le qualifiche cronometrate per Open, Women e Luge.
Giorgio Garino “GR69 Team” è sempre e comunque sul pezzo e si conquista il suo primo posto con un incredibile 3’05.57, precisione e tecnica fanno da padroni. Secondo posto per un velocissimo Marcus Aldinucci “Mens Sana Speeddown Team” che per qualche decimo non riesce ad aggiudicarsi la prima posizione, un tempo comunque stellare di 3’06.27. Terzo posto per un bravissimo Fred Falco “Mens Sana Speeddown Team”, in assoluto la stella nascente di questo evento che chiude le crono con un tempo di 3’08.30.

Marcus Aldinucci – Ph: Photo Sport Action
Per le Women Skateboard si aggiudica il primo posto Giulia Bottazzin “Sbanda Brianza Team” che già dalla prima della due run ha esposto in modo chiaro le sue intenzioni: vincere. Chiude il suo miglior tempo con 3’28.75.
Secondo posto per la talentuosa Azzurra Felici “Mens Sana Speeddown Team” che scalza la posizione a Helen Folliard in 2a run con il tempo di 3’32.99. Terso posto per un emozionata Helen Folliard “Mens Sana Speeddown Team” che rimane dietro con meno di 2” di distacco e un tempo di 3’34.04.
Hellene Folliard – Ph: Cameraproject.it
Ad Ambrose Downhill Challenge 2017 la line up della categoria Luge si è finalmente infoltita: 5 rider si sono dati battaglia per aggiudicarsi il primo posto alle qualificazioni ed ecco come è finita.
Si aggiudica il primo posto il veterano della velocità Daniele Aldinucci “Mens Sana Speeddown Team” che fa vedere ancora una volta di cosa è capace. Taglia il traguardo con il tempo 3’03.12. Secondo posto per uno sfortunato Montesi Samuele “Team Flat” con 3’03.78. Sono solo 66 decimi di distacco dal primatista, incredibile! Terzo posto per De Pollo Maurizio “Mens Sana Speeddown Team”, alla sua prima tappa del Campionato Italiano 2017, che chiude con un ottimo 3’03.93.
Meno di 1 secondo tra i 3 rider contendenti al podio. Il mezzogiorno di fuoco è alle porte!
La prima metà della giornata è passata e i rider si prendono del tempo per rifocillarsi e riposarsi in virtù di una gara che nessuno vuole perdere. Alle 14:30 il primo colpo di pistola dei giudici dà il via alla tanto attesa gara per Open Skateboard e Women Skateboard.
Dopo difficili batterie passate con tanta determinazione, per la categoria Open, ancora una volta troviamo sul gradino più alto del podio un favoloso Giorgio Garino che conferma quanto detto in qualificazione. Non smetteremo mai di complimentarci con te campione! 2° posto per Alessio Damato che con eleganza e destrezza ha saputo gestire una gara magnifica fino alla finale. Tanto di capello per un rider con molto talento che sicuramente riuscirà a conquistarsi il primo posto sul podio delle prossime tappe.
3° posto per Fred Falco che, dopo sangue e sudore della fronte, ufficializza il suo primo ottimo piazzamento davanti ad uno sfortunato Marcus Aldinucci che chiude al 4° posto.
E’ stata un’emozione vedervi con i miei occhi. Congratulazioni a tutti quanti!
Per le leonesse dagli artigli affilati, ancora una volta, le qualificazioni non ci danno un pronostico del tutto attendibile. Quell’ambito gradino più alto è negli occhi di tutte loro e la vincitrice della 2° tappa del Campionato Italiano 2017 Ambrose Downhill Challenge è una fantastica Giulia Bottazzin, la voglia di rifarsi dal Downhill Falls la si sentiva nell’aria.

2° posto per Helen “Lilù” Folliard che battagliando fino all’ultima curva non ha potuto strappare nuovamente il primo posto alla sua rivale. 3° posto per la nostra romana tutto pepe Azzurra Felici. La determinazione fa parte del suo essere e sappiamo che non demorderà. Continua così!
Bravissime ragazze, siete il nostro orgoglio!
Per la categoria Luge, con passaggi al 3° settore con più di 83km/h, vince l’importante tappa il simpatico e determinato toscano Daniele Aldinucci che ha saputo dimostrare di che pasta è fatto. La pasta del campione! 2° posto per Montesi “Montoya” Samuele che ha gareggiato con la determinazione di battere tutti ma purtroppo chiudendo appena dietro al buon Daniele. 3° posto per l’audace meccanico Piemontese De Pollo Maurizio che si aggiudica il 3° gradino del podio.
Finisce così anche la seconda tappa del CIDHS 2017. Ambrose Downhill Challenge 2017 ha lasciato un marchio rovente a tutti noi rider. Vorrei fare le congratulazioni agli organizzatori da parte della Commissione Italiana Skateboard e soprattutto da parte mia per l’ottimo lavoro. Siete stati un esempio. Ringraziamo ancora, e continueremo sempre a farlo per la loro cooperazione, la Federazione Italiana Cronometristi FICr per il loro fondamentale lavoro.
Grazie ad un sempre presente Federico Barboni per la supervisione attenta e costante per tutto l’evento e al nostro unico e instancabile ufficiale di gara Matteo Fioretti che ha saputo tenere a bada più di 30 rider carichi e affamati.
Grazie a tutti per aver partecipato in modo attivo e sportivo! Ora il pensiero è rivolto al prossimo evento Verdicchio Race 2017, tappa valida per il Campionato Italiano FISR e come World Qualifying Series IDF.
Per maggiori informazioni potete collegarvi al sito:
http://www.verdicchiorace.it o direttamente sul nostro sito ufficiale http://www.italianskateboarding.org

 

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp