Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

WS EUROPE CUP. “REMUNTADA” COMPLETATA! TRISSINO VINCE AI RIGORI E PASSA AI QUARTI DI FINALE!

I ragazzi di Silva giocano una partita di grande solidità contro un grande Juventude Viana, pareggiano i conti della gara di andata con la doppietta di Garcia e la rete di Faccin, e poi ai rigori completano la rimonta centrando una storica qualificazione. L’avversario nei quarti saranno gli austriaci del Dornbirn che hanno eliminato il Lyon

TRISSINO (VI) – Che sarebbe dovuta servire la partita perfetta per passare il turno e ribaltare lo 0-3 dell’andata in Portogallo la squadra lo sapeva bene. Ed infatti il GS Hockey Trissino ha completato una storica “Remuntada”, superando ai tiri di rigore lo Juventude Viana, dopo che i tempi regolamentari e supplementari si erano conclusi con lo stesso risultato dell’andata, ma a parti invertite.

Il primo tempo inizia con il Trissino determinato a fare la partita per iniziare la rimonta, ma il Viana non sta certo a guardare, cercando di colpire in contropiede. Le occasioni migliori sono firmate da Ventura, Malagoli e Garcia, ma a sbloccare il risultato, al 15’, è Alessandro Faccin. Preme ancora il Trissino, ma si scopre un po’ con Català che salva su almeno tre ripartenze portoghesi con Viana, Silva ed Herman. Al 20’ arriva il raddoppio dei padroni di casa, con Garcia che segna e fa esplodere il Pala Dante. Prima dell’intervallo ancora chance per Malagoli e Neves, ma la pallina non entra e si va al riposo sul 2-0.

La ripresa inizia con la traversa che dice di no al tiro di Faccin, e col blu ad Herman. Il tiro diretto di Ventura al 5’ finisce sul palo, quello di Viana al 10’ è parato da Català. Al 19’ arriva il gol di Garcia, il secondo di serata, che porta la situazione in parità nel computo delle due partite. Nel finale tiro diretto di Ventura alto, e tiro diretto di Herman fuori. Si va ai supplementari, il Trissino prova a spingere, senza però scoprirsi troppo. A decidere la qualificazione sono i rigori: nel Trissino decisive le reti di Malagoli, Ventura e Garcia, più le splendide parate di Català su Viana, Pereira e Silva.

Una rimonta che entrerà nella storia della società, che ora dovrà tornare a concentrarsi sul campionato, visto che già mercoledì sera si sarà di nuovo in pista al Pala Dante contro il Follonica (20.45). Nei quarti di finale di WS Europe Cup, infine, l’avversario saranno gli austriaci del RHC Dornbirn, che hanno eliminato negli ottavi il Lyon: andata il 15 febbraio al Pala Dante, ritorno il 25 aprile in Austria alla Stadhalle di Dornbirn.

IL TABELLINO

GS HOCKEY TRISSINO – JUVENTUDE VIANA 3-0 (pt 2-0) (3-2 dtr) Andata 0-3

GS HOCKEY TRISSINO: Català, Ventura, Malagoli, Diogo Neves, Garcia, Schiavo, Greco, Dal Santo, Faccin, Zen. All Silva

JUVENTUDE VIANA: Bruno Guia, Nuno Santos, Nelson Pereira, Luis Viana, Remi Herman, Gustavo Lima, Goncalo Neto, Joao Pereira, Jorge Correia. All Joao Camoes

ARBITRI: Raul Burgos (Spa) e Josep Ribo (Spa)

RETI. Pt 15’ Faccin (T), 20’ Garcia (T). St 19’ Garcia (T).

SEQUENZA RIGORI. Viana (0-0), Malagoli (0-1), Herman (1-1), Neves (1-1), Pereira (1-1), Ventura (1-2), Neto (2-2), Faccin (2-2), Silva (2-2), Garcia (2-3)