Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

BANNER-TESS-ONLINE

Norme per il Tesseramento: 

GUIDA ALLA COSTITUZIONE DI UNA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA E ALLA PRIMA AFFILIAZIONE 

Coloro che intendono svolgere le attività sportive delle discipline del pattinaggio o dello skateboarding che a norma dell'articolo 2 dello Statuto FISR sono sotto il controllo della Federazione, debbono costituire una società sportiva e quindi affiliarsi alla Federazione Italiana Sport Rotellistici.
Di seguito vengono presentate le attività da compiere per:

  1. Costituire la "società sportiva"
  2. Affiliarsi alla FISR e essere riconosciuti dal CONI

1) Costituire la società sportiva

La società sportiva affiliata alla FISR deve essere di tipo dilettantistico e, a norma di quanto previsto dall'art. 90 delle legge 289/2002 e successive modificazioni, potrà essere costituita in forma di:

  1. Associazione non riconosciuta ai sensi degli articoli 36 e successivi del Codice Civile;
  2. Associazione riconosciuta ai sensi degli articoli 14 e successivi del Codice Civile dotate di personalità giuridica;
  3. Società di capitali (Srl – SpA)
  4. Società cooperative

La prassi consueta è quella dell'Associazione non Riconosciuta che rappresenta la quasi totalità degli organismi affiliati alle Federazioni Sportive, per le quali, di seguito, si elencano le attività da compiere.
Il primo passo per la costituzione dell'Associazione Sportiva Dilettantistica è la predisposizione dell'Atto Costitutivo e dello Statuto societario che deve riportare espressamente tutte le previsioni normative presenti nel citato articolo 90.
Sono disponibili  dei fac-simile che eventualmente possono essere personalizzati allo scopo dell'Atto Costitutivo e dello Statuto disponibili nel link modulistica .
Non è necessaria la scrittura di un atto notarile.
Si deve  fare richiesta all'Agenzia delle Entrate per l'attribuzione di un codice fiscale. (Modello AA5/6)
Link alla pagina dell'Agenzia per il CF
Acquisito il Codice Fiscale, sempre all'Agenzia delle Entrate, va richiesta la registrazione dell'Atto costitutivo e dello Statuto che, se pur facoltativa, si rende necessaria per accedere alle agevolazioni fiscali previste per le Associazioni Sportive Dilettantistiche.(Modello 69)
Link alla pagina dell'Agenzia per la Registrazione

Le associazioni che svolgono la sola attività istituzionale non hanno bisogno di avere una Partita IVA che invece diventa necessaria per chi svolge abitualmente attività commerciali oltre certi valori e per specifiche attività. Nel caso il numero di  Partita Iva va richiesto sempre all'Agenzia delle Entrate. Per approfondire la materia si può consultare questa Guida dell'Agenzia pubblicata nel 2007.

Dal 2008 infine, quale conseguenza di quanto previsto dal D.L. 185/2008, per avere riconosciute le agevolazioni fiscali, è  obbligatorio anche la compilazione del modello EAS . Il modello riguarda "l'onere di comunicare all'Agenzia delle entrate dati e notizie rilevanti ai fini fiscali" e va compilato per via telematica sul sito dell'Agenzia delle Entrate entro i 60 gg dalla costituzione dell'Associazione e dopo aver provveduto a quanto previsto al successivo punto 2.

Link alla pagina dell'Agenzia per il modello EAS

2) Affiliarsi alla FISR e essere riconosciuti dal CONI

Ultimo passaggio per vedere riconosciuta la propria posizione di Associazione Sportiva Dilettantistica, e quindi vedersi riconoscere tutte le agevolazioni conseguenti, è l'iscrizione al Registro Coni. La FISR, grazie ad apposita convenzione con il Coni stesso, provvede direttamente all'iscrizione al Registro della nuova Associazione quando viene registrata la Prima Affiliazione. FISR quindi, previa verifica della sussistenza dei requisiti di legge ed alla acquisizione dei dati del nuovo associato, provvede al passaggio delle informazioni al Registro che assegnerà il numero di iscrizione. A seguito dell'iscrizione la società riceverà dal Coni la login di accesso al Registro per poter stampare il proprio certificato. L'iscrizione è annuale e viene rinnovato con il rinnovo dell'affiliazione.

Per chi vuole ulteriori approfondimenti normativi su Registro sono disponibili sul sito Coni QUI.

La prima affiliazione è gratuita e per effettuarla devono essere presentati in originale i seguenti documenti:

  1. Modello TS01 (presente tra la modulistica)
  2. Atto costitutivo (o copia autenticata) (esempio presente in Modulistica);
  3. Statuto sociale (o copia autenticata) (esempio presente in Modulistica);
  4. Verbale di Assemblea Soci con l'elezione del Consiglio Direttivo;
  5. Verbale del Consiglio Direttivo con la specifica delle cariche ricoperte;
  6. Copia modulo AA6/1, rilasciato dall'Agenzia delle Entrate, "Certificato di attribuzione del Codice Fiscale";
  7. Attestazione di versamento della quota di tesseramento del Consiglio Direttivo.

Tutti i contributi dovranno essere versati:

  1. tramite bonifico bancario presso BNL codice IBAN IT18 V010 0503 3090 0000 0010 114
  2. sul c/c postale 29766003

intestati a Federazione Italiana Sport Rotellistici - Viale Tiziano 74 - 00196 Roma.

L'affiliazione si ottiene presentando domanda scritta alla FIHP, mediante il modulo TS01 sottoscritto dal Presidente (Legale Rappresentante) indicato nell'Atto costitutivo della nuova Società. Tutti i documenti dovranno essere anticipati in formato pdf alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e inviati in ORIGINALE. L'ufficio provvederà a darne comunicazione al competente Comitato Regionale.
La Segreteria Federale, esaminata la documentazione ed accertata la conformità della stessa allo Statuto ed ai Regolamenti federali, sottopone la richiesta al Consiglio Federale che ne delibera il Riconoscimento Sportivo provvisorio e l'affiliazione.
Gli effetti dell'affiliazione decorrono dalla data della delibera del Consiglio Federale.
Tramite il sito www.fisr.it, la Segreteria Federale provvederà a dare comunicazione scritta dell'avvenuta accettazione della domanda di affiliazione alla Società interessata, al Comitato Regionale e al Delegato Territoriale di competenza. La società riceverà dalla Fihp una mail con la login di accesso all'applicativo on-line per eseguire tutte le operazioni di Tesseramento.
La mancata accettazione della domanda di affiliazione sarà comunicata alla Società, al Comitato Regionale e al Delegato Territoriale con la relativa motivazione.
In caso di mancata accettazione le quote versate saranno restituite.

3) Altre Normative interessanti la Gestione delle Associazioni Sportive

Si ricorda infine che le Associazioni Sportive Dilettantistiche, nello svolgere le loro attività, dovranno prestare attenzione ad altre specifiche normative. Nel particolare si segnalano:

  1. La tutela Sanitaria - DM 24/4/2013, DM 8/8/2014 e successivi
  2. Le norme fiscali (sulla base del regime contabile scelto)
  3. I Rapporti di Lavoro con i propri collaboratori
  4. Gli obblighi su diritti d'autore (SIAE)
  5. La legge sulla Privacy - Dlgs 196/2003

Si segnala la recente Guida : "Associazioni Sportive Dilettantistiche: come fare per non sbagliare" predisposta dalla Direzione Regionale del Piemonte dell'Agenzia delle Entrate che in tal senso fornisce utili e preziose informazioni.

 

 

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp