Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Il Monza batte 6-4 il Biasca e resta in corsa per la lotta ai quarti di finale di Eurolega

Teamservicecar HRC Monza - Roller Club Biasca 6-4 (5-0)

Reti: 2 Martinez, 1 Zucchetti, Ollè, Lazzarotto, Galimberti (HRCM); 2 Orlandi, Ruggiero, Rodoni (RCB).

Un Teamservicecar determinato s’impone 6-4 al Biasca e aggancia al secondo posto il Noia, sconfitto 4-2 dal Porto, nuovo capolista del gruppo B. Un Monza dai due volti, che viaggia a mille nel primo tempo, sfrutta al massimo la velocità nelle ripartenze, rallenta e controlla nella ripresa. 

I ragazzi di Colamaria partono con grande intensità e con Zucchetti mettono subito il match in discesa, grazie ad un rovescio di rara potenza. Gli svizzeri faticano, schiacciati dalla pressione brianzola e  al 7’ Ollè infila il raddoppio. Il Biasca vive sulle invenzioni dell’highlander Orlandi, ma su ogni palla persa soffre le transizioni brianzole, come al 12’, quando Martinez parte in contropiede in campo aperto, sbilancia Domenech Valls e insacca il 3-0. Lazzarotto firma il suo secondo gol in Europa trasformando un rigore con grande precisione, mentre il 5-0 giunge con un quinto marcatore differente: ci pensa Galimberti a deliziare la platea con una giocata di fino a scavalcare il portiere spagnolo in forza al Biasca.

Nella ripresa Colamaria schiera tra i pali Lorenzo Uboldi, al debutto stagionale, i ritmi scendono e la musica inevitabilmente muta. Gli elvetici sfruttano al massimo tre tiri da fermo e tornano in partita: prima Orlandi batte Uboldi, poi, sfruttando un blu a danno del giovane portiere, Ruggiero trasforma il rigore, mentre Orlandi infila la terza rete consecutiva del Biasca. La gara è sempre vivace, ma mai realmente in discussione. Martinez in power play mette dentro un gran diagonale, mentre negli istanti finali gli svizzeri fermano il punteggio sul 6-4.

Nell’altra sfida del girone il Porto batte il Noia con un gran brivido, facendosi rimontare un doppio vantaggio e chiudendo i conti solo nei minuti finali, con le reti di Rafa e Gonçalo Alves che chiudono la contesa sul 4-2.

Prossima gara interna del Teamservicecar HRC Monza, mercoledì alle 20.45 con il Forte dei Marmi. Prossimo turno di Eurolega: 15 febbraio Teamservicecar HRC Monza - F.C. Porto e R.C. Biasca - Noia Freixenet.