Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Caio subito al centro del nuovo Trissino: “Valori individuali alti, ora dobbiamo diventare squadra”

Il campione portoghese, ex Sporting Lisbona, ci racconta come sta vivendo i primi giorni da giocatore trissinese, le sensazioni su un gruppo di grandi potenzialità e la voglia di conoscere al più presto la tifoseria

Diciamoci la verità, era grande l’attesa per vedere in maglia bluceleste un “mostro sacro” dell’hockey internazionale come “Caio”, uno dei colpi ad effetto della campagna acquisti del GS Hockey Trissino, arrivato al Pala Dante per garantire alla squadra una dose supplementare di esperienza e carisma. E se il buongiorno si vede dal mattino siamo certi che diventerà presto un leader di questo gruppo.
“E’ stata una settimana intensa –spiega- di adattamento al ritmo dell’allenamento dopo quasi quattro mesi interrotti di stop forzato, ma date queste circostanze e la situazione che ci siamo lasciati alla spalle credo che il bilancio sia molto positivo”.
Caio, giocatore dal curriculum invidiabile e abituato a giocare sempre in realtà metropolitane, non ha avuto il benchè minimo problema ad adattarsi alla nuova realtà trissinese, anzi, ne è stato da subito colpito: “Ho trovato un ambiente fiducioso ed ambizioso, con tanta voglia di tornare a fare quello che ci piace di più e di provare subito buone sensazioni sui pattini”.
Andando a parlare un po’ delle sensazioni che si vivono nello spogliatoio, il portoghese ci racconta cosa ne pensa del roster che ha trovato in bluceleste: “E’ una squadra con ottimi valori individuali, e con il tempo e gli allenamenti vogliamo renderla anche una grande squadra collettiva per affrontare tutte le sfide che ci attendono. Siamo tutti fiduciosi e con l'ambizione di affrontare a testa alta qualsiasi squadra”.
Caio ci tiene in particolar modo a lanciare un messaggio alla tifoseria, della quale siamo sicuri diventerà presto un idolo indiscusso: “Voglio dire a tutti i tifosi che stiamo lavorando sodo, in modo che quando inizieremo il campionato possiamo avere tutte le condizioni per dare loro tanta gioia”.