Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Poletto carica il Telea Medical Sandrigo: con il Lodi cercheremo di farci valere"

Terminate le amichevoli precampionato si comincia a fare sul serio in casa Sandrigo. Sabato al PalaSport alle ore 20.45 subito big match per i ragazzi di Franco Vanzo che affronteranno il pericoloso Lodi, guidato in panchina dal nuovo tecnico Pierluigi Bresciani. I lombardi in estate hanno cambiato molto: nonostante le partenze di Gavioli, Pinto e Martinez sono arrivati altrettanti innesti di spessore. I volti nuovi sono gli spagnoli Torner dal Valdagno e Mendez, proveniente dall'Igualada, l'ex Viareggio Cinquini ed il giovane Greco dal Trissino. Per i giallorossi fondamentale è sicuramente la riconferma di capitan Illuzzi, come da non sottovalutare sono gli ormai punti fermi Grimalt e Compagno. Il Sandrigo dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo per un esordio non semplice ma altrettanto stimolante.
Marco Poletto si carica la squadra sulle spalle: "Sabato mi aspetto una gara combattuta, contro un avversario sulla carta favorito e con pochi punti deboli. Cercheremo di farci valere e di portare a casa il bottino pieno: ci stiamo preparando bene e dovremo fare la partita perfetta. Loro devono ancora trovare l'amalgama, quindi questo può essere un punto a nostro favore. Nell'ultimo fine settimana abbiamo reso la vita difficile al Trissino, costringendoli ad inseguire e tenendo molto bene il campo. La squadra è in forma e siamo sulla buona strada: con Marc e Diogo abbiamo un passo in più. I tifosi? A Sandrigo il tifo organizzato è uno dei migliori. Giocare in casa davanti ad una curva piena ci dava una grossa carica, dato che si sono sempre dimostrati il nostro sesto uomo in pista. Daremo il massimo per loro dato che ci sono ugualmente vicini con molti messaggi di sostegno".

Ufficio Stampa Sandrigo