Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Sandrigo in serata no, derby al Bassano

Serata da accantonare in fretta per il Sandrigo, sconfitto tra le mura amiche 8-2 da un Bassano in grande stato di forma. La formazione di Franco Vanzo rimane in partita fino a metà della prima frazione, creando diverse situazioni pericolose in area avversaria, salvo poi calare alla distanza con i giallorossi che hanno saputo sfruttare le opportunità avute dalle parti di Dal Monte. Non sarà una gara negativa a cancellare quanto di buono visto settimana scorsa sulla pista di Breganze: testa quindi al derby di sabato prossimo in casa del Valdagno.
C'è la novità Vazquez dal 1' al posto di Cacau, il quale è inizialmente escluso dal quintetto iniziale. Parte subito all'arrembaggio il Sandrigo che trova sulla sua strada un attento Pertegato a dire di no alle conclusioni di Pallares e Pozzato. Al primo affondo gli ospiti passano: bolide dalla distanza di Amato che sbatte sulla stecca di Cancela per il tap in vincente (6'). Pochi istanti dopo è bravo Dal Monte su un alza e schiaccia di Amato, mentre sfortunato è il Sandrigo che centra un palo clamoroso con Pallares da posizione defilata. Match palpitante con ancora Dal Monte protagonista quando blocca Amato lanciato in contropiede, mentre nel cambio di fronte Pozzato al volo spedisce alto per la possibile parità. Al 17' è letale Marc Coy in ripartenza per lo 0-2 ospite. Primo episodio chiave dell'incontro al 20' con un cartellino blu sventolato a Dal Monte per un'uscita dalla propria area di rigore: Cancela fa tris su tiro diretto battendo Gasparotto. Il Sandrigo accorcia pochi secondi più tardi grazie ad un penalty di Diogo Neves, ma è nuovamente Coy al 22' con un diagonale chirurgico a portare il Bassano sul 4-1. Negli ultimi 2' i giallorossi mettono il risultato quasi in cassaforte con un secondo libero siglato da Cancela e con Amato che da fuori area trova la sfortunata deviazione di Cacau che si infila nella propria porta.
Nella ripresa il Sandrigo non demorde e rientra in pista sempre con lo spirito battagliero che lo contraddistingue. Al 4' Neves colpisce il palo dal dischetto e, in contropiede, il Bassano sigla la settima rete con Coy. D'altro canto Pertegato è in serata di grazia e con un doppio intervento superlativo mura rispettivamente Vazquez e Pozzato. C'è gloria nuovamente per la quarta realizzazione personale di Marc Coy ancora in ripartenza, con il Bassano che si conferma impeccabile sotto porta. I padroni di casa con orgoglio siglano la loro seconda rete grazie a Diogo Neves, che dal limite dell'area trova il pertugio per siglare la sua doppietta personale. Sul finale di partita gesto alquanto esagerato ed antisportivo di Cancela, il quale si lascia andare ad una sceneggiata senza eguali. Evitabile visto anche il risultato con cui la sua squadra ha vinto con merito in una pista che negli ultimi anni ha sempre creato non poche difficoltà ai giallorossi.

Ufficio Stampa Sandrigo