Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

La Bidielle Correggio subisce l’ennesima rimonta e adesso la classifica fa tremare i polsi

Un film ormai visto e rivisto con protagonista una Bidielle Correggio che parte bene, va in vantaggio e sembra avere pieno controllo del match, ma poi di perde in un bicchier d’acqua, subisce la rimonta degli avversari a cui lascia i tre punti.
E’ accaduto nuovamente ieri sera sulla pista di Sandrigo, in uno scontro diretto importantissimo per entrare nelle prime 10 posizioni e guadagnare così la salvezza diretta, senza passare dal rischio play out. Dopo 10 minuti, la squadra di Jara e Bertolucci era avanti 2-0 grazie alle reti di Garcia e di Barbieri. Fino a quel momento non aveva sbagliato praticamente nulla: attenta in difesa e con un pressing estremamente efficace, precisa nella costruzione del gioco, sempre pericolosa davanti a Dal Monte.
Un equilibrio fragilissimo, però, che si rompe al primo intoppo. Un primo pasticcio difensivo per porta Neves al tiro senza opposizione su cui interviene Campor e una pallina lasciata in mezzo all’area su cui Cacau si avventa e dimezza lo svantaggio.
Fine delle trasmissioni; da quel momento, la Bidielle torna la squadra timorosa dei momenti più bui e il Sandrigo se ne accorge subito e prende il sopravvento. I vicentini non sono dei fuoriclasse e per segnare hanno bisogno di un rigore (generoso, perchè il fallo di Bertolucci inizia nettamente fuori area). Ma l’inerzia della gara sembra già non modificabile.
Al rientro dopo l’intervallo, Neves scende incontrastato sulla sinistra e si infila in area, battendo Campor da sotto misura e segnando quella che risulterà essere la rete decisiva. La reazione della Bidielle c’è, ma diventa realmente importante soltanto negli ultimi minuti, quando Del Monte fa il suo e conserva un risultato prezioso per la formazione vicentina.
La classifica adesso inizia a fare davvero paura. Sandrigo scappa a +6 e Grosseto, che perde a Lodi, resta a +3. Riprendere i vicentini (su cui la Bidielle avrebbe migliori scontri diretti in caso di arrivo in parità) sembra oggettivamente difficile; ma anche fare la corsa sui toscani appare arduo, dato che il calendario del Grosseto, scontro diretto al Pietri a parte, appare più abbordabile. Per evitare i play out, la Bidielle ha bisogno di trovare punti anche contro squadre di più alto lignaggio, magari sfruttando il fattore campo. I prossimi due impegni interni contro Valdagno (domenica 14) e Sarzana (domenica 21) sono una occasione da sfruttare per restare agganciati al treno salvezza.

TELEA MEDICAL SANDRIGO - BIDIELLE CORREGGIO 3-2 (primo tempo: 2-2)
MARCATORI: 2.30 Garcia, 8.37 Barbieri, 12,10 Cacau, 17.54 Neves. Nella ripresa: 4.14 Neves.
TELEA MEDICAL SANDRIGO: Dal Monte, Scanavin, Pallares, Pozzato, Poletto, Vazquez, Menin, Cacau, Neves, Gasparotto. All. Vanzo.
BIDIELLE CORREGGIO: Campor, Zucchiatti, Mattugini, Garcia, Barbieri, Casari, Posito, Cinquini, M.Bertolucci, Salines. All. Jara.
ARBITRI: Joseph Silecchia e Alfonso Rago di Giovinazzo.

Ufficio Stampa Correggio Hockey
Foto Marzia Cattini