Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Una settimana intensa per la nazionale della Corsa ed il CT Presti

images/1-primo-piano/medium/Immagine_raduno.png

Sono stati giorni molto intensi per la nazionale del Pattinaggio Corsa e per il Commissario Tecnico Massimiliano Presti che ha prima radunato gli azzurri tra Noale e Senigallia e poi partecipato al Seminario “Il supporto tecnico-scientifico alla prestazione di alto livello” presso la Scuola dello Sport del Coni.
Si è iniziato il 14 e 15 marzo con il primo raduno con la nazionale riservato agli atleti del nord Italia sulla pista parabolica di Noale, per poi passare nel week end a Senigallia dove invece sono stati visionati gli azzurri del Centro sud sulla locale pista a pendenza constante.
“Questi raduni ravvicinati – è il commento del CT Massimiliano Presti – hanno consentito di contenere i costi e di visionare una rosa allargata: due gruppi di atleti di nuova generazione con tanti margini di crescita che hanno mostrato grande disponibilità e soprattutto grandissima coesione ed affiatamento. L’unico problema riscontrato è stato nell’elevato numero di dolori ed acciacchi di inizio stagione”.

Immagine noale1

Il CT nei giorni immediatamente seguenti ha presenziato al Seminario “Il supporto tecnico-scientifico alla prestazione di alto livello”, rispondendo all’invito avuto da parte di Giampiero Pastore della Preparazione Olimpica CONI a rappresentare la FISR.
Al Corso organizzato a Roma dalla Scuola dello sport del Coni, che analizzava la metodologia dell’allenamento confrontando le esperienze maturate durante gli anni nelle diverse specialità sportive, hanno partecipato quasi tutti i direttori tecnici delle nazionali olimpiche , tra cui il DT Butini del nuoto, Campagna della pallanuoto, Mazzanti per la pallavolo, Cattaneo del Canottaggio, Sirovich per la sciabola, Villa, Savoldi e Cassani del ciclismo, La Torre dell’atletica, presenti anche il prof. Donati per la metodologia e vari coordinatori del Coni.
Tanti i temi toccati e tante le riflessioni che hanno arricchito il bagaglio di esperienza con approfondimenti utili alla crescita, lo sviluppo e l’innovazione. Preziosa anche la condivisione di esperienze comuni e di problematiche e situazioni che si vivono in tutti gli sport per una gestione più consapevole e positiva delle problematiche.
Il prossimo raduno è previsto per Liguria e Piemonte il 29 e 30 marzo prossimo.

 Immagine corso presti