Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

5 Ori, 5 Argenti e 1 Bronzo per gli azzurri nell'ultima giornata della International German Cup 2019

images/medium/COVER_X_FISR_11-05-2019.jpg

Pioggia di medaglie per l’Italia nell’ultima giornata della International German Cup 2019. Una manifestazione che rappresenta, come la Milano Sanremo per il ciclismo, la classica primaverile del pattinaggio artistico specialità singolo. Una ultima giornata della Deutschlandpokal, appunto, che ha visto l’Italia portare a casa altre 5 medaglie d’oro nonché 5 medaglie d’argento e 1 di bronzo.

I primi ad aprire le danze alla Schauenberghalle, ieri, sono stati i Cadet Men che si sono cimentati nei loro Long Program. Qui i nostri azzurri, Alex Chimetto e Jacopo Campoli, realizzano due ottime prestazioni e confermano le posizioni ottenute nello Short Program. Perciò, Alex Chimetto si aggiudica l’oro, Jacopo Campoli l’argento mentre il bronzo va allo spagnolo Miquel Cases Miralles. 

A seguire la pista dell’impianto friburghese ha visto andare in scena il Long Program degli Youth Men. Qui il nostro Edoardo Parasi realizza un Long veramente di livello e riesce a così a salire di un gradino in classifica rispetto allo Short. Alla fine della tenzone, quindi, il podio vede al primo posto lo spagnolo Bruno Marco Costabella, al secondo appunto il nostro Edoardo Parasi e al terzo lo spagnolo Biel Jané Vila.

Pochi minuti di pausa e poi lo spettacolo è ricominciato con le performance delle Youth Ladies. 12 Long Program tra i quali spicca senza dubbio quello della nostra Sofia Paronetto che si è aggiudicata anche il primo gradino del podio con 107,79 punti. Completano il podio le spagnole Carla Mendez Vela e Naiara Tena Gorrindo, rispettivamente seconda e terza.

A seguire è toccato agli 11 atleti che prendevano parte alla gara della categoria Junior Men scendere in pista e darsi battaglia coi loro Long Program. A dominare, come nello Short, è stato lo Spagnolo Pau Garcia Domec che si aggiudica quindi il primo gradino del podio precedendo l’azzurro Giorgio Casella, secondo anche dopo lo Short, e lo spagnolo Ivan Perez Mangas. Quinto e settimo gli altri due italiani in gara, Marco Fabio Topazio e Matteo Penasso.

Dopo il break, alle 13.30 la pista friburghese è stato il palcoscenico dei Long Program delle Junior Ladies. Gara questa che è stata una lotta a due per l’oro tra le nostre azzurre, Viola Pieroni e Rebecca Vizzoni, che hanno realizzato due prove spettacolari. Alla fine dei giochi l’oro va a Viola Pieroni, 125,18 punti, e l’argento a Rebecca Vizzoni, 125,00 punti. Completa il podio la spagnola Ana Abad Vicente. Solo sesta, infine, Corinna Soro Yene, l’altra azzurra in gara.

Oro e argento per il tricolore italico anche nella categoria Senior Ladies. 22 Long Program, quelli realizzati dalle atlete che hanno preso parte alla competizione, tra i quali il migliore è risultato quella di Letizia Ghiroldi. L’azzurra realizza una prova spettacolare che le consegna il dominio della gara e anche il primo gradino del podio. Anche il secondo gradino del podio va all’Italia con Michela Cima, che è stata autrice di una prova di spessore. Completa il podio la spagnola Carla Escrich Solé mentre Micol Zangoli, l’altra azzurra in gara, conquista la quinta posizione della classifica generale.

Ma la prova regina della giornata è stata, senza dubbio, il Long Program dei Senior Men. Qui, prestazione superlativa di Luca Lucaroni che scollina ampiamente oltre i 200 punti, 225,92 per la precisione, con relativa standing ovation del pubblico di Freiburg, e vola diretto sul primo gradino del podio. Seguono lo spagnolo Pere Marsinyach Torrico, secondo, e il nostro Michele Sica, terzo. Sesto, infine, Marco Giuseppe Giustino, l’altro azzurro in gara.

A calare definitivamente il sipario sull’edizione 2019 della International German Cup è stata la cerimonia di premiazione delle gare su citate.

Ricordiamo che:

 

 

Photo credit by Raniero Corbelletti