Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Giornata intensa per la corsa all’Europeo di Pamplona

images/medium/corsa_primo_giorno.JPG

Sono ufficialmente iniziati oggi, a Pamplona, i Campionati Europei di corsa delle categorie Youth, Junior e Senior. Una lunga giornata, questa di lunedì 26 agosto, ricca di gare e di emozioni. 

Già nella prima prova, la 200 Sprint, l’Italia porta a casa due ottime medaglie d’oro e tre bronzi. Si parte con gli Youth uomini e qui a sbaragliare la concorrenza è il giovanissimo Andrea Cremaschi che chiude al primo posto; a seguire il belga Robbe Beelen e il francese Clément Royer. Gli altri azzurri, Manuel Ghiotto e Filippo Moroni, occupano rispettivamente la quinta e la decima posizione. Tra le colleghe di categoria, invece, il podio è così composto: Luisa Gonzalez (Spagna), Fran Vanhoutte (Belgio) e l’altra padrona di casa Ruth Arza. Appena giù dai tre gradini finiscono le italiane Ilaria Carrer e Caterina Passaponti; settima Alessia Paganello. È poi la volta della Junior maschile e qui la Nazionale del ct Massimiliano Presti ottiene il bronzo con Giacomo Mazza che si piazza alle spalle del campione spagnolo Ivan Galar e del collega iberico Nil Llop. Quarto e settimo gli azzurri Omero Tafi e Iuliano Maoloni. Nel femminile Junior, invece, medaglia d’oro per Asja Varani, argento e bronzo per la Spagna rispettivamente con Almudena Blanco e Nerea Langa. Asia Libralesso termina ottava e Letizia Soriani undicesima. Infine tocca ai Senior uomini con Duccio Marsili che regala alla formazione italiana un bel terzo posto; prima e seconda posizione in mano ai padroni di casa con Ioseba Fernandez e Jonathan Galar. Gli altri azzurri, Enrico Salino e Lorenzo Cirilli, si piazzano rispettivamente ottavo e nono. Chiudono le donne e questa volta a tenere alto il tricolore è il bronzo di Linda Rossi; Francia in testa con Mathilde Pedronno e seconda la Nazionale belga con Sandrine Tas. Giorgia Bormida termina ottava. Dopo la cerimonia di premiazione della 200 Sprint in pista gli atleti Youth con la 5000 a Punti. Qui primo posto per Marco Lira (Portogallo), secondo per Mattia Fioretti (Italia) e terzo Louis Colin (Francia). L’azzurro Andrea Finco finisce ottavo mentre Alessio Clementoni deve fare i conti con una sfortunata caduta. Per le ragazze un’ottima seconda e terza posizione ad opera, nell’ordine, di Sofia Saronni e Giorgia Corsini. Prima la belga Fran Vanhoutte mentre la nostra Sofia Crippa chiude quinta. Bella gara anche la 10000 a Punti a eliminazione degli uomini Junior con Jason Suttels (Belgio) che vince l’oro, argento e bronzo per gli azzurri con Matteo Barison e Riccardo Lorello; Roberto Maiorca termina settimo. Nulla di fatto invece per l’Italia nel femminile: chiude la gara solo Giulia Corsini che arriva sesta mentre Sofia Biagi e Giorgia Valenzano non arrivano in fondo. Podio che si compone così: oro per Bente Kerkhoff (Oldanda), argento per Honorine Barrault (Francia) e bronzo per Alison Bernardi (Francia). Si passa poi ai Senior uomini con la 10000 a Punti a eliminazione dove brilla l’oro di Daniel Niero seguito dal portoghese Diogo Marreiros e dallo spagnolo Patxi Peula. Fuori Daniele Di Stefano e Giuseppe Bramante. Soddisfazione di un podio femminile tutto tricolore grazie al trio delle meraviglie composto da: Francesca Lollobrigida, Edda Paluzzi e Luisa Woolaway. Nella 500 Sprint a team l’Italia conquista un oro nella categoria Youth maschile e quattro argenti nella Youth e Junior femminile, Junior e Senior maschile. 

 

Per informazioni sul programma dei Campionati Europei, sui risultati e per lo streaming delle gare: https://www.europamplona2019.com

 

Foto a cura del Comitato organizzatore locale