Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Primo tempo a fari spenti, l'Italia perde 3-0 contro il Portogallo

images/1-primo-piano/hockey_pista/medium/DSC_2277.jpg

Arriva il primo KO per la nazionale italiana under 17 di hockey pista che inizia il girone finale all'Europeo di Torres Vedras con una sconfitta per 3-0 contro i padroni di casa. Una sconfitta meritata, maturata in particolare nel corso di un primo tempo iniziato malissimo (sotto 2-0 dopo 7') e proseguito tra una miriade di errori non provocati che hanno lasciato al Portogallo il controllo pressochè totale della prima frazione. L'Italia ha giocato decisamente meglio nella ripresa, costruendo anche pericolose azioni da rete, tutte vanificate dalle parate del portiere Bento e dalle imprecisioni degli attaccanti azzurri. Nel finale è arrivata la terza rete dei padroni di casa che suggella un risultato pesante, che rende difficilissimo il cammino dell'Italia verso il titolo; per rimanere in corsa per l'oro, gli azzurri devono battere la Spagna con almeno tre gol di scarto nella seconda partita del girone in programma domani, venerdì 6 settembre, con inizio alle ore 16 italiane e diretta TV su Mediasport Channel (Sky 814) e su Sportivì (digitale terrestre).
Per la prima sfida nella corsa al titolo, Colamaria conferma Bruni tra i pali, Montauti e Borgo dietro, Cardella e Caroli in attacco. Il Portogallo di Nuno Ferraro risponde con Bento in porta, Miranda, Ramalho, Santos e Silva esterni. In un palasport in cui non entrerebbe nemmeno più una mosca, i padroni di casa partono a mille e dopo poco più di un minuto una pallina bacia la traversa azzurra prima di uscire. Il gol è nell'aria e arriva dopo poco più di 2' con Santos che scappa dietro porta e, indisturbato, mette alle spalle di Bruni in alza e schiaccia. La rete fulminea manda in confusione gli azzurri che iniziano a perdere palline anche senza la pressione avversaria, con molti passaggi e controlli imprecisi che favoriscono i recuperi e le ripartenze lusitane. Su una di queste Cardella è costretto al fallo su Miranda e Santos trasforma il rigore al secondo tentativo di trasformazione.
Colamaria prova a cambiare l'inerzia della partita con i cambi, inserendo Maldini per Caroli e Cabiddu per Cabella. Il primo e unico risultato nel primo tempo arriva al 17' quando un diagonale di Cabiddu si stampa sul palo alla destra del portiere portoghese. Nel finale, il Portogallo ha la possibilità di allungare, ma Bruni para il tiro diretto di Santos per il blu a Montauti e la difesa azzurra chiude bene nei 2' di powerplay.
Nella ripresa l'Italia ha un'altra marcia; gli errori si riducono e la velocità aumenta, anche se il gol non arriverà per tutta la partita. Gli azzurri ci vanno vicinissimi al 3' minuto prima con Montauti che non trasforma a tu per tu con il portiere avversario e poi con Borgo che tenta un alza e schiaccia frontale su cui Bento ci mette il guantone. Purtroppo gli azzurri non riescono a dare continuità alle azioni offensive e il Portogallo riprende rapidamente il controllo delle operazioni e, senza forzare troppo, porta fino in fondo la partita. Al 14' arriva anche la terza rete lusitana con Rodrigues che conclude con una gran botta all'incrocio una azione di contropiede.

PORTOGALLO-ITALIA 3-0 (primo tempo: 2-0)
MARCATORI: 2.18 e 6.45 Santos. Nella ripresa: 13.49 Rodrigues.
PORTOGALLO: Seixas, Rodrigues, Miranda, Ramalho, Santos, Leite, Silva, Fallè, Henriques, Bento. All. Ferrão.
ITALIA: Bruni, Cardella, Montauti, Fanton, Cabiddu, Borgo, Bangert, Caroli, Maldini, Fongaro. All. Colamaria.
ARBITRI: Sanz (Spagna), Ullrich (Germany).
ESPULSO per 2' Montauti nel primo tempo.

PARTITE DELLA QUINTA GIORNATA (Giovedì 5 settembre)
Gruppo 1°/4° posto
Spagna-Svizzera 9-3
Portogallo-Italia 3-0
Classifica: Spagna e Portogallo 3, Italia e Svizzera 0.
Gruppo 5°/9° posto
Francia-Israele 9-0
Inghilterra-Germania 2-3
Andorra-Francia 0-9
Israele-Inghilterra 2-11
Classifica: Francia 6, Inghilterra e Germania 3, Israele e Andorra 0.
(Andorra e Germania una partita in meno)
Tutti i risultati disponibili su www.wseurope-rinkhockey.eu

PARTITE DI VENERDI' 6 SETTEMBRE
Gruppo 1°/4° posto
ore 16.00 Spagna-Italia (diretta Mediasport Channel e Sportivì)
ore 22.00 Portogallo-Svizzera
Gruppo 5°/9° posto
ore 10.00 Israele-Andorra
ore 12.00 Francia-Germania
ore 18.00 Inghilterra-Andorra
ore 20.00 Germania-Israele
Tutte le partite in diretta streaming su www.cers-rinkhockey.tv

CREDIT FOTO: Marzia Cattini