Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

L'Italia chiude il Campionato Europeo in testa alla classifica

images/medium/COVER_X_FISR_07-09-2019.jpg

Altra giornata con forti tinte tricolore ad Harsefeld. Gli azzurri del CT Fabio Hollan portano a casa altre 8 medaglie (1 Medaglia d’Oro, 4 Medaglie d’Argento e 3 Medaglie di Bronzo) che portano il bottino Junior e Senior a 27 (9 Medaglie d’Oro, 11 Medaglie d’Argento e 7 Medaglie di Bronzo) e quello generale degli azzurri di tutte le categorie in questo europeo a 50 (18 Medaglie d’Oro, 20 Medaglie d’Argento e 12 Medaglie di Bronzo) con l’Italia che anche quest’anno si pone in cima al medagliere continentale.

A far accendere i riflettori sulla pista teutonica sono state le 15 atlete della categoria Senior Ladies impegnate nel Long Program. Una gara questa che ha visto la realizzazione di 15 ottime performance, degne di un mondiale, e dove le nostre azzurre, Silvia Lambruschi - Chiara Trombini - Micol Zangoli, hanno lottato fino alla fine per cercare di ridurre/annullare il gap che le separava dalla spagnola Carla Escrich Sole dopo lo Short. Purtroppo l’impresa non è riuscita alle nostre ragazze e così la spagnola Carla Escrich Sole conquista l’Oro e il titolo continentale, mentre l’Argento e il Bronzo vanno, rispettivamente, alle azzurre Silvia Lambruschi e Micol Zangoli. Cucchiaio di legno per Chiara Trombini.

A seguire si sono svolte le Danze Libere della categoria Senior Ladies Solo Dance. Una gara questa in cui abbiamo assistito a 18 performance coinvolgenti e di alto contenuto ma in cui al termine dei giochi le azzurre si ritrovano fuori dal podio. Così a laurearsi campionessa europea assoluta di categoria è stata la spagnola Natalia Baldizzone Morales che si aggiudica quindi l’Oro mentre l’Argento è andato alla portoghese Ana Walgode e il Bronzo alla tedesca Emilia Zimmermann. Quarta la prima delle azzurre in gara, Rachele Campagnol, sesta la seconda, Alice Sanvincenti e settima la terza, Camilla Barguino.

Medaglia d’Oro e Medaglia d’Argento per l’Italia nelle Coppie Artistico Seniores. La lotta intestina tra le nostre due coppie in gara si ripropone anche nel Libero e, alla fine, a salire sul primo gradino del podio sono Federico Calzolari / Arianna Ferrentino mentre Alessandro Liberatore / Rebecca Vizzoni si posizionano sul secondo gradino del podio.

Classifica finale invariata e altre due medaglie per l’Italia nella gara delle Coppie Danza Juniores. Al termine delle 5 Danze Libere i valori espressi nelle Style vengono confermati e quindi i portoghesi Ernesto Silva / Bruna Pinheiro si laureano campioni di specialità nella categoria Juniores e Raoul Allegranti / Caterina Artoni e Samuele Salvatore / Alice Balzani, due delle tre coppie azzurre in gara, ottengono, rispettivamente, l’Argento e il Bronzo. Chiude quinta come nella Style l’altra coppia azzurra in gara, Giuseppe Abbagnato / Vanessa Gobbo.

Stesso copione anche nella gara dei Senior Men. Qui nonostante delle prove degne di quelle viste agli ultimi mondiali di Barcellona, la classifica finale rispecchia, con qualche lieve cambiamento, quella venuta fuori dagli Short. Medaglia d’Oro, quindi, allo spagnolo Sergio Canales Rodriguez, Argento al nostro Lorenzo Neri e Bronzo allo spagnolo Kilian Gomis Sanchez. Quinto e sesto, infine, Alessandro Liberatore e Vincenzo Sarnataro, gli altri due azzurri in gara.

A chiudere la giornata ponendo la parola fine sulle ostilità dell’edizione 2019 della manifestazione continentale sono stati i Senior Men Solo Dance. Gara che ha visto confermato il dominio dei portoghesi Pedro Walgode e Jose Cruz, rispettivamente Oro e Argento, e il Bronzo andare al nostro Andrea Bassi seguito a ruota dagli altri due azzurri in gara, Giovanni Piccolantonio e Massimiliano Antonellini, che terminano, quindi, quarto e quinto.

A mettere la parola fine sullo European Championships Artistic Roller Skating 2019 sono state quindi le cerimonie di premiazione delle gare svolte oggi.

Senior Ladies Short Program

  1. Carla Escrich Sole ESP
  2. Silvia Lambruschi ITA
  3. Micol Zangoli ITA
  4. Chiara Trombini ITA

Senior Ladies Solo Dance Style Dance

  1. Natalia Baldizzone Morales ESP
  2. Ana Walgode POR
  3. Emilia Zimmermann GER
  4. Rachele Campagnol ITA
  5. Sylvia Pistorius NED
  6. Alice Sanvincenti ITA
  7. Camilla Barguino ITA

Coppie Artistico Seniores

  1. Federico Calzolari / Arianna Ferrentino ITA
  2. Alessandro Liberatore / Rebecca Vizzoni ITA

Coppie Danza Juniores Style Dance

  1. Ernesto Silva / Bruna Pinheiro POR
  2. Raoul Allegranti / Caterina Artoni ITA
  3. Samuele Salvatore / Alice Balzani ITA
  4. Diogo Moreira / Flavia Ferra POR
  5. Giuseppe Abbagnato / Vanessa Gobbo ITA

Senior Men Short Program

  1. Sergio Canales Rodriguez ESP 
  2. Lorenzo Neri ITA 
  3. Kilian Gomis Sanchez ESP 
  4. Diogo Silva POR 
  5. Alessandro Liberatore ITA
  6. Vincenzo Sarnataro ITA

Senior Men Solo Dance Style Dance

  1. Pedro Walgode POR 
  2. Jose Cruz POR
  3. Andrea Bassi ITA
  4. Giovanni Piccolantonio ITA
  5. Massimiliano Antonellini ITA

Queste le dichiarazioni del CT, Fabio Hollan, al termine della manifestazione continentale: ”Usciamo da questa edizione 2019 della manifestazione continentale con un bilancio più che positivo. Intanto perché in terra tedesca, nella specialità degli Obbligatori dove la Germania è molto forte, abbiamo conquistato quasi tutti i titoli a disposizione. Poi perché nei Cadetti e nei Jeunesse abbiamo dimostrato di avere un folto e ottimo vivaio, specie, nel femminile dove la scelta a mia disposizione è veramente ampia, a differenza del maschile in cui soffriamo di più in termini sia di qualità sia di quantità. Segno della salute del nostro vivaio e di ciò che ho appena detto, è l’alto numero di medaglie portate a casa dai Cadetti e dai Jeunesse da me convocati, 23 per l’esattezza (9 Medaglie d’Oro, 9 Medaglie d’Argento e 5 Medaglie di Bronzo). Per quanto riguarda Junior e Senior abbiamo avuto qualche prima linea e tanti innesti per far crescere i nostri giovani e nonostante ciò siamo riusciti a portare a casa un buon bottino di medaglie totalizzando complessivamente 27 (9 Medaglie d’Oro, 11 Medaglie d’Argento e 7 Medaglie di Bronzo). Quindi, risultati alla mano, nonostante la defezione di qualche atleta di punta per motivi di salute o personali, mi riferisco a Junior e Senior, devo dire che i ragazzi da me convocati hanno risposto con ottime prestazioni e risultati alle aspettative che avevo riposto su di loro soprattutto tenuto conto che questa è stata la prima edizione della manifestazione continentale in cui tutte le gare, eccetto gli Obbligatori, venivano valutate con il nuovo sistema di valutazione, il RollArt. Sistema che ha permesso ai nostri azzurri di rapportare i risultati ottenuti a livello Nazionale con quelli ottenuti qui e di constatare che con il lavoro svolto pre e durante la convocazione sono riusciti a migliorare le loro performance ottenendo un ottimo ranking finale. Per concludere faccio un plauso a tutti  gli atleti, al mio staff che mi ha supportato nel migliore dei modi, e anche a tutti i tecnici di club che hanno contribuito al raggiungimento dei risultati.”

Ricordiamo, quindi, che:

  • il programma dell'European Championships Artistic Roller Skating 2019 Harsefeld è consultabile/scaricabile qui;
  • il live streaming dell’evento è disponibile qui;
  • i risultati della manifestazione saranno consultabili qui e/o qui ;
  • per ogni altra info sull’edizione 2019 della manifestazione continentale clicca qui.

 

Photo Credit by Raniero Corbelletti