Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

UBROKER A SANDRIGO PER UNO DI QUEI MATCH CHE NON SI POSSONO FALLIRE

images/1-primo-piano/hp/2019/medium/Coy_Grau_e_Crudeli.jpg

CRUDELI: "COSA TEMO? SOPRATTUTTO LA NOSTRA DISCONTINUITA' "

Terza giornata d'andata, e seconda trasferta consecutiva per l'uBroker Scandiano, che sabato 12 ottobre (ore 20.45, diretta streaming su hockeypista.fisrtv.it) è ospite sul campo del Sandrigo, formazione retrocessa lo scorso anno e poi ripescata. I veneti, nelle due precedenti giornate, hanno rimediato due secche sconfitte, ma la partita d'esordio giocata e persa a Lodi è stata vinta a tavolino (assegnazione per 10-0): il giudice sportivo ha infatti considerato la posizione del tesserato lodigiano Alex Raffaelli (ex giocatore scandianese) come non regolare (nella sentenza si parla di un mancato nulla osta per il tesseramento da parte della società che lo aveva ceduto, il Viareggio). I vicentini salgono così a tre punti in classifica, in attesa di valutare il possibile ricorso del Lodi (da ricordare che per lo stesso motivo, riguardante la posizione del secondo portiere Salines, il Correggio Hockey ha perso a tavolino la gara d'esordio vinta col Follonica).

Per l'uBroker è il primo di una serie di quattro impegni contro compagini tutt'altro che proibitive. "Non fallire" è la parola d'ordine, se si vuole mantenere fede alle ambizioni ufficialmente dichiarate.

"Stiamo lavorando – sono le parole del tecnico rossoblù Roberto Crudeli - per crescere ancora. In questo momento abbiamo degli alti e bassi, nelle prestazioni, che dobbiamo controllare meglio, ma la squadra sta andando sempre meglio, si muove decisamente nella direzione che sto tracciando". In merito alle insidie rappresentate dal match in terra vicentina, Crudeli teme soprattutto "la nostra discontinuità, anche nella concentrazione. Non siamo ancora arrivati ad acquisire la dovuta naturalezza nei movimenti e negli schemi. Non siamo ancora abbastanza fluidi né nell'azione difensiva che in quella offensiva".

"Siamo in attività solo da sei settimane – conclude Crudeli – e i giocatori nuovi sono tanti, per cui è naturale non si sia ancora al cento per cento. Ma i ragazzi lo sanno: io pretendo tanto...".

Questi gli uomini che Crudeli porterà a Sandrigo: Verona, Ballestero Duran, Tataranni, Gelmà Paz, Festa, Coy Grau, Franchi, Busani, Iapichello, Vecchi. Allenatore: Crudeli.

Le partite della terza giornata d'andata. Sabato 12 ottobre: Monza-Viareggio, Bassano-Follonica, Sarzana-Valdagno, Montebello-Lodi, Sandrigo-Scandiano. Domenica 13 ottobre: Trissino-Forte dei Marmi, Correggio-Breganze.

Classifica: Forte dei Marmi 6, Valdagno 6, Trissino 4, Viareggio 4, Follonica 4, Lodi 3, Scandiano 3, Breganze 3, Sandrigo 3, Monza 1, Sarzana 1, Montebello 1, Correggio 0, Bassano 0.

Le partite della quarta giornata d'andata. Sabato 19 ottobre: Valdagno-Sandrigo, Breganze-Montebello. Mercoledì 23 ottobre: Lodi-Bassano, Forte dei Marmi-Monza, Scandiano-Correggio, Viareggio-Sarzana, Follonica-Trissino.