Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Il resoconto degli Stati Generali del pattinaggio Artistico di Riccione

images/1-primo-piano/medium/IMG_0210_copertina.jpg

Si sono tenuti domenica a Riccione davanti ad una vasta platea e con i principali protagonisti della disciplina, gli Stati Generali del pattinaggio Artistico dal titolo “Il futuro del pattinaggio artistico. Lo sviluppo e la promozione”.
E’ stata un’occasione di incontro per approfondire i temi più rilevanti della disciplina: dagli Italian Roller Games 2020 alle proposte presenti e future della FISR in sinergia con World Skate, dal pattinaggio come disciplina per tutti all’importanza della promozione come strumento di sviluppo e di crescita.
Dopo il saluto d’apertura e l’intervento del presidente FISR Sabatino Aracu, del Segretario generale FISR Angelo Iezzi, del Responsabile del Settore Ivano Fagotto e del responsabile della disciplina per World Skate Nicola genchi che hanno illustrato i principali orientamenti federali, è seguito un costruttivo dibattito con l’intervento di molte società e tecnici presenti in sala numerosi.
Dagli Stati generali, che sono andati in onda integralmente sulla FISR Tv e sulla pagina Facebook federale, è emerso come la Federazione pone una sempre maggiore attenzione alla promozione ed allo sviluppo del pattinaggio Artistico, disciplina apprezzata e protagonista di una costante crescita sia in termini di numeri che di successi.
Nell’occasione è stato annunciato che si terranno proprio a Riccione i prossimi campionati Europei di pattinaggio artistico, previsti sul mare di Romagna a fine agosto.