Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Tutti in pista! In serie A Milano e Vicenza attese da sfide “trappola”, in B spicca il derby di Trieste.

images/medium/IMG_6714-2.jpg

In Cittadella-Real e Piacenza-Monleale in palio punti pesanti; Asiago riceve Verona con l’intenzione di restare in striscia positiva. Nelle gare di B curiosità per Torre Pellice – CV Skating che fu la finale promozione della stagione 2017-18.

Tutti a bordo!!! Il week end di gare dell’inline “imbarca” tutte le categorie, dalla serie A alla Under 12 e si prospetta ricco di sfide affascinanti ed aperte ad ogni risultato; le big di serie A incontrano (fra le mura amiche) due “ossi duri” come Ferrara e Padova che sicuramente proveranno a metter loro il classico “bastone tra le ruote”. In Serie B tutte le quattro sfide in programma sono “da tripla” con Castelli Romani e Mammuth Roma a darsi battaglia per non restare da sole in fondo alla classifica. 

SERIE A. Ci fosse il Toto-Inline sarebbe una schedina con più di qualche “tripla” quella da giocarsi sabato prossimo. Andiamo con ordine nella presentazione dei match e partiamo da Vicenza-Padova che si giocherà in casa dei Diavoli con fischio d’inizio alle ore 18. Quella che la scorsa stagione è stata una semifinale scudetto ricca di pathos e colpi di scena, rischia di essere anche quest’anno una gara aperta ad ogni risultato anche se sono favoriti d’obbligo i padroni di casa guidati da Roffo/Maran ed è proprio il vice allenatore berico a presentare il match: << Stiamo lavorando bene, ma abbiamo ancora molto margine di crescita; la squadra sta creando la sua identità con i nuovi innesti. Ogni partita quest’anno va affrontata al 100% perchè ci sono ottime squadre nel nostro campionato; Padova, come si è visto l’anno scorso ai playoff, è sempre una squadra delicata da affrontare e nulla è scontato. Giocare in casa sicuramente ci aiuta, ma dobbiamo partire subito concentrati e pronti anche in vista dei prossimi impegni >>. Il match preview dal lato dei Ghosts lo abbiamo invece dalla viva voce di Cesare Calore << La partita con il Vicenza sarà una partita difficile ma rappresenta anche una bella sfida per noi. In primis perché abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà anche squadre più complete e il secondo motivo è che ci sembrerà di rivivere la semifinale playoff dell'anno scorso e sono sicuro che i miei compagni, come me, hanno voglia rifarsi. Quindi scenderemo in campo motivatissimi! >>. 

Altra sfida assai interessante e per nulla scontata quella del Pala Hockey di Cittadella dove alle 19.00 si affronteranno il Cittadella del Presidente Pierobon ed il Real Torino di coach Zurek. Divise da un solo punto in classifica (ma il Real attende la decisione del Giudice Sportivo che potrebbe dar vinta la gara di sabato scorso vs Ferrara) le due formazioni sono fra le più piacevoli sorprese di questo avvio di stagione anche se, per gli addetti ai lavori, non si tratta precisamente di sorprese. Si tratta infatti due squadre che hanno lavorato a lungo sul vivaio e ora ne stanno cogliendo i frutti avendo ottimi giovani in grado di tenere il campo in Serie A e affiancare i giocatori più esperti di entrambi i roster. Per i piemontesi è il vice presidente Traversa a prendere la parola: << Il Real si accinge alla trasferta in Veneto con un temporaneo 3° posto in classifica e 1 punto di vantaggio sugli avversari; vantaggio che vogliamo mantenere lottando per la vittoria e per allungare il filone positivo con cui abbiamo iniziato questo campionato. Non sarà di certo facile perchè Cittadella è un’ottima squadra e come sappiamo non ha ancora messo in campo tutte le sue potenzialità. Ritengo però che la condizione e la determinazione del Real siano quelle “giuste” e siamo molto fiduciosi di poter raggiungere il nostro obiettivo >>. Fra gli ospiti non si segnalano assenze di rilievo mentre nel Cittadella potrebbe esser arrivata l’ora del debutto stagionale di Carrer e Scudier. Arbitri dell’incontro i signori Lottaroli e Strazzabosco.

Sempre alle 19 scatta l’ora di Milano-Ferrara che vedrà per la prima volta all’opera i due americani dei Warriors su di un campo finalmente congeniale alle loro caratteristiche essendo uno fra quelli più simili, per dimensioni e superficie, a quelli d’oltre oceano. Per i padroni di casa, dopo la “passeggiata” della scorsa settimana sul Monleale, un banco di prova “tosto” anche perché Ferrara scenderà sullo Stilmat del Quanta Village con il "dente avvelenato" per le recenti vicissitudini legate alla Giustizia Sportiva che ha prima cancellato la vittoria di Coppa Italia disponendo la ripetizione del match e poi sospeso l’omologazione della gara di campionato vinta all’overtime in quel di Torino. In casa Milano si respira la giusta tensione pre-gara come ci conferma uno degli ultimi arrivati in casa rossoblù, Pietro Ederle: << Sono molto curioso di vedere all’opera i due americani; sulla carta Ferrara si è rinforzata parecchio e credo possa ambire almeno alla semifinale scudetto. Siamo però coscienti del nostro valore e, come sempre, entreremo in pista per vincere pur rispettando l’avversario>>. Nel Ferrara slitta ancora il rientro di Matteo Bellini mentre è da valutare la posizione di Mazzarol che è già stato al centro del reclamo del Real Torino della settimana scorsa. Per gli estensi è Daniele Zabbari, storico DS della società, a raccontarci la vigilia in casa Warriors: << In settimana abbiamo lavorato molto bene e Buzzo ha fatto degli allenamenti sia tattici che tecnici mirati all’avversario che andremo ad affrontare. Milano non necessita di presentazioni e, proprio per questo, dopo questa gara potremo avremo una idea più precisa della caratura del nostro roster e capire come “modulare” le nostre ambizioni. Purtroppo non saremo al completo nemmeno in questa occasione ma questa non deve essere una scusante per chi andrà in pista!>>. Tutto da godere il derby “in famiglia” fra i due fratelli Lettera, Alessio in maglia Quanta e Nicola, attaccante dei Warriors. 

Ultimi due match in programma alle 20.30 con Piacenza-Monleale che, pur essendo solo alla quarta giornata, ha nettamente un “peso specifico” assai elevato per entrambe. Piacenza, ferma a quota zero punti, riceve fra le mura amiche il Monleale che dopo l’esordio vincente di Verona ha affrontato entrambe le big del campionato (Vicenza e Milano) uscendone con 2 pesanti sconfitte e 18 reti incassate. Per entrambe quindi 3 punti che valgono “doppio” sia per il momento contingente che per mettere un po’ di “fieno in cascina” che potrebbe risultare decisivo in ottica salvezza. Per Zagni, coach degli alessandrini, torna fra i disponibili Pagani. Molta l’attesa in casa Piacenza come traspare dalle parole di Maurizio Varasi: << Partita importante che fortunatamente affronteremo al completo recuperando le cinque defezioni avute ad Asiago. La squadra, agli ordini dei coach Juray e Turillo, ha lavorato bene ed è molto motivata e pronta alla sfida. Non è certamente decisiva ma non possiamo nascondere  sia assai importante! >>.

Stesso orario, le 20.30, anche per Asiago – Verona che sembra, visti i risultati delle due squadre in questo avvio di campionato, forse la gara meno equilibrata del turno di Serie A. Gli scaligeri, ancora fermi al palo, sono infatti attesi dalla temibile trasferta sull’altopiano dove i Vipers si sono storicamente dimostrati particolarmente indigesti per gli atleti del CUS. Padroni di casa alle prese con il dubbio Frigo (ginocchio malandato) ma che potrebbero riabbracciare il talentuoso Berthod dopo un avvio di stagione in cui non è mai stato schierato. Per gli arancioneri questo il commento del veterano del gruppo, il portiere Gianluca Stella, al rientro da un piccolo infortunio: << La partita contro Verona per noi è molto importante in quanto vogliamo allungare la striscia positiva iniziata a Ferrara e cercare di stare attaccati alla zona alta della classifica; in settimana abbiamo lavorato bene cercando di migliorare sempre di più il nostro gioco mettendo in pratica ciò che ci chiede l’allenatore. Il morale è alto e cercheremo di giocarci al meglio le nostre carte pur sapendo che sarebbe davvero sciocco sottovalutare il Verona basandoci sul fatto che sono molto cambiati rispetto alle ultime stagioni. Oltretutto in casa nostra non vogliamo più lasciare punti a nessuno >>.  Per il Verona una ulteriore chance di dimostrare che il processo di crescita è continuo e costante e che, con il giusto approccio, i ragazzi di Marco Pernigo possono mettere in difficoltà chiunque; è proprio l’allenatore giocatore gialloblù a parlarci della partita: << Sabato sarà una sfida molto impegnativa, su un campo a cui non siamo abituati. L'obbiettivo è entrare in partita con la mentalità giusta e mettere in gioco tutto quello che abbiamo. Sarà importante lottare su ogni disco, dal primo all'ultimo minuto >>.  Sicuramente un test importante, più che altro a livello di “tenuta nervosa”, per entrambe le contendenti.

    

Serie A – Il programma della 4a giornata (sabato 30 novembre): 

ore 18:00 Diavoli  Vicenza – Ghosts Padova (arbitri Ferrini e Colcuc)

ore 19:00 Cittadella HP  - Real Torino (Lottaroli e Strazzabosco)

ore 19:00 Milano Quanta - Ferrara Hockey (Rigoni e Slaviero)

ore 20:30 Asiago Vipers – CUS Verona (Mancina e Zanolli)

ore 20:30 Lepis Piacenza – Monleale Sportleale (Stella e Pioldi)

Classifica: Milano Quanta e Diavoli Vicenza punti 9 Real Torino * 7, Cittadella 6, Asiago Vipers 5, Ghosts Padova, Ferrara * e Monleale Sportleale 3, Cus Verona e Lepis Piacenza 0 (* la gara tra Real Torino e Ferrara è sub iudice)

 

SERIE B – La terza giornata di B, al netto del Modena che osserva il turno di riposo, vede in pista tutte le formazioni della serie cadetta. Molti gli spunti legati alle partite a calendario con i due derby, triestino e laziale che interessano fasce opposte della classifica: zona promozione per Edera-Tergeste e zona “rossa” per Castelli-Mammuth. Completano il quadro della giornata le altrettanto interessanti sfide fra Legnaro e Forlì e, soprattutto Torre Pellice - Civitavecchia che è stata la sfida decisiva per la promozione in serie A (vinta all’ultimo secondo di gioco dagli Snipers) di maggio 2018. Proprio sul match del Filatoio abbiamo raccolto le impressioni di Riccardo Valentini, Presidente/giocatore della CV Skating: <<Andiamo a Torre Pellice con il morale alto per la vittoria contro l’Edera, ma consapevoli che sarà un'altra battaglia contro una squadra molto forte e che sfrutta bene il fattore campo. In formazione abbiamo ancora assenti due fra i nostri giocatori più forti, ma abbiamo dimostrato che chi scende in campo è all'altezza >>.  Molta attesa anche per il derby giuliano del Pala Foschiatti che vede opposte le due squadre di Trieste, squadre con dichiarate ambizioni di vertice. Se sul fronte Edera la squadra è tutt’ora in “silenzio stampa” dopo la sconfitta di domenica scorsa a Civitavecchia, per la formazione del Presidente Angeli è questo il pensiero di Davide Fabietti (Assistente Capitano) alla vigilia dell’incontro: << Il cambio di panchina ha portato molte novità e quando si cambia molto è sempre necessario un periodo di adattamento. Sabato dobbiamo scontrarci contro un’ottima squadra, ma noi non siamo da meno e sono quindi convinto che regaleremo un gran derby al pubblico che vorrà seguirci sia dal vivo che via streaming >>. Di derby in derby, ecco il commento di Lorenzo Pieralli dei Mammuth Roma attesi dalla (comoda) trasferta in casa dei Castelli Romani: << Dopo Modena siamo ancora fuori casa, ma stavolta potremmo quasi definirla una “trasferta casalinga”. Già, perché saremo ad Ariccia ospiti dei Castelli Romani, una squadra che non possiamo più definire giovane ed inesperta avendo maturato qualche anno di senior e aggiunto rinforzi in estate, alcuni proprio dalla capitale. Noi Mammuth però continuiamo a guardare avanti e affrontare una gara volta per volta cercando di fare il massimo. Il campionato è lungo e si spera in qualche soddisfazione >>. Arbitri del match i signori Gufler e Bonavolontà.

 

Serie B – Il programma della 3a giornata (sabato 30 novembre): 

ore 18:00 Castelli Romani – Mammuth Roma (Gufler S e Bonavolontà)

ore 18:00 Edera Trieste – Tergeste Tigers (Monferone e Zatta)

ore 18:30 Fox Legnaro – Libertas Forlì (Niederegger e Gufler A.)

ore 20:30 Old Style Torre Pellice - CV Skating (Zoppelletto e Spada)

La classifica: Edera Trieste (3) punti 7; Invicta Modena (2) punti 4; Torre Pellice (1) 3 punti; Legnaro (1), Civitavecchia (1) e Forlì (1) 2 punti; Tergeste Tigers (1) 1 punto; Mammuth Roma (2) e Castelli Romani (2) 0 punti

(gare giocate)

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

Credits Vanessa Zenobini