Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Serie C – Continua il cammino dei gironi A e B tra equilibrio e pioggia di reti. Finalmente il girone C inaugura le stagione

images/joomgallery/medium/WhatsApp_Image_2019-12-17_at_11.41.05.jpeg

Girone A - Savona vince e lascia solo Wind of USA in fondo alla classifica, Brebbia a valanga su Torre Pellice; i Monsters impongono il primo stop ai Draghi.
Partiamo dal basso. Si smuove la classifica con la vittoria da brivido del Savona sul campo del Wind Of USA. Ospiti che allungano fino allo 0-4, ma poi inizia la rimonta dei padroni di casa che però si ferma sul più bello. Le “orche assassine” conquistano così i primi tre preziosissimi punti stagionali. Queste le parole di fiducia di Luca Taraschi del Savona :<< Partita molto equilibrata che ci ha visto prendere il sopravvento nel primo tempo. Nella seconda frazione di gioco invece diversi errori difensivi hanno fatto da trampolino per i WOU, che rimontano 3 goal. Per noi arrivano 3 punti importanti che fanno riflettere molto sulle strategie di gioco future. Il lavoro è ancora lungo, ma si vedono dei piccoli miglioramenti >>.
Nulla da fare per Torre Pellice che si infrange contro Brebbia. I Canguri raggiungono i piemontesi in classifica facendo valere il fattore campo, ma anche dimostrando di avere sicuramente una marcia in più e un peso offensivo maggiore. La sintesi della gara giunge dalle parole dell’inossidabile goalie dei Canguri, Roberto Casale<< Gli Old Style C resistono per nove minuti ai veloci assalti dei Canguri, per poi concedere tre reti nel volgere di un solo minuto. Il match diventa praticamente a senso unico e viene amministrato senza grossi problemi fino allo score finale di 10 a 1. Complimenti agli avversari per non aver mai mollato nonostante il pesante passivo >>.
Gara equilibrata ed aperta tra Monster Milano e Draghi Torino. Sono gli ospiti ad andare in vantaggio e lo fanno nuovamente anche dopo aver subito il pareggio; prima della fine il sorpasso dei padroni di casa arriva sfruttando qualche disattenzione degli avversari. La gioia dei lombardi si percepisce anche dal commento del Presidente Restelli<< Sono molto soddisfatto della vittoria e lo sono anche tecnici e dirigenti oltre ovviamente ai giocatori. I Draghi Torino sono una squadra molto forte, sicuramente una di quelle che ambisce alla promozione, quindi il valore della nostra vittoria è amplificato. Grande merito al coach Caterino per aver trasmesso la serenità necessaria per affrontare due volte lo svantaggio, rimontando e portandoci poi in vantaggio alla fine. Complimenti a tutti, un ottimo modo per passare serenamente la pausa delle feste. Mi permetto solo una menzione speciale per Daniela Casiraghi che, unica donna in mezzo a tanti "maschiacci", ha egregiamente difeso la nostra porta >>. Da Torino invece arriva il lucido commento di coach Marcuzzi: << Sapevamo di affrontare una squadra giovane e su una pista non propriamente adatta al nostro gioco e così è stato. Nel primo tempo abbiamo corso a vuoto cercando di contrastare il gioco avversario e sprecando molte energie. Nel secondo tempo ci siamo sistemati meglio in campo ma per colpa di qualche errore di troppo non siamo riusciti a portare il risultato dalla nostra parte. Complimenti agli avversari per i miglioramenti che hanno dimostrato”

Girone B - Pioggia di reti! Treviso batte Gorizia sul filo della sirena. Le “salamandre” di Asiago scendono a prendere tre punti contro i Diavoli Empoli mentre sull’altopiano i Black Out spengono la luce al Montebelluna.
Emozioni a non finire a Gorizia dove il Treviso prima rincorre e poi va a prendersi vittoria e punti quando il tabellone segna solo 22” al termine. Gorizia con la pima sconfitta stagionale frena leggermente in classifica, mentre Treviso rimane in scia. Rammarico nelle parole di Mauro Samari del Gorizia: << Partita dura da entrambi i fronti  con errori arbitrali decisivi, la fiamma ha giocato nel secondo tempo 15 minuti su 25 in penalty. La partita sembrava già chiusa a fine primo tempo ma il Treviso è riuscito ad impostare il gioco, metterci la testa e con una rimonta ha segnato il goal decisivo a pochi secondi dalla fine. Le due squadre sebbene i tanti, troppi penalty hanno giocato in modo corretto e leale >>. Per Treviso a parlare c’è il coach Antonio Vendrame che si complimenta con i suoi: << L’incontro con Gorizia è stato davvero avvincente, loro sono una squadra davvero forte e preparata, giocare in casa loro è sempre difficile. I ragazzi hanno giocato al meglio credendoci sempre e questa sudata vittoria è tutta merito loro >>. Stop casalingo dei Diavoli Empoli che tengono testa ai Newts fino all’ultimo giro di orologio, ma alla fine la vittoria va ai ragazzi di Asiago. Un’altra gara ricca di gol che di certo non ha annoiato giocatori e spettatori e che dimostra che il campionato è imprevedibile e tutto da giocare. A fine gara questa è l’analisi della sconfitta da parte di Mattia Bettello dell’Empoli B: << Devo dire che come squadra abbiamo giocato bene ed è stato un peccato prendere il gol del 7 a 6 nell’ultimo minuto. Sono contento del fatto che anche se a fine primo tempo eravamo sotto di 2 gol siamo riusciti a reagire e tornare in partita. Tanta differenza l’ha fatta il powerplay dei newts che è veramente difficile da affrontare >>.  Per i Newts è invece Manuel "Tambo" Rigoni a suonare la carica in vista del Derby: << Tre punti pesanti quelli che abbiamo conquistato ieri. Sia per quanto riguarda la classifica sia per il morale, dopo lo stop di due settimane fa in quel di Treviso. In un girone equilibrato come il nostro ogni partita è una battaglia e la classifica attuale lo dimostra. È stata una partita difficile: un po’ per la superficie alla quale non siamo abituati e molto più per il pattinaggio e la grinta di una squadra giovane che fa di queste caratteristiche l’arma migliore. Una vittoria che ci rimette in carreggiata visto che il prossimo incontro ci vedrà impegnati nel derby con i “cugini “ dei Black Out che attualmente conducono la classifica >>. Dopo la vittoria della scorsa settimana il Montebelluna non riesce a confermarsi e concede reti e punti sulla pista di Asiago. I Black Out allungano così la striscia positiva di risultati, guidano la classifica e aspettano il derby. Daniele Rigoni ci spiega dal suo punto di vista come sia giunta la vittoria:<< Entrambe le squadre hanno messo in pista un buon ritmo e forse la differenza è che noi siamo stati più cinici nelle occasioni da gol. Bella partita e 3 punti importanti >>. A fargli eco è Demis Dartora, anima dei Raiders Montebelluna << Purtroppo in questo periodo non siamo al meglio sia di gambe che di testa e quando trovi di fronte una squadra molto forte che conosciamo bene non puoi permetterti di giocare al 50%. Ieri al termine del primo tempo abbiamo avuto due minuti di doppia superiorità per fare il 3-3 ma grazie ad un po’ di imprecisione nostra ed ad un sempre ottimo Pesavento il disco non è entrato. Appena tornati in 4vs4 su altro errore è arrivato il 4-2, da lì la squadra si è disunita ed i Blackout hanno meritatamente vinto con largo vantaggio >>.

Girone C – Partenza in sordina: apre le "danze" la doppia sfida tra Empoli e Campomarino. Prende il via il Girone C, anche se solo con Empoli e Kemarin che si affrontano in una doppia sfida. I Toscani fanno valere l’esperienza e in entrambi i match escono vittoriosi con largo margine, in questo modo mettono in cassaforte sei punti preziosi in vista delle prossime gare. Campomarino dal canto proprio ha incassato le prime sconfitte della loro primissima esperienza in ambito federale, ma avrà tutto il tempo per prendere le misure e provare a regalarsi qualche soddisfazione. Così Alessando Sistilli, portiere del Kemarin, ci racconta il fine settimana passato in trasferta: << Quest'anno per la prima volta affrontiamo con la senior un campionato federale, il nostro obbiettivo è cercare di imparare il più possibile facendo fare esperienza ai giovani, il futuro di questa squadra. Nel weekend appena trascorso abbiamo affrontato nella stessa giornata due volte l'Empoli, noi non disponiamo di impianto coperto e per non correre rischi abbiamo preferito questa soluzione. Naturalmente la scelta ci espone a lunghi viaggi e doppi confronti nella stessa giornata, ma ci permette di completare il calendario. Per quanto riguarda l'hockey giocato, abbiamo fatto due partite quasi in fotocopia, lasciando troppi spazi nei primi tempi e giocando alla pari (o almeno ci abbiamo provato) nelle seconde frazioni. Facciamo ovviamente i complimenti agli avversari per l'ottimo pattinaggio e agonismo messo in campo, speriamo ci possa servire da esempio per il proseguo, inoltre volevo menzionare i due più giovani tra le nostre fila: Stalla Daniel e Verratti Antonio entrambi in gol alla loro primissima esperienza >>. Per l'Empoli A questo il commento di Stefano Carboncini, tecnico dei toscani: << Sono molto contento del comportamento dei giovani: Sono riusciti a superare la loro rivalità verso i più anziani, mettendo in evidenza le loro capacità e ascoltando il Capitano “storico” Alessandro Errico, che sulla porta, ha chiesto di evitare critiche verso i compagni meno esperti, cercando di sostenere chi poteva avere delle difficoltà. Sono convinto che queste prime due partite hanno creato più coesione fra le diverse generazioni, che per ovvie ragioni hanno mentalità abbastanza distanti, per età, ed esperienza. Ho visto tante facce sorridenti, e questo è un buon inizio. Speriamo che la squadra prosegua su questa strada, perché il lavoro da fare è ancora molto, soprattutto nell’ottica di dover affrontare squadre più esperte, e tecnicamente più preparate! >>

Girone A - I risultati della 5a giornata:

Wind Of USA - Killer Whales Savona: 3-4
Canguri Brebbia - Old Style Torre Pellice: 10-1
Monsters Milano - Draghi Torino: 3-2

La classifica: Draghi Torino (4) e Falcons Concorezzo (4) punti 9; Canguri Brebbia (3), Monsters Milano (3) e Old Style C (5) punti 6; Killer Whales Savona (3) punti 3; Wind of USA (4) punti 0.

Girone B - I risultati della 5a giornata:

Fiamma Gorizia - Sporting Treviso: 5-6
Diavoli Empoli - Asiago Newts: 6-8
Asiago Black Out - Raiders Montebelluna 7-2

La classifica: Fiamma Gorizia (4) e Asiago Black Out (4) punti 9; Asiago Newts (3), Raiders Montebelluna (5) e Sporting Treviso (4) punti 6; Diavoli Empoli (4) e Polet Trieste (4) punti 3.

Girone C - I risultati della 1a giornata 

Empoli - Kemarin HIL: 7-2
Kemarin HIL - Empoli: 3-12

La classifica: Empoli (2) punti 6; Vecchia Viareggio (0), Kings Messina (0), Progetto Romagna (0) e Kemarin HIL (2) punti 0.

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

Credit foto Vanessa Zenobini