Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Torna la Coppa Italia: Vicenza e Milano chiamate a non distrarsi. In B il Legnaro atteso alla conferma.

images/joomgallery/medium/WhatsApp_Image_2020-01-03_at_17.35.58-2.jpeg

Asiago e Ferrara ospitano Verona e Monleale con l’obbligo di sfruttare il fattore campo. In B il Legnaro chiamato a confermarsi al vertice della classifica.

 

Ancora fermo il campionato, che tornerà sabato 11 gennaio con il big match fra Milano e Vicenza, tornano le sfide “senza domani” della Coppa Italia anche se è pur vero che le perdenti di questo turno avranno una ulteriore, ultima, chance di accedere alla Superfinal di fine inverno (27-28 e 29 marzo) spareggiando tra di loro in gara secca. Dopo l’ultimo capitolo dell’odissea fra Ferrara e Cittadella (arrivata al non invidiabile record di doppia ripetizione, con i Warriors ad imporsi con un nettissimo 12-0) sono state definite tutte e quattro le sfide (ovunque inizio ore 20.00) che andiamo ad analizzare nel dettaglio.

COPPA ITALIA. Molta attesa per le sfide delle attuali capoliste del campionato, entrambe in trasferta, con Milano attesa al Pala Raciti di Padova e Vicenza sulla graniglia del Pala Trecate di Torino. Partendo da Vicenza, detentore della Coppa Italia, una gara davvero da non sottovalutare vista sia la recente gara di campionato (4-5 in favore dei Diavoli) che l’ottima forma dimostrata dal Real nel torneo di qualificazione alla Coppa Fisr, giocato (e meritatamente vinto) all’antivigilia di Natale. Torino-Vicenza sarà sicuramente una sfida che, problemi di pavimentazione a parte, potrà regalare giocate di altissimo livello e molte reti agli appassionati che seguiranno il match dal vivo o tramite il live sul YouTube della Fisr. I Diavoli, con Simsic oramai giunto al termine della squalifica e l’unico dubbio relativo alla presenza dell’acciaccato Testa, affidano al carismatico capitano Luca Roffo il preview del match di Trecate: << La partita sarà durissima perché in questo momento Torino è sicuramente più in forma di noi.  Noi quindi dovremo fare una prestazione intelligente, non di forza, ma di testa. Questo sarà un periodo duro con degli appuntamenti veramente difficili e l’aspetto psicologico sarà determinante >>.  Per il Real questo il pensiero del Vice Presidente Massimo Traversa che fa un po’ di pretattica e usa la solita buona dose di scaramanzia: << Partita ovviamente molto impegnativa ma molto importante per il Real sia per “allungare” l’ottimo finale del 2019 con un buon inizio del 2020, sia per cercare di passare al primo tentativo la qualificazione alla Final Six senza dover ricorrere allo spareggio. Assente Corio, il resto del gruppo è a disposizione di coach Zurek; speriamo che la sosta natalizia non ci abbia fatto male! >> . 

Al pari del match di Torino, anche quello fra Padova e Milano potrebbe riservare qualche bel grattacapo alla compagine meneghina che, memore del risicatissimo 2-1 della gara di campionato, cercherà di avere fin da subito il giusto approccio al match senza assolutamente sottovalutare i fantasmi di coach Marobin. Anche Padova, nel torneo di qualificazione alla Coppa Fisr ha messo in campo un ottimo gioco e la solita esuberanza atletica dei vari Francon, Campulla Calore oltre ad un Facchinetti in formato “saracinesca” sia nella semifinale contro Asiago che nella finale (persa 2-1) contro il Real. Per gli ospiti ecco il pensiero di Riki Tessari, presidente del club griffato Quanta << Ci siamo preparati per affrontare al meglio questo gennaio di fuoco, pensando partita per partita. Non c’è alcun rischio che i ragazzi abbiano già la testa al big-match di campionato dell’11 gennaio contro Vicenza; l’abbiamo inserita come principale cosa da evitare. Padova ha dimostrato di saper giocare a grandi livelli, anche contro di noi e sono sicuro che saremo concentrati e daremo il 110% ! >>. Pesantissime le assenze in casa Ghosts (Facchinetti, Virzi e Valente) nonostante si registri il rientro di Laner dopo l’assenza in Coppa Fisr; l’ipotesi di provare a fermare l’impressionante striscia di vittorie consecutive del Milano (34 vittorie in 36 gare nel 2019), per i ragazzi di Marobin, è decisamente più in salita.

Sempre alle 20.00, primo disco scodellato fra Ferrara Monleale con gli alessandrini che hanno dovuto attendere oltre 40 giorni (dal 16 novembre al 28 dicembre!) per conoscere il nome della propria avversaria, viste le note ripetizioni del match fra Warriors e Cittadella. Stante la convincente affermazione di “Gara 3” sul Cittadella (12-0) e le assenze di Faravelli e Romero tra le fila  dello Sportleale, tutto sembra propendere per una “facile” affermazione di Weger (autore di ben 9 punti nell’ultima gara) e compagni ed è proprio lo statunitense a presentare il match sponda estense: << Credo che alla luce della gara del 28 dicembre, possiamo finalmente dire con convinzione di aver trovato la giusta quadratura e dimostrato che giocando con calma ed attenzione non dobbiamo avere paura di nulla e nessuno. Sabato saremo al completo e non vogliamo di certo fermarci alla gara con Cittadella; giocando lucidi e determinati d’ora in poi ci toglieremo gran belle soddisfazioni>>. Per Monleale queste le parole di Pierangelo Marini, vice presidente del club piemontese: << Sarà un turno di Coppa impegnativo, contro una squadra che ha un grande potenziale. La nostra rosa, infortunati a parte, è confermata ed i più giovani dovranno dimostrarsi pronti a non far rimpiangere gli assenti. Giocarsi qualcosa di importante è nei nostri obbiettivi stagionali e quindi ce la metteremo tutta per arrivare in fondo >>.

Ultimo match in programma quello fra Vipers e Cus Verona che, considerando Campionato e Coppa Fisr, sono al terzo incontro in poco più di un mese. Entrambi i precedenti sono stati favorevoli alla formazione dell’altopiano ma in tutte e due le gare il Verona (pur sempre costretto ad inseguire) ha creato più di qualche grattacapo ai Vipers che, dopo il gironcino di Coppa Fisr, si sono affidati al nuovo coach Denis Sommadossi che va così a rimpiazzare il presidente/allenatore Fabio Forte; 5 a 3 e 4 a 2 rispettivamente i risultati del 30 novembre (Serie A) e del 21 dicembre (Coppa Fisr) a dimostrare quanto incerta possa essere la qualificazione in ballo fra le due compagini. Asiago punta ovviamente al passaggio diretto del turno ma freschezza ed atletismo della formazione scaligera potranno essere nuovamente un tarlo nei meccanismi degli arancio neri. Questo lo stringato maych preview di Andrea Strazzabosco, difensore dei Vipers: << Sabato ci aspetta una partita importante che bisogna sicuramente vincere per poter approdare direttamente alla Superfinal; siamo consci che non è assolutamente una gara da sottovalutare! Giocando come sappiamo potrebbe diventare una partita alla nostra portata e mi aspetto quindi la massima concentrazione da tutti i miei compagni di squadra! >>.

COPPA ITALIA – Il programma del V turno (sabato 4 gennaio): 

ore 20:00 Real Torino - Diavoli Vicenza (arbitri Zoppelletto e Chiodo)

ore 20:00 Ferrara Hockey - Monleale Sportleale (Lottaroli e Ferrini)

ore 20:00 Ghosts Padova – Milano Quanta (Rigoni M. e Marri)

ore 20:00 Asiago Vipers - CUS Verona (Mancina e Colcuc)

SERIE B – Settima giornata in rampa di lancio per il campionato cadetto con la gara fra Modena e Castelli Romani rinviata al 12 gennaio ed Edera ferma per il turno di riposo. Tutti gli occhi quindi sul Legnaro che dopo la vittoriosa “campagna laziale” (9 punti nelle 3 gare contro Civitavecchia, Mammuth e Castelli) torna a giocare davanti al pubblico amico e lo fa ospitando l’ostico Torre Pellice alla ricerca di punti dopo un avvio di stagione in sordina. Negli altri match spicca il derby laziale fra Snipers e Mammuth con la formazione di Civitavecchia attesa da un moto d’orgoglio dopo aver perso punti preziosi contro il Legnaro. Questo il pensiero di Riccardo Valentini sulla gara: << Torniamo dalle feste con un impegno sulla carta facile che dovremo essere attenti a non sottovalutare perché le insidie sono sempre dietro l'angolo. Sarà una partita in cui potremo dare un minutaggio maggiore anche a chi solitamente gioca meno ma tutti dovranno dimostrare di meritare il posto in campo. Le presenze agli allenamenti sono costanti e numerose, sono ottimista possa uscire una buona prestazione >>. Per i Mammuth, ancora fermi a zero punti in classifica, queste le parole di Massimiliano Gentili: << A Civitavecchia non sarà affatto facile. Giocheremo su un campo veloce e contro una squadra che sta dimostrando di poter battere chiunque. Conosciamo bene i nostri avversari e sappiamo che non sarà semplice contrastarli, ma andremo a Civitavecchia cercando di dare il massimo e sperando che ne venga fuori una gara piacevole per tutti >>.

Ultimo match quello che alle 20.30, agli ordini dei signori Zatta e Monferone, vedrà scendere in campo l’una contro l’altra Tergeste Tigers e Libertas Forlì, entrambe alle prese con un avvio di stagione ben al di sotto delle premesse.  Appaiate ad 8 punti, la formazione giuliana e quella romagnola saranno probabilmente le dirette concorrenti (Torre Pellice permettendo) per la quarta (ed ultima) piazza che garantisce un pass per la post season dei playoff. E’ capitan Mariotto per i triestini a suonare la carica in vista della partita del Pala Foschiatti:<< La squadra è ormai rodata e non possiamo più lasciare punti sul campo se vogliamo puntare ai play off. Forlì sicuramente arriverà a Trieste con tanta voglia di vincere, ma non basterà questo per portare a casa i tre punti. Stiamo lavorando molto bene, sono sicuro che sarà una bella partita! >>

Serie B – Il programma della 7a giornata (sabato 4 gennaio): 

ore 18:00 CV Skating - Mammuth Roma (Liotta e Bonavolontà)

ore 18:30 Fox Legnaro  - Old Style Torre Pellice  (Gufler S. e Biacoli)

ore 20:30 Tergeste Tigers - Libertas Forlì  (Zatta e Monferone)

Posticipata al 12 gennaio:

ore 13:00 Invicta Modena – Castelli Romani 

Riposa: Edera Trieste

La classifica: Fox Legnaro (6) punti 17; Edera Trieste (6) punti 16; Civitavecchia (5) punti 10; Libertas Forlì (5) e Tergeste Tigers (5)  punti 8; Torre Pellice (4) punti 6; Invicta Modena (5) punti 4; Castelli Romani (7) punti 3; Mammuth Roma (5) punti 0

(gare giocate)

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

 

Credits Vanessa Zenobini e Stefano Cocchi