Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Last call per la Superfinal. Vicenza vs Padova e Verona vs Monleale per gli ultimi due posti alla finalissima di fine marzo.

images/medium/WhatsApp_Image_2020-01-21_at_16.22.06.jpeg

Chi fra Diavoli e Ghosts non concorrerà per la coccarda? Il Verona avrà colmato il gap con il Monleale? Mercoledì, alle 20.30, due sfide senza appello.

Tre nomi su sei sono noti dallo scorso 4 gennaio, il quarto (Asiago) lo abbiamo saputo dopo la ripetizione del match di mercoledì (terza gara ripetuta negli ultimi 60 giorni per errore tecnico); per gli ultimi due ancora poche ore e sapremo chi, fra le quattro “rimandate”, sarà alla Superfinal del 27-28-29 marzo e chi invece se la dovrà guardare dal divano di casa.

LE GARE – Due le sfide in programma, entrambe alle 20.30 ed entrambe in Veneto essendo state sorteggiate come squadre di casa i Diavoli Vicenza ed il CUS Verona. Al Pala Ferrarin di Vicenza, recentemente rimesso “a nuovo” grazie alla posa della superficie plastica tanto congeniale alla disciplina, andrà in scena un derby a dir poco scoppiettante fra Diavoli Ghosts che decreterà, qualunque sia il risultato una eliminazione eccellente trattandosi di due “grandi” della attuale serie A. Le formazioni arrivano da risultati opposti in campionato, vittoria straripante (18-1) per i berici contro Piacenza e dolorosa sconfitta per i patavini nel derby contro Cittadella (3-6) e quindi il pronostico potrebbe pendere dalla parte della Mc Control ma Padova, come Vicenza sa bene dalla scorsa semifinale scudetto, è da prendere con le pinze sia per l’indiscussa qualità di alcuni giocatori biancoscudati sia per l’alto tasso di “atletismo” che la squadra di Marobin sa mettere in campo in ogni occasione. Per Vicenza, dato per certo il rientro di Tabanelli, assente nell’ultimo turno di campionato, l’unico dubbio di formazione è legato alla presenza del difensore Fabio Testa uscito dolorante per uno scontro in balaustra sabato sera. Per Padova tutti al loro posto e pronti a stupire; dovrebbe riprendere il proprio posto tra i pali Facchinetti come è “sotto osservazione” il nuovo arrivo in maglia biancorossa Enrico Chelodi che aveva iniziato la stagione proprio a Vicenza (voluto da Sommadossi ma poi “appiedato” dai Diavoli una volta rescisso il contratto con l’allenatore bolzanino). Queste le sensazioni della vigilia nei due spogliatoi per bocca di due giovani difensori già nel giro delle nazionali: Nicola Munari (Diavoli Vicenza) << Mercoledì sera ci aspetta la classica gara da “dentro o fuori”. Una partita sicuramente bella da vedere con due squadre con tanta voglia di vincere e dimostrare di poter competere ad alti livelli. L’arrivo dello Stilmat (superficie plastica, ndr) è stato il più bel regalo del 2020 unitamente al rientro di Simsic dopo la lunga squalifica. L’umore dello spogliatoio è cambiato e siamo pronti a dimostrare che i Diavoli ci sono e che daranno il 100% per vincere tutto ciò che si può vincere da mercoledì in poi ! >>.  Matteo Francon (Ghostys Padova) << Mercoledì sera ci aspetta una grande partita che servirà a farci capire se siamo all’altezza delle squadre dominanti del campionato o meno. Cercheremo di dimostrare quello che purtroppo non siamo riusciti ad esprimere sabato sera nel derby contro Cittadella. Non sarà una partita facile ma sono sicuro arriveremo alla gara di mercoledì sera con un’altra mentalità, consapevoli di non poter fare alcun errore e di dover pattinare molto di più rispetto all’ultima partita >>.  

Allo stesso orario ma ad una cinquantina di chilometri di distanza, sul cemento del Pala Avesani di Verona un’altra sfida difficile da decifrare: CUS Verona – Monleale Sportleale. Classifica di serie A e precedenti stagionali alla mano, la bilancia del pronostico pende dalla parte degli ospiti ma il Verona delle ultime uscite ha fatto intravedere maggior concretezza e determinazione fra gli uomini di Pernigo. Proprio il carismatico giocatore/allenatore veronese è la principale novità nella formazione dei padroni di casa dopo un mese abbondante di assenza. Tra le fila degli alessandrini invece ancora alcuni punti di domanda per coach Zagni alle prese con qualche assenza di peso rispetto al roster ideale. Capitan Faravelli e Marco Peruzzi potrebbero infatti risultare l’ago della bilancia se schierati (o meno) come ha dimostrato la recente “debacle” di Ferrara (sonante sconfitta per 15-1) in cui erano assenti sia il capitano che il goalie titolare del Monleale. Queste le parole del tecnico dello Sportleale, Max Zagni: << La Coppa Italia per noi è annoverabile alla voce “partite in più” che ci servono fondamentalmente per fare esperienza e prepararci al meglio. Riuscissimo poi a qualificarci alla Final Six sarebbe per noi davvero un buon risultato >>. Questo invece il “grido di battaglia” di Marco Pernigo per il CUS: << Mercoledì sarà un'ottima occasione per rifarci della prima giornata del campionato, il cui risultato ci sta ancora stretto. Anche se abbiamo ancora tanto da migliorare abbiamo fatto tanti passi avanti da novembre e mercoledì lo dimostreremo! >>. Arbitri dell’incontro gli esperti asiaghesi Matteo Rigoni e Giovanni Strazzabosco.

 

I risultati del 5° turno (4 gennaio)

Ghosts Padova – Milano Quanta:  2-6

Asiago Vipers – Cus Verona: 7-3*

Ferrara Hockey – Monleale Sportleale: 8-3

Real Torino – Diavoli Vicenza: 3-2

*non omologata per errore tecnico

 

Ripetizione gara del 15 gennaio:

Asiago Vipers – Cus Verona: 14-1

 

Gli abbinamenti delle gare del 6° turno (22 gennaio - ore 20.30):

Diavoli Vicenza - Ghosts Padova (Slaviero e Ferrini)

CUS Verona – Monleale Sportleale (Rigoni M. e Strazzabosco)

 

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  

Youtube inline: https://bit.ly/2PwW2jm

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

 Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

 

Credit foto Vanessa Zenobini