Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

L'UBROKER SI SVEGLIA NELLA RIPRESA E SCHIACCIA IL SARZANA: 7-3

images/1-primo-piano/hp/2020/medium/Festeggiamenti_finai_uBroker.jpg

IN ATTESA DI CORREGGIO-TRISSINO I ROSSOBLU' SCAVALCANO I VENETI AL QUINTO POSTO E A QUATTRO GIORNATE DAL TERMINE DELLA REGULAR SEASON PORTANO IL VANTAGGIO SULLA SETTIMA A SEI PUNTI

IL CORONAVIRUS CAUSA IL RINVIO (A DATA DA DESTINARSI) DELLA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA IN PROGRAMMA A LODI DAL 28 FEBBRAIO AL 1° MARZO

Sei vittorie e due pareggi, è questo il bilancio del 2020 per l'uBroker Scandiano. E in casa arrivano sempre i tre punti. Come sabato sera, nella sfida – valevole per la nona giornata d'andata – contro il Sarzana. Una partita, al di là del largo punteggio finale (7-3), non facile, nella quale i rossoblù hanno annaspato per un tempo, per poi svegliarsi e scatenarsi nella ripresa, in un crescendo che ha portato la squadra ad esprimersi – finalmente – secondo gli standard casalinghi cui ha abituato il pubblico in queste ultime settimane.

Con i tre punti incamerati Scandiano supera in classifica il Trissino (che però deve giocare a Correggio) al quinto posto, portando a sei punti il vantaggio sulla settima, il Viareggio, uscito con un prezioso pareggio dalla pista di Breganze. Decisivo, potrebbe essere, il confronto diretto in programma in Toscana fra due settimane. Nel mentre, la Federazione – causa coronavirus – ha sospeso e rimandato a data da destinarsi la Final Eight di Coppa Italia in programma a Lodi dal 28 febbraio al 1° marzo.

Partenza negativa, in pista, per l'uBorker: un errore in fase di impostazione dalle retrovie manda in porta Moyano, Sarzana sblocca il match. Di bloccato ci rimane, per diversi minuti, l'uBroker, lontano dai suoi standard di gioco casalinghi.

Al diciassettesimo Tataranni ha la possibilità, su rigore (fallo sul neoentrato Festa), di aprire un nuovo capitolo di gara, ma Corona neutralizza la conclusione dell'attaccante rossoblù. Il pari arriva poco dopo, da assist di Coy per la perfetta conclusione di Ballestero.

Le difficoltà dello Scandiano, che non riesce a prendere in mano la partita, si palesano anche al rientro in pista dopo l'intervallo; fino alla magia di Coy, spettacolare nel suo alza e schiaccia... e segna: due a uno uBroker. Lo spagnolo è protagonista di un'altra magia, tre minuti più tardi, quando innesca un duetto con Tataranni rifinito in rete dal puntero materano. Nel successivo giro di orologio Coy incappa in un blu che manda all'esecuzione della punizione di prima Garcia: superlativo, Mattia Verona, nell'agganciargli la palla. Pochi secondi e – in tre contro quattro – Scandiano si procura un rigore che Corona riesce ancora a parare a Tataranni. Dal mancato allungo si passa – al quattordicesimo – all'accorciamento delle distanze da parte del Sarzana, grazie alla rete di Ipinazar, che fa il bis (per il 3-3) dopo due minuti. Scandiano raggiunto, ma per poco, fino a quando (è il diciassettesimo) Festa libera la sua stoccata vincente. Il numero 21 rossoblù si concede uno splendido bis personale, al ventunesimo, che vale il doppio vantaggio per i suoi. E che diventa triplo con l'entrata nel tabellino dei marcatori di Gelmà, quando mancano 3.42 al termine. Ubroker incontenibile, partita finita. E ciliegina sulla torta, a 35 secondi dalla sirena, con la punizione di prima realizzata con spettacolare maestria da Tataranni. C'è anche un rigore, per il Sarzana, al minuto 24.55, ma Verona dice sempre no.

Il tabellino

UBROKER HOCKEY SCANDIANO – CREDIT AGRICOLE SARZANA 7-3

Reti 1° tempo: 2.08 Moyano, 19.02 Ballestero.

Reti 2° tempo: 5.19 Coy, 8.10 Tataranni, 13.33 Ipinazar, 15.40 Ipinazar, 16.18 Festa, 20.47 Festa, 21.18 Gelmà, 24.25 puniz. Tataranni.

UBROKER HOCKEY SCANDIANO: Verona, Ballestero Duran, Coy Grau, Franchi, Gelmà Paz, Festa, Tataranni, Barbieri, Fontanesi, Vecchi. Allenatore: Crudeli.

CREDIT AGRICOLE SARZANA: Corona, Moyano, Borsi, Perroni, Fantozzi, Rossi, Gacia, Ipinazar, Bianchi. Allenatore: Bertolucci.

Arbitri: Galoppi e Di Domenico.

Espulsioni per 2 minuti: nel secondo tempo Coy e Fantozzi.

Le partite della nona giornata di ritorno. Sabato 22 febbraio: Lodi-Forte dei Marmi non disputata, Breganze-Viareggio 2-2, Sandrigo-Monza 9-5, Valdagno-Follonica 6-1, Scandiano-Sarzana 7-3. Domenica 23: Correggio-Trissino. Mercoledì 26: Montebello-Bassano.

Classifica: Lodi 46, Forte dei Marmi 45, Valdagno 43, Breganze 40, Scandiano 39, Trissino 38, Viareggio 33, Follonica 28, Sarzana 27, Correggio 21, Bassano 17, Sandrigo 17, Monza 16, Montebello 14.

Le partite della decima giornata di ritorno. Sabato 7 marzo: Follonica-Lodi, Monza-Correggio, Sarzana-Sandrigo, Viareggio-Scandiano, Forte dei Marmi-Breganze. Domenica 8 marzo: Trissino-Montebello. Mercoledì 11 marzo: Bassano-Valdagno.

Ufficio Stampa uBroker Hockey Scandiano