Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

CIS Park 2020 - le qualifiche

images/medium/CIS-PARK-DAY-1_FISR.jpg

L'edizione di quest'anno del CIS Park è iniziata nel migliore dei modi: con una perfetta giornata di sole, una grossa partecipazione e un livello di skateboarding davvero alto, non solo per gli skater senior ma anche per i numerosi kids che hanno partecipato alle qualifiche in categoria open, quindi confrontandosi con i più grandi.

Qualifiche Femminili CIS Park 2020Ad aprire le danze sono state le ragazze, che nonostante il caldo non proprio favorevole visto l'orario in cui hanno skateato non si sono di certo risparmiate. Si qualifica per prima Lucrezia Zarattini, in cerca di punti per il ranking mondiale in vista delle qualifiche olimpiche, seguita da Valeria Bertaccini e dalla giovanissima Matilde Fanelli. Si qualificano per le finali anche Tea Mariani e Giorgia Meini.
Qualifiche Maschili CIS Park 2020Le qualifiche maschili hanno visto sfidarsi 21 skaters, con ben 4 skaters nati nel 2010 qualificati, tra cui Edo Poggio arrivato addirittura secondo con una line davvero consistente. Il futuro dello skateboarding italico è in ottime mani! Tra  kids di 10 più promettenti si sono fatti notare anche Leo Beltrame e Nico Bondi,  rispettivamente sesto e quarto. Indrausen, aka Indro Martinenghi, atleta della Nazionale, non è riuscito a chiudere tutti i trick che stava provando ma si è comunque piazzato al quinto posto, avrà modo di rifarsi in finale. Nico Vitali, che per chi non lo sapesse è il creatore insieme al padre Ale dell'Adriatic Bowl e ospita l'evento nel giardino di casa, con le sue ottime line è arrivato terzo ma ha un buon margine di miglioramento per la finale. Ma lo skater del giorno è stato Andrea Casasanta, che ha portato sul cemento di Fano tutti i suoi skills da vert skater. La sua line è fatta di tailgrab giganti, un transfer che solo lui ha provato, invert e un flip indy che ha fatto esultare gli altri skater presenti. Gummy è decisamente l'uomo da battere, vedremo chi riuscirà a dargli filo da torcere in finale!

Andrea Casasanta tailgrab ph. Federico Romanello
Per vedere l'highlight video del giorno di qualifiche potete andare sul nostro instragram.