Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

CIS Park 2020 - le classifiche

images/medium/CIS-Park-2020-finali---cover-FISR.jpg

Si è conclusa ieri l’edizione 2020 del CIS Park, che ha incoronato i Campioni Italiani di Skateboard specialità Park.
Sotto un sole a dir poco estivo i 16 skater maschi semifinalisti, le 5 ragazze e i 5 master si sono dati battaglia sulle curve di una delle bowl più importanti dello stivale.

Andrea Casasanta flip indy ph. Federico Romanello
La novità di quest’anno è stata proprio la categoria Master riservata agli skater over trentacinque, che non si sono certo risparmiati durante la jam session a loro riservata. Ne è uscito vincitore Piero Capannini, che avrete già sentito nominare sul nostro sito. Piero è infatti il nostro fotografo ufficiale per le mission di park, oltre che per i contest internazionali di World Skate. Secondo il local Gabriele Galassi, che nel practice ha skateato ad un livello molto alto ma durante la jam non ha chiuso tutti i suoi trick, e terzo Marco Morigi, che lasciata la veste di organizzatore ha fatto vedere che gli anni passati sulla tavola hanno dato i loro frutti!

CIS Park 2020 premiazioni Master
Tra le ragazze sale sul gradino più alto del podio Lucrezia Zarattini, con una run molto solida fatta di feeble grind, fs e bs air, e invert nella sezione tonda della bowl. Lucrezia guadagna così oltre al titolo di Campionessa Italiana punti preziosi per la qualifica olimpica.  Dietro di lei Valeria Bertaccini e la giovanissima Matilde Fanelli, che farà sicuramente parlare di se nei prossimi anni.

CIS Park 2020 premiazioni Femmine

Ma la heat più infuocata è stata quella di finale dei maschi, dove gli 8 skater hanno dato davvero il meglio, chiudendo trick che si sono visti solo in finale, come il 540 di Nico Bondi, che a soli 10 anni si è fatto già notare parecchio. Arriva terzo Indro Martinenghi, con il suo stile inconfondibile, un fs nosegrind come solo lui sa fare, e un paio di fs 5050 indy out nelle curve più ripide della bowl. Secondo è invece Nico Vitali, che oltre ad ospitare in casa sua l’evento ha chiuso una run veloce e potente, con trick come bluntslide nella tonda e fs 360 dalla deep alla shallow. Nico skatea sempre più potente e la sua ospitalità è stata impeccabile!
Ma il Campione Italiano Park è Andrea Casasanta. Andrea ha avuto una marcia in più fin dalle qualifiche, ci ha raccontato che si è allenato parecchio in vert ultimamente, e i risultati si vedono. Fs stalefish nella tonda due metri fuori dal coping, un transfer che solo lui era in grado di fare, e un bs flip indy alla fine della run che ha fatto impazzire i presenti. Andrea si merita tutti i nostri complimenti!

CIS Park 2020 premiazioni Maschi

Quà sotto potete trovare le classifiche complete delle finali, non ci resta che rinnovare l’appuntamento con il CIS Street, che si terrà a Genova Pra i prossimi 3 e 4 Ottobre!

CIS Park 2020 classifiche MasterCIS Park 2020 classifiche FemmineCIS Park 2020 classifiche Maschi