Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Novità per l’immagine, l’Hockey Inline opera un restyle e si “reinventa” dal punto di vista grafico: ecco il nuovo logo, tra modernità e tradizione

images/medium/Schermata_2020-09-29_alle_19.08.55.png

Aria di novità nella comunicazione dell’hockey inline. Gli uffici grafici della FISR hanno infatti diramato il nuovo logo ufficiale, specifico della disciplina .

Creato per aumentare la riconoscibilità e dunque la brand awareness, il nuovo stemma segue la linea dell'immediatezza nel suo impatto contenutistico. La prima novità si riscontra nel font e nella semantica della scritta “FISR HOCKEY INLINE”. Il font è infatti chiaro, ben delineato e a lettere cubitali per essere più leggibile su video, social, comunicati o, perché no, su eventuali capi di abbigliamento andando incontro a quelle che sono le esigenze dei nuovi modern media, aggiungendo comunque un tocco di retrò stile anni '90 per i più nostalgici. Particolare ma precisamente voluta la scelta di scrivere “HOCKEY INLINE” tutto di fila senza spezzare il concetto su due righe come in altre versioni. Gli appassionati di questo sport infatti, nel pronunciarne il nome, lo fanno tutto d'un fiato, come se si trattasse di una parola sola. Un po’ come il “roller-hockey”, progenitore statunitense della nostra disciplina. 

Oltre alla scritta nel logo sono presenti e ben visibili anche una stecca e un puck stilizzati, entrambi simboli propri ed immediatamente riconducibili, nella galassia Fisr, all'hockey inline. Ovviamente immancabile il richiamo alla ruota del logo Fisr che è finemente studiata nell'utilizzo dei colori: oltre all'azzurro, che rappresenta le maglie degli atleti della Nazionale, vi è anche il giallo a richiamare il colore dell'oro (massima ambizione nello sport) e il bianco-rosso-verde della bandiera italiana.

Il logo è stato poi “declinato” per ognuna delle competizioni organizzate dal Settore, come Serie A, Serie B, Serie C, Campionato Femminile, Campionati Giovanili e Coppa Italia. 

Ci si è “rifatti il trucco” insomma, ora sotto con la "sostanza" delle competizioni agonistiche!