Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Terza giornata: Vicenza e Milano per continuare a volare. Asiago cerca conferme, fari puntati su Torino-Ferrara

images/medium/120243310_2802203600037536_287016500556439505_o.jpg

SERIE A - Dopo un turno infrasettimanale ricco di conferme (e qualche "preventivabile sorpresa") si torna in pista per la terza giornata di campionato. Lì, in testa alla classifica, Vicenza e Milano hanno già cominciato a mettere il turbo per staccare le pretendenti e riproporre l'ormai annoso scontro ai vertici tra loro due. Attenzione però, perché sabato I Diavoli e i ragazzi di Rigoni non dovranno sottovalutare le loro avversarie, ovvero rispettivamente le "verdissime" Padova e Verona. I Ghosts ospiteranno infatti i vicentini per la loro prima partita casalinga tentando di riproporre l'ottimo risultato dell'esordio contro Monleale e restare, perchè no, a punteggio pieno. Se è vero che il Vicenza ha dimostrato la sua forma smagliante con un netto 10-1 ai danni del CUS, c'è anche da dire che i Fantasmi hanno avuto modo di preparare meglio il match avendo qualche giorno di riposo in più sulle gambe. Il risultato sembra dunque tutto tranne che scontato vista anche la continua voglia di stupire dei giovani fantasmi. Una cosa è certa: ci sarà spettacolo, anche perché in caso di vittoria nei 40' regolamentari i Ghosts scalzerebbero Vicenza dalla seconda posizione. Voglia di riscatto invece per il CUS Verona, che sarà impegnato nella trasferta da "mission impossible" di Milano. Sì, il Quanta resta sempre il Quanta e sì, la cocente sconfitta infrasettimanale rimediata a Vicenza potrebbe pesare sul piano del morale dei ragazzi di Ale Corso, ma chissà che i gialloblù non abbiano già ricompattato lo spogliatoio alla ricerca di un'impresa che potrebbe dare sprint in campionato. 

Ha bisogno di conferme anche il Real Torino, fin qui autore di due “vittorie a metà”, ovvero entrambe raggiunte solo dopo i tempi regolamentari (ai rigori con Cittadella e all'overtime con Monleale). I piemontesi proveranno infatti a mettere in cascina i primi tre punti "pieni" della stagione contro Ferrara, con i Warriors che dal canto loro vogliono e devono cancellare lo "zero" in classifica come afferma determinato coach Alessio Buzzo: << Quella che parte per Torino è una formazione d'emergenza. La fila dei giocatori in infermieria o indisponibili si è infatti allungata ulteriormente. Si va a giocare corti, ma determinati a portare a casa il risultato. È importante iniziare a macinare punti e farlo con continuità >>. Molto interessante anche Cittadella-Monleale: entrambe le squadre infatti sono ad un punto e tutte e due possono aspirare a qualcosa in più viste le ottime prestazioni formite contro una squadra ostica e da "piani alti" qual è il Real Torino. A chiudere la giornata sarà Asiago-Piacenza che non dovrebbe riservare sorprese visto che i veneti sulla carta risultano essere i favoriti anche se in emergenza con il roster che, notizia di oggi, vede l'ingresso del veterano Enrico Chelodi a dar man forte alla compagine arancionera dell'altopiano. Ecco come la vede Denis Sommadossi, coach dei Vipers: << La classica partita che se entri demotivato o sottovaluti l’avversario poi si mette male e diventa difficile da giocare. Dobbiamo entrare motivati e imporre il nostro gioco, questo è un punto su cui dobbiamo ancora lavorare molto. Chelodi lo conosco da molti anni sia in campo che fuori. Sono sicuro ci porterà molta esperienza e non farà fatica ad integrarsi nel gruppo >>.

COPPA ITALIA - Non solo Serie A però perché questo sabato inizierà anche la Coppa Italia 2020-2021. Si partirà con il turno dedicato alle squadre militanti nella Serie C che hanno deciso di iscriversi su base volontaria. Fuoco alle polveri dunque sabato 3 ottobre alle 18:00 con Civitavecchia Skating contro SPV Vecchia Viareggio mentre domenica, sempre alle 18.00 sarà il turno di Diavoli Vicenza contro Asiago Newts.

 

Il calendario della terza giornata

ore 18.30 Milano Quanta-CUS Verona

ore 18.30 Ghosts Padova-Devils Vicenza

ore 19.00 Real Torino-Ferrara Warriors

ore 20.00 Cittadella-Monleale

ore 20.30 Asiago Vipers-Lepis Piacenza

 

La classifica dopo due giornate:

Diavoli Vicenza (2) e Milano Quanta (2) 6 punti; Real Torino (2) 4 punti; CUS Verona (2) e Ghosts Padova (1) 3 punti; Cittadella HP (1) e Monleale Sportleale (2)  1 punto; Asiago Vipers (1), Lepis Piacenza (2)  e Ferrara Warriors (1) 0 punti.

Tra parentesi le gare giocate 

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

 

Credit foto Vanessa Zenobini