Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Al via il secondo turno infrasettimanale: Padova e Verona per il riscatto; Cittadella tenta l'assalto a Vicenza. Milano vuole il poker di vittorie

images/medium/WhatsApp_Image_2020-10-06_at_13.24.47.jpeg

La Serie A, quest’anno, non si ferma mai e dunque fuoco alle polveri per il secondo turno infrasettimanale della stagione (valido come 4a giornata). Sono anche questa settimana ben tre gli incontri da seguire da martedì a giovedì, incontri che promettono spettacolo e divertimento. Molti i punti “pesanti” in palio per recuperare terreno (o “scappar via”) in vista della carrellata del weekend, quando saranno in pista tutte e 10 le formazioni del massimo campionato.

Partiamo da questa sera, quando in pista scenderanno Vicenza e Cittadella. Sul campo dei Diavoli (fresco di restyling vista la posatura dello Stilmat) ci si gioca tanto: i padroni di casa devono continuare a rimanere in vetta per insidiare l'ormai annoso primato milanese e ogni passo falso può rivelarsi decisivo ai fini della classifica. Massima attenzione dunque per la formazione allenata da Angelo Roffo, che sabato scorso ha sudato oltremodo i tre punti contro un ottimo Padova e che dunque potrebbe anche risentirne fisicamente contro una formazione, come Cittadella, che sta crescendo a vista d’occhio. I granata infatti dal canto loro arrivano da una bella vittoria in rimonta (all'overtime) contro Monleale: il morale potrebbe fare la sua parte. In più c'è da dire che gli ospiti fin qui risultano ancora imbattuti, chissà che non sia proprio la squadra del presidente Pierobon a riuscire a fare il primo sgambetto stagionale ai vicentini.

Mercoledì spazio a Monleale Sportleale - Milano Quanta: i locali si sono visti soffiare qualche punto (1) nel finale di gara dal Cittadella nel weekend. Nonostante ciò possono vantare un buon gioco, di certo da riproporre sul proprio campo. Di fronte non vi è di certo l'avversario più tenero da affrontare, ma provare a fare il proprio gioco è un imperativo soprattutto se si vuole alzare l'asticella in vista delle prossime gare, più abbordabili. I rossoblù dal canto loro proveranno a rispettare il pronostico della vigilia per mantenere il primato nazionale e per continuare la scia di vittorie. A tal proposito è intervenuto Brajan Belcastro che così commenta l'ultima gara, quella vinta con Verona per poi proiettarsi alle due trasferte successive: << Forse siamo partiti un po' troppo sicuri di noi stessi. Bravi loro a crederci fino alla fine pattinando tantissimo. Ora arrivano due trasferte dove cercheremo di entrare subito con il giusto atteggiamento. Non mi preoccupo: siamo un diesel, dopo tanti mesi di inattività un po' di ruggine ci sta. A Monleale ritroveremo alcuni nostri giovanissimi ex compagni mandati dalla società in prestito per farsi le ossa. Scelta oculata per dei ragazzi promettenti che vorranno sicuramente mettersi in mostra >>.

Fari puntati, infine, giovedì su Ghosts Padova-CUS Verona che vedrà in pista 2 delle formazioni in assoluto più “green” del torneo. Entrambe le compagini nel weekend sono infatti uscite sconfitte nel risultato, ma certamente non sul piano prestazionale. I padroni di casa vogliono riscattare la sconfitta con Vicenza per migliorare il posizionamento in una graduatoria che di certo può solo che migliorare se i Ghosts continueranno a giocare come nelle prime uscite. Situazione simile per i gialloblù, che con Milano hanno provato a fare il loro gioco subendo però un 3-0 forse sin troppo severo per quanto visto in campo. Una cosa è certa: gli scaligeri vantano un roster in continua evoluzione, fin qui sono sempre risultati imprevedibili per tutti e pertanto Cantele, tecnico di Padova, non avrà vita facile nel leggere la gara.

 

SERIE A – I risultati della 3a Giornata (3 ottobre)

Milano Quanta - CUS Verona  3-0

Ghosts Padova - Diavoli Vicenza 3-4

Real Torino - Ferrara Hockey 2-3

Cittadella -Monleale Sportleale 3-2 (Overtime)

Asiago Vipers - Lepis Piacenza 12-0

 

SERIE A – Il programma della 4a Giornata (6-7-8 ottobre 2020)

Martedì 6.10.2020 ore 20.30 – Diavoli Vicenza vs Cittadella HP 

Mercoledì 7.10.2020 ore 20.30 – Monleale Sportleale vs Milano Quanta

Giovedì 8.10.2020 ore 20.30 – Ghosts Padova vs Cus Verona 

 

La classifica dopo tre giornate:

Diavoli Vicenza (3) e Milano Quanta (3) 9 punti; Real Torino (3) 4 punti; Asiago Vipers (2), CUS Verona (3), Ghosts Padova (2), Cittadella HP (2) e Ferrara Warriors (2) 3 punti; Monleale Sportleale (3)  2 punti; Lepis Piacenza (3)  0 punti.

Tra parentesi le gare giocate 

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

Credit foto Vanessa Zenobini