Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Si scende in campo per l'infrasettimanale: subito Vicenza-Asiago, poi scontro salvezza a Piacenza ed epilogo con Cus Verona-Ferrara. Che turno!

images/medium/WhatsApp_Image_2020-10-13_at_13.38.25.jpeg

Nonostante le restrizioni dovute al nuovo DPCM che limiteranno ulteriormente l'affluenza ai palazzetti di tutta Italia, si torna a giocare per un nuovo turno infrasettimanale. Non ci saranno gli spalti gremiti ma lo spettacolo, visto il programma di questa settimana, di certo non mancherà.

C'è tanta attesa infatti per il big match di questa sera: in terra vicentina si affronteranno i padroni di casa dei Diavoli Vicenza e gli Asiago Vipers. Due squadre che ci stanno abituando partita dopo partita ad un crescendo dell’amalgama e che dunque fanno ben sperare per un derby “scintillante”. La posta in palio è alta per entrambe, anche perché i Diavoli possono allungare, temporaneamente, su Milano. Ogni passo falso può essere cruciale ai fini della classifica e dunque non sbagliare sarà di fondamentale importanza. Dall'altro lato della pista il cliente non è dei più semplici: i Vipers arrivano da due vittorie di fila dimostrando di essere rientrati in carreggiata a pieno regime, nonostante la prestazione di Verona “con luci ed ombre”. Dinamismo, pattinata fluida e bel gioco hanno caratterizzato il gioco degli arancioneri nelle ultime gare e chissà che non siano proprio i Vipers a dare il primo dispiacere stagionale a Sigmund e compagni dopo che ci è andato davvero vicino il Real sabato scorso. Ecco come vede il match l'esperto Enrico Chelodi, quest'anno in forza ai Vipers dopo aver giocato una parte della stagione scorsa proprio con i Diavoli: << Diavoli - Vipers è un classico dell'inline ed è sempre tutta da scoprire. Per noi sarà molto difficile vista l’alta qualità della rosa di Vicenza, inoltre arriviamo da una partita non eccellente ed è per questo che ieri sera in allenamento abbiamo lavorato su quello che dobbiamo fare senza incappare in errori che possono esserci fatali. Sarà importante essere carichi, concentrati e credere nelle nostre capacità e soprattutto ascoltare le direttive del nostro coach. A fine partita tireremo le somme ma sono convinto che sarà tutta un altra partita rispetto a quella di Verona ! >>.

Nella giornata di domani, fari puntati su Lepis Piacenza-Monleale: classifica alla mano...il classico scontro salvezza! I locali sono ancora a zero punti in classifica e, di certo, faranno il possibile per accaparrarsi il primo risultato utile stagionale tra le mura amiche. In fondo con Cittadella dei miglioramenti in campo si sono visti e fare risultato serve per prendere ulteriore fiducia nei propri mezzi e mettersi in corsa per la salvezza. Fiducia, proprio quella che serve ad un Monleale fin qui sempre protagonista di partite molto tirate e divertenti, anche contro formazioni ostiche come quella contro i corregionali del Real Torino. Nonostante ciò sono solo due i punti messi in cascina da questa formazione che ha voglia di raccogliere il primo bottino pieno del campionato. Entrambe le compagini hanno dunque i propri motivi per battersi fino all'ultimo secondo del match e siamo sicuri ne uscirà una gran partita.

A chiudere il turno ci sarà infine il match di giovedì, forse quello dal pronostico più incerto. Il CUS Verona ospita Ferrara in una partita che promette grandi emozioni. I giovanissimi gialloblù sono un avversario ostico da affrontare e il successo dell'Asiago nell'ultima di campionato, arrivato solamente all'overtime dopo un match da cardiopalma, ne è la riprova. Dinamismo, qualità, voglia di stupire. Sono questi gli ingredienti messi in campo dai veronesi, attualmente a quota 4 punti in classifica, ma desiderosi di fare ancora punti per ambire ad un posizionamento migliore. Attenzione però, perché davanti ci saranno i Warriors, forse una delle formazioni più in forma del momento. Prima il Real Torino e poi il Monleale sono caduti sotto i fendenti degli estensi, che hanno riscoperto il gusto di stare sul podio. Perdere punti, lì in alto, sarebbe deleterio anche perché Padova è alle calcagna e ogni lunghezza persa può rivelarsi fatale.

 

SERIE A – I risultati della 5a Giornata (10 ottobre 2020)

CUS Verona – Asiago Vipers: 1-2 overtime (pt. 1-1, st 1-1)

Ferrara Hockey – Monleale Sportleale: 9-3 (pt.5-2)

Ghosts Padova – Milano Quanta: 0-6  (pt. 0-5)

Real Torino – Diavoli Vicenza: 1-3 (pt.1-0)

Cittadella HP – Lepis Piacenza: 5-2 (3-0)

 

SERIE A – Il programma della 6a Giornata (13-14-15 ottobre 2020)

Martedì 13.10.2020 ore 20.30 – Diavoli Vicenza vs Asiago Vipers    (visibile al link https://youtu.be/sn5vvRyhHfc)

Mercoledì 14.10.2020 ore 20.30 – Lepis Piacenza vs Monleale Sportleale  (visibile al link https://youtu.be/EgtCguhCtqA)

Giovedì 15.10.2020 ore 20.30 – Cus Verona vs Ferrara Hockey  (visibile al link https://youtu.be/KZwL8yE9bzI)

 

La classifica dopo cinque giornate:

Diavoli Vicenza (5) e Milano Quanta (5) 15 punti; Ghosts Padova (4) e Ferrara Warriors (3) e Cittadella HP (4) 6 punti; Asiago Vipers (3) punti 5, Real Torino (4) e CUS Verona (5) 4 punti; Monleale Sportleale (4) 2 punti; Lepis Piacenza (3)  0 punti.

Tra parentesi le gare giocate 

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

 Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

 

Credit foto Vanessa Zenobini