Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Nona giornata di Serie A: fari puntati sul derby Padova-Cittadella; Ferrara tenta l'assalto a Milano. Ben 3 le gare rinviate per emergenza Covid

images/medium/WhatsApp_Image_2020-10-23_at_12.46.37.jpeg

Si torna in pista per un nuovo turno di campionato. Ci avviciniamo a grandi falcate al giro di boa e, pertanto, sarà fondamentale mantenere alta la concentrazione per evitare passi falsi. Nella giornata, ad oggi, più “falcidiata” dai rinvii causa emergenza Covid, saranno solo 2 le gare che andranno in scena. La prima gara si giocherà alle 18.30, una partita che tutti stanno aspettando con trepidazione perché, mettetevi comodi, andrà in scena il derby veneto tra Padova e Cittadella. Si sa, un derby è sempre un derby ed azzardare qualsiasi tipo di pronostico probabilmente sarebbe superfluo, visto che questa sarà certamente la classica partita "pronta a stupirci". Una cosa però bisogna dirla: entrambe le squadre si presentano a questo appuntamento con una forma smagliante; 9 punti in classifica per entrambe e 5 quelli che le dividono dal podio, il cui gradino più basso è ora occupato da Ferrara, impegnato nella difficilissima trasferta milanese. Il livello di agonismo sarà alto e lo spettacolo è quindi assicurato. Ma andiamo a sentire cosa hanno da dire i protagonisti: per Padova così si è espresso il direttore sportivo Marco Campulla: << Il derby è una partita sempre sentita. Cittadella è una squadra giovane a cui prestare molta attenzione come si è visto anche nel turno infrasettimanale in cui hanno vinto in casa dell’Asiago. Ovviamente il nostro obiettivo sono i tre punti che ci permetterebbero con molta probabilità di saltare il prossimo turno di Coppa Italia e di rimanere nella zona alta della classifica >>. Filippo Tiatto così invece grida la carica per i granata che viaggiano sulle ali dell’entusiasmo dopo il “sacco” ai danni dei Vipers: << Faremo di tutto per guadagnarci il quarto posto, siamo davvero carichi e nel derby le forze vengono triplicate. Forza Citta! >>.

In contemporanea con la gara di Padova giocheranno proprio Milano e Ferrara. Chi dunque seguirà il derby veneto in streaming, con un occhio probabilmente vorrà anche seguire questa sfida, conscio del fatto che i Warriors venderanno cara la pelle al Quanta Club. Sì, i padroni di casa non possono certamente rallentare con un Vicenza in modalità schiacciasassi, ma c'è da considerare che Ferrara fin qui ha vissuto un crescendo perpetuo, che potrebbe registrare un'impennata esponenziale in caso di exploit con la favorita della stagione. Sono finora ben cinque le vittorie consecutive della formazione di coach Buzzo, particolare che deve quantomeno mettere sul "chi vive" la formazione campione d’Italia, anche alla luce della settimana anomala dei meneghini, senza la possibilità di allenarsi per le problematiche inerenti al caso di positività al Covid-19 che è stato la causa del rinvio della gara di mercoledì contro il Real Torino. Tutto da scoprire infine il roster che avrà a disposizione coach Rigoni in quanto alcuni giocatori sono ancora in attesa dell’esito dei tamponi fatti fra martedì e mercoledì scorsi. Stay tuned!

 

SERIE A – I risultati della 8a Giornata (20 e 22 ottobre 2020)

Ferrara Hockey – Ghosts Padova: 6-4 (pt. 3-2)

Milano Quanta – Real Torino: non disputata

Asiago Vipers – Cittadella HP: 3-4 (pt.2-1)

 

SERIE A – Il programma della 9a giornata (sabato 24 ottobre 2020): 

Cus Verona – Monleale Sportleale  rinviata

Real Torino – Asiago Vipers rinviata

Lepis Piacenza – Diavoli Vicenza rinviata

ore 18:30 Ghosts Padova – Cittadella HP  (Arbitri Ferrini e Gallo)

ore 18:30 Milano Quanta – Ferrara Hockey (Grandini e Chiodo)

 

La classifica dopo 8 giornate:

Diavoli Vicenza (7) 21 punti; Milano Quanta (6) 18 punti; Ferrara Warriors (6)  14 punti; Ghosts Padova (6) e Cittadella HP (6) 9 punti; Real Torino (5)  7 punti; Asiago Vipers (6), Monleale Sportleale (7) e CUS Verona (7) punti 5, Lepis Piacenza (6)  0 punti.

 

credit foto Carola Fabrizia Semino