Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Vicenza scende in campo ma Milano non arriva. Padova e Asiago non fanno sconti a Torino e Monleale

images/medium/WhatsApp_Image_2020-11-01_at_19.12.00.jpeg

L'attesa per il big match ai vertici tra Vicenza e Milano era immensa, peccato che, al contrario di quanto previsto fino a poche ore prima del match, non si sia riusciti a scendere in campo. La formazione milanese non si è infatti presentata al Pala Ferrarin di Vicenza, casa dei biancorossi, giustificando tale gesto in nome della salvaguardia della salute dei propri atleti. Al giudice sportivo ora il compito di valutare questa situazione, chiaramente normata dai regolamenti, ma comunque dovuta ad una situazione quantomeno particolare che ha mosso la "presa di posizione" di Milano.

Nel frattempo show di Padova ed Asiago, che vincono rispettivamente contro Real Torino e Monleale. I Ghosts in particolare erano chiamati alla vittoria contro una Real che è sempre squadra da tenere decisamente sott'occhio. I piemontesi stavano infatti vivendo un grande periodo di forma, ma ciò non è bastato a contenere la furia dei veneti che grazie al 5-3 maturato in pista (con doppietta del giovanissimo Masiero) si portano a quota 14 in classifica, agganciando il Ferrara in terza posizione. Matteo Francon così commenta il match per i padovani: << Partita non giocata al meglio delle nostre potenzialità. Possiamo fare meglio e lo dobbiamo dimostrare nel recupero con il Cittadella. Bravo il Torino che nonostante sia arrivato a Padova con pochi giocatori ci ha davvero fatto sudare. Ora si guarda avanti verso la prossima giornata, noi saremo puntualmente in campo, sempre che non arrivino blocchi governativi a fermare lo sport >>.

Per i torinesi è invece intervenuto Samuele Letizia:  << A causa del Covid alcuni dei nostri giocatori hanno deciso di stare a casa, per cui oggi siamo andati a Padova con una formazione alquanto ristretta. Siamo purtroppo partiti con il piede sbagliato prendendo tre gol nei primi 10 minuti, poi ci siamo ripresi e siamo riusciti a dire la nostra. Peccato per il risultato, avremmo potuto fare di più soprattutto concretizzando qualche occasione limpida che ci è capitata dalle parti di Laner>>.

Importanti le assenze anche tra le fila del Monleale, che in casa viene battuto per 1-10 da uno straripante Asiago (giunto in Piemonte comunque con dieci giocatori). I Vipers partono benissimo e si portano subito sul 3-0 indirizzando il match dalla loro parte. Il primo tempo termina sullo 0-5 in cui spicca la doppietta di Lievore. Nella ripresa altre 5 reti degli ospiti e goal della bandiera per Monleale ad opera del prospect Cerbone. Asiago dunque si porta a quota 9 raggiungendo il Cittadella (che ha però 2 gare in meno degli altopianesi). Monleale paga la carenza di giocatori (con una rinuncia, in extremis, da parte dei giocatori in prestito da Milano) e palesa nuovamente la propria preoccupazione per bocca del proprio capitano Alberto Faravelli: << Partita che dal punto di vista del risultato lascia il tempo che trova. Partivamo già rimaneggiati e, oltretutto, ci siamo trovati a scoprire solo un'ora prima della partita che saremmo stati senza portiere e due esterni che, per decisione del Milano, non hanno potuto partecipare. Per il resto ci siamo divertiti: non avevamo nulla da chiedere come risultato, solo far fare esperienza ai giovani che hanno deciso di giocare. Sono personalmente dell'idea che sia meglio sospendere piuttosto che andare avanti così”.

 

SERIE A – I risultati della 11a Giornata (31 ottobre 2020)

Ghosts Padova vs Real Torino 5-3 (pt. 4-1)

Ferrara Hockey vs Lepis Piacenza rinviata

Monleale Sportleale vs Asiago Vipers 1-10 (pt.0-5)

Diavoli Vicenza vs Milano Quanta non disputata*

Cittadella HP – Cus Verona rinviata 

 

La classifica dopo 11 giornate:

Diavoli Vicenza (8) e Milano Quanta (8) *21 punti; Ferrara Warriors (7) e Ghosts Padova (8) 14 punti; Cittadella HP (6) e Asiago Vipers (8) 9 punti; Real Torino (6) 7 punti; Monleale Sportleale (8) e CUS Verona (7) 5 punti, Lepis Piacenza (6)  0 punti

Tra parentesi le gare giocate 

*In attesa di decisione della Giustizia Sportiva

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

 Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

 

Credit foto Vanessa Zenobini