Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

SERIE A - Si è appena ripartiti ma c’è già chi si ferma: non si giocherà Vicenza-Monleale. Negli altri incontri spiccano Ferrara-Asiago e Verona-Torino. Milano e Padova alla caccia dei 3 punti con Cittadella e Piacenza

images/medium/WhatsApp_Image_2020-12-11_at_15.22.04.jpeg

La Serie A è ricominciata a pieno regime e dopo una settimana dedicata ad una parte dei recuperi (del girone di andata rimangono da giocare “solo” Piacenza-Real e Ferrara-Piacenza) si torna a vivere un nuovo weekend denso di emozioni anche se proprio ieri si è saputo che la giornata (la 19ma del calendario originale) sarà “zoppa” in quanto i Diavoli Vicenza hanno richiesto lo spostamento della gara contro Monleale non avendo a disposizione un numero sufficiente di tesserati per scendere in pista a causa di provvedimenti restrittivi sul 70% della rosa di coach Roffo (per una positività riscontrata a ridosso del riscaldamento della gara di Piacenza). Ma torniamo a parlare di chi giocherà: sabato, ad aprire la giornata, saranno Milano Quanta e Cittadella, che al Quanta Village incroceranno i bastoni per tre punti davvero agognati. I padroni di casa tornano in pista infatti dopo un lunghissimo stop (addirittura dal 24 ottobre!) e i 12 punti di differenza dalla vetta, occupata da Vicenza, si fanno sentire. Per i rossoblù, per quanto con un roster tutto da decifrare fra assenze e quarantene, è tornata l'ora di incamerare risultati utili, ma non bisogna sottovalutare l'avversario. Cittadella sì non ha brillato al rientro in pista, perdendo una clamorosa partita casalinga contro Verona (e quella prima in casa del Ferrara), ma è più abituata al ritmo partita e i granata dunque potranno provare a sorprendere i meneghini per cercare di strappare qualche “punticino buono” sia per la classifica che per il morale.

In contemporanea, al Burani di Ferrara si sfideranno anche Warriors e Asiago con gli estensi galvanizzati dal 5-1 ai danni del Cittadella. I ragazzi di Buzzo hanno iniziato la stagione con il piede giusto e faranno di tutto per continuare ad avere questo trend più che positivo che li ha issati fino alla seconda posizione. Attenzione ai Vipers però, perché lo scorso sabato non hanno fatto sconti ad un Real Torino uscito sconfitto dalle propria mura per 1-3 dopo un primo tempo all'insegna dell'equilibrio. Sono 5 i punti che dividono queste due formazioni in graduatoria, pertanto le tre lunghezze in palio sono davvero pesantissime. I ferraresi potrebbero infatti consolidare il loro secondo posto sperando in un clamoroso passo falso dei Ghosts con cui condividono la seconda piazza. Vipers che dal canto loro invece potrebbero portarsi a quota 15 e tornare quindi a reclamare un posto tra le prime 5 del campionato come nelle aspettative stagionali della gloriosa squadra asiaghese.

Alle 18:45 (nuovo orario stagionale casalingo scelto dalla formazione veronese) poi spazio al CUS Verona, che dopo la strabiliante vittoria per 4-5 sul campo del cittadella, torna a giocare “in patria” ospitando il Real Torino. Veramente un successo incredibile quello dei gialloblù, che con una formazione green riescono ad impensierire veramente tutti incasellando punti importantissimi. Non solo, vincere serve per prendere fiducia nei propri mezzi e si sa, quando si ha una formazione così giovane la fiducia conta e non poco. Per questo sarà importantissimo provare a fare un nuovo risultato utile, stavolta in casa, sebbene ciò sia tutto meno che scontato. I torinesi non si risparmieranno infatti e tenteranno certamente di riprendersi dopo il ko casalingo della scorsa giornata che ha fatto ripiombare il Real nel “gruppone” di centroclassifica.

A chiudere il calendario di giornata sarà Lepis Piacenza-Ghosts Padova, che avrà il face-off iniziale alle 20:30. Poco da dire, i piacentini sono ancora alla ricerca della prima gioia stagionale e non è così facile ipotizzarla proprio nel match contro Padova che nel girone di andata si è rivelata una delle squadre più temibili e concrete del campionato: Ghosts che, tra l'altro, non possono permettersi cadute visto che sono in lizza per mantenere un posto sul podio. All'andata Campulla e compagni piazzarono un eloquente 11-0, staremo a vedere se la formazione di coach Zagni ha ridotto il gap con i giovani fantasmi allenati da Cantele.

 

SERIE A – Il programma di sabato 12 dicembre 2020 (19ma giornata)

Ore 18.30 Ferrara Hockey – Asiago Vipers (Slaviero e Ferrini)

Ore 18.30 Milano Quanta – Cittadella HP (Basso e Lottaroli)

Ore 18.45 Cus Verona – Real Torino (arbitri Marri e Zoppelletto)

Ore 20.30 Piacenza – Ghosts Padova (Lega e Chiodo)

Rinviata: Diavoli Vicenza – Monleale Sportleale

 

La classifica:

Diavoli Vicenza (9) 27 punti; Ferrara Warriors (8) e Ghosts Padova (9) 17 punti; Milano Quanta* (9) 15 punti; Asiago Vipers (9)  12 punti; Real Torino (8) 10 punti; Cittadella HP (8) 9 punti; Monleale Sportleale (9) 7 punti;  CUS Verona (8) 6 punti, Lepis Piacenza (7)  0 punti

Tra parentesi le gare giocate 

*-6 punti di penalizzazione

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

  

Credit foto Vanessa Zenobini