Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

SERIE A – Ferrara “regola” un Asiago dai 2 volti. Milano e Padova si prendono i 3 punti; il Cus Verona non smette di stupire

images/medium/WhatsApp_Image_2020-12-12_at_20.13.32.jpeg

Si è giocata ieri una nuova giornata di Serie A tra conferme dei pronostici e risultati sorprendenti. Cominciamo con il grande ritorno in pista di Milano, che al Quanta Village si è imposto, seppur di misura, contro un Cittadella più che combattivo. 2-1 il risultato finale in favore dei rossoblù che dunque si. portano a quota 18 punti in classifica occupando la quarta posizione: << Pur considerando le attenuanti potevamo e dovevamo fare meglio. Ci siamo complicati la vita soprattutto nel finale quando, invece di gestire, abbiamo cercato la giocata. Prendiamo i tre punti di buono e pensiamo a Ferrara dove speriamo di recuperare un po' di giocatori >>. Queste le parole a margine del match di Riki Tessari, il presidente del Milano che ha assistito alla sfida dalla panchina, nelle vesti di allenatore, vista l’assenza precauzionale (oltre a quelle in pista di Banchero, Rigoni e Belcastro) di coach Luca Rigoni.

Chi continua a non sbagliare è Ferrara che, tra le mura amiche, non fa sconti a nessuno battendo con un sonoro 7-3 gli Asiago Vipers, mantenendo di fatto il secondo posto condiviso con Padova (con Ferrara che deve però recuperare un match con Piacenza). Match molto equilibrato fino a metà ripresa, che ha regalato spettacolo e belle giocate su entrambi i lati della pista, come conferma lo stesso Alessio Crivellari a fine gara: << Da com'era iniziata non credevo che 7-3 potesse essere il risultato finale. Siamo andati sotto due volte ma abbiamo recuperato altrettante volte riuscendo poi ad imporci. Abbiamo sfruttato quella che è la caratteristica di questa squadra e che partita dopo partita emerge sempre di più: il carattere. Dobbiamo solo andare avanti così >>. Dall'altra parte della barricata è invece il goalie arancionero Facchinetti a rispondere per i Vipers: << Un risultato sicuramente bugiardo che non rappresenta l'andamento reale della partita. Purtroppo abbiamo perso un'occasione per fare bene, pur avendo giocato una buona partita: falli e dettagli nei match fanno la differenza. Non portiamo a casa punti dal difficile campo di Ferrara ma questa sera ha vinto la squadra che aveva più fame. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci ed essere pronti per la prossima partita di sabato che per noi è fondamentale >>.

Non solo Ferrara però, perché chi è rientrato alla grande dalla sosta è sicuramente il Verona, il quale incasella un'altra vittoria trionfando per 2-1 nella difficile sfida casalinga contro il Real Torino. Veramente sorprendente il gruppo gialloblù, che ora sembra aver trovato la quadra giusta conciliando esperienza e giovinezza alla perfezione. A tal proposito per il CUS è intervenuto Rossano Freschi: << Dopo la vittoria meritata di martedì in casa del Cittadella i miei ragazzi portano a casa un altro successo, sofferto, da cardiopalma col Torino. Sono molto contento del fatto che finalmente stiano arrivando questi risultati, che sono frutto del lavoro di coach Corso e di tutti i nostri ragazzi, ce lo meritiamo. Comunque ribadisco, il nostro scudetto è la salvezza e far fare esperienza a questo roster giovanissimo. Siamo già con la testa alla prossima partita di campionato. Un grazie a tutto il team e allo staff che lavora solo per il bene di questa squadra >>.

A chiudere la giornata infine ci ha pensato Padova, che mantiene la seconda posizione vincendo a Piacenza contro una Lepis ancora a secco in questa stagione. 2-5 il risultato finale grazie alla tripletta di Matteo Francon e Ghosts che portano il loro bottino a quota 20 mantenendo “fin che si può” la seconda piazza.

 

SERIE A – Il risultati di sabato 12 dicembre 2020 

Ferrara Hockey – Asiago Vipers: 7-3 (pt. 4-2)

Milano Quanta – Cittadella HP: 2-1 (pt. 1-0)

Cus Verona – Real Torino: 2-1 (pt. 2-1)

Piacenza – Ghosts Padova: 2-5 (pt. 1-4)

Rinviata: Diavoli Vicenza – Monleale Sportleale

 

La classifica:

Diavoli Vicenza (9) 27 punti; Ferrara Warriors (9) e Ghosts Padova (10) 20 punti; Milano Quanta* (10) 18 punti; Asiago Vipers (10) e Cus Verona (10) 12 punti; Real Torino (9) 10 punti; Cittadella HP (10) 9 punti; Monleale Sportleale (9) 7 punti; Lepis Piacenza (8)  0 punti.

Tra parentesi le gare giocate 

*-6 punti di penalizzazione

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

Credit foto Vanessa Zenobini