Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Concluso il Campionato Europeo Cadetti/Jeunesse di Riccione

images/1-primo-apiano/medium/RN6_7669.jpg

Giornata conclusiva del Campionato Europeo di Riccione. Oggi si sono svolte le gare decisive per le ultime medaglie in palio dei Cadetti e Jeunesse nel Singolo e nelle danze libere delle coppie danza Jeunesse.

Dalle 13.30 sono le 18 singolariste a scendere nella pista del Playhall per mostrare il loro programma lungo. Si impone, già preannunciato dallo short, la nostra Matilde Caputo che sbaraglia la concorrenza e vince la medaglia d’oro con un punteggio di 148.91, seguita dalla portoghese Madalena Cost (seconda anche nel corto). Rimonta di una posizione rispetto allo short, ed entra nel podio, Matilde Matteucci con 113.26 che vince la medaglia di bronzo. Astrid Maria Frigerio non arriva tra le tre vincitrici rimanendo in quinta posizione.

CADETS LADIES FINAL
1. Matilde Caputo (ITA)
2. Madalena Cost (POR)
3. Matilde Matteucci (ITA)

Gara sfortunata quella dei cadetti maschi. I tre azzurrini in gara non ce la fanno a contrastare gli avversari spagnoli che si accaparrano totalmente le medaglie di categoria lasciando gli azzurri appena fuori dal podio, in quarta, quinta e sesta posizione.

CADETS MEN FINAL
1. Guillermo Gòmez Correas (ESP)
2. Unai Cereijo Garcia (ESP)
3. Roger Arasa Curto (ESP)

Sono seguite poi le gare lunghe delle Jeunesse con la nostra Benedetta Altezza; già avviata verso il podio dopo l’ottimo short di ieri, la ragazza di Napoli stupisce con un lungo praticamente impeccabile totalizzando un punteggio di 186.48, staccando di netto la medaglia d’argento, ovvero la spagnola Sira Bella Gallardo che ottiene 142.86. Terza sempre la spagnola Elna Frances Martin con 130.08. Teresa Cerbone, l’altra azzurra in gara chiude la gara al quarto posto.

YOUTH LADIES FINAL
1. Benedetta Altezza (ITA)
2. Sira Bella Gallardo (ESP)
3. Elna Frances Martin (ESP)

È poi la volta dei maschi a gareggiare ed anche qui la concorrenza spagnola si fa sentire. Come già dai risultati dello short dei nostri 3 azzurri, su 6 atleti partecipanti alla gara, solo Riccardo Bonotto accede al podio guadagnando una medaglia di bronzo. Mirko Mazzo e Lorenzo Tommasi si classificano quarto e sesto.

Chiudono le coppie danza Jeunesse e le loro gare per le danze libere, che non variano assolutamente la classifica provvisoria che era delle danze obbligatorie, le quali vedevano la nostra coppia azzurra Francesca Michelin/Andrea Corradini in terza posizione, dietro le due coppie portoghesi, e Carlotta Ciuoffo/Walter Padovan al quarto posto.

YOUTH COUPLE DANCE FINAL
1. Mariana Pinneiro/Diogo Ferreira (POR)
2. Andreia Oliveira/Diogo Costa (POR)
3. Francesca Michelin/Andrea Corradini (ITA)

I nostri atleti sono stati magnifici sì per le loro prove sportive ma anche grazie al prezioso contributo dello staff tecnico che li ha seguiti, gli allenatori convocati e lo staff medico. Grazie al CT Fabio Hollan, al Capo Delegazione la Consigliera Federale Marika Kullman, il Responsabile di settore Ivano Fagotto. Tra i tecnici grazie a Maria Rita Zenobi, Laura Ferretti, Paolo Colombo, Silvia Marangoni, Beatrice Lotti, Andrea Gandolfi, Patrick Venerucci, Manuela Di Giacomantonio, Michele Terruzzi, Raffaello Melossi. Grazie allo staff medico: il fisioterapista Patrizio Lo Sciuto e il dottore Marco Di Domenico. Inoltre grazie a Matteo Merlo e Paolo Zaniboni.

Il prossimo impegno internazionale degli azzurri del pattinaggio artistico sarà il Campionato Mondiale in Paraguay che si terrà dal prossimo 30 settembre al 10 ottobre.

 

Foto di Raniero Corbelletti